Home Hands and nails Smalto del Giorno: Kiko Sugar Mat 636 Tiffany

Diffondi l'Amore

Buongiorno mie care! Oggi vi voglio mostrare lo smalto Kiko Sugar Mat 636, un perfetto smalto color tiffany dal effetto un pò particolare e piacevole al tatto. Questi smalti effetto carta vetrata sono usciti ormai da qualche mese ed erano una novità da provare in assoluto, però in generale non hanno riscosso un grandissimo successo anche perchè l’effetto sulle unghie è talmente diverso dalla norma che li puoi amare o detestare, raramente ho potuto notare vie di mezzo di indecisione.

smalto kiko sugar mat 636

Personalmente quando erano appena usciti, più o meno verso l’inizio della primavera, non mi avevano fatto particolarmente impazzire, inizialmente si potevano trovare con estrema facilità nei negozi Kiko poi subito dopo anche in molti altri brand si low che  high cost. Questo effetto ruvido sulle unghie con alcuni colori risultava una vera patacca inguardabile, soprattutto per i colori Sugar Mat glitterati, erano troppo persino per me che in fatto di smalti non ho un gusto propriamente raffinato alcune volte.

Quindi per un bel pò di tempo avevo snobbato senza alcun senso di colpa questo genere di smalto, finchè un giorno avevo voglia di smalto Tiffany ma avevo con me solo il Kiko Sugar Mat 636, uno dei colori della gamma che non contiene glitteroni e glitterini, completamente opaco che appena si asciuga diventa identico alla carta vetrata, sopra se volete un finish lucido potete passare un top coat brillante se invece preferite mantenere l’effetto originale ma facendo durare più a lungo il vostro smalto optate per un top coat mat.

L’effetto con lo smalto Kiko Sugar Mat 636 mi è piaciuto molto, il colore è uno dei miei preferiti in assoluto l’unico mio dilemma era scongiurare unghia circensi, e devo dire che indubbiamente si notavano ma l’effetto era bello da vedere e per nulla volgare, almeno secondo me…

smalto kiko sugar mat 636

Per quanto riguarda la durata è discreta, si sbecca difficilmente rispetto ad uno smalto classico Kiko però ho notato che si consuma con facilità sulle estremità, sicuramente perchè lo strato sull’unghia è più spesso rispetto ad uno smalto tradizionale; la stesura invece risulta abbastanza facile, il colore sull’unghia non si autolivella autonomamente, bisogna avere l’accortezza di non girare le dita mentre si sta asciugando lo smalto per non farlo colare tutto verso una parte; l’asciugatura invece è abbastanza rapida.

Se prima ero molto scettica su questi smalti effetto Sugar Mat, mi sto avvicinando a quelli dal finish cremoso senza glitter, strano detto da me che metterei glitter anche nella pizza, ma uno smalto glitterato opaco non riesco proprio a concepirlo, oltre ad essere particolarmente pacchiano con alcuni colori sembra di avere sulle unghie smalto vecchio di un mese, consumato e non più brillante.

Qualche altro colore lo comprerò sicuramente, ormai si trovano da per tutto, e voi invece li avete provati? E’ amore o odio?

Ciao ciao, Vicky!

LINKS SPONSORIZZATI

Leave a Reply