GUIDA AI PROFUMI SOLIDI | Cosa sono e come si usano?

Avete mai sentito parlare di profumi solidi? In Italia sono ancora poco diffusi, eppure offrono molti vantaggi: possono infatti limitare gli sprechi, persistono a lungo sulla pelle e sono amici dell'ambiente. Ecco cosa sapere!

Chi di noi uscirebbe mai di casa senza mettersi un po’ di profumo? Spesso non è solo per avere un buon odore: il profumo che indossiamo spesso rivela molto di noi, del nostro carattere e della nostra personalità, fino a diventare una specie di “firma” molto particolare. Ma se vi dicessimo che non esiste solo il classico profumo spray che tutte noi siamo sicuramente abituate ad utilizzare? Ci sono infatti i profumi solidi, che ultimamente stanno prendendo sempre più piede. Vediamo di cosa si tratta, come utilizzarli e alcuni dei prodotti migliori.

Cosa sono i profumi solidi

Anche se ora ci è difficile immaginare un profumo diverso dal consueto flaconcino spray, il profumo è nato proprio in forma solida nell’Antico Egitto, centinaia e centinaia di anni fa. Molti brand, complice una maggiore attenzione alla salvaguardia dell’ambiente, lo stanno riscoprendo e integrando nelle proprie linee di prodotti, spesso chiudendolo in scatoline che per cura e design non hanno nulla da invidiare ai flaconi di profumo che a volte tendiamo persino a collezionare per la loro bellezza.
Ad oggi il profumo solido è una buona alternativa alle tradizionali eau de toilette e eau de parfum. Si tratta di un balsamo cremoso che viene spalmato direttamente sulla pelle, senza vaporizzarlo. In questo modo l’essenza penetra direttamente nella pelle, persistendo più a lungo.

Guida ai profumi solidi cosa sono e come si usano

Come usarli?

L’applicazione di un profumo solido è piuttosto semplice: è sufficiente prelevare una piccola quantità di prodotto e spalmarlo sulla pelle, scegliendo quelli che vengono chiamati “punti pulsanti”, cioè nei quali si sente il battito del cuore. Possono essere, ad esempio, il collo, i polsi, dietro alle orecchie, all’interno dei gomiti e, in estate, dietro alle ginocchia.


Leggi anche:

Tutti i trucchi e i segreti per far durare di più il profumo


I vantaggi dei profumi solidi

La formulazione solida di questi prodotti comporta alcuni vantaggi rispetto ai profumi contenuti nella classica boccetta di vetro con erogatore spray:

  • i profumi solidi sono spesso (ma non sempre) formulati con ingredienti naturali; per scoprirlo vi basterà consultare l’Inci;
  • il prodotto non viene vaporizzato, quindi non si disperde nell’ambiente. Questo consente di evitare sprechi e di concentrare l’applicazione in punti precisi, dove il prodotto possa avere il suo massimo effetto;
  • il profumo solido di solito è più persistente e la sua scia dura più a lungo. Questo avviene perché la sua consistenza in crema penetra nella pelle, perdurando nel tempo. Gli esperti consigliano di applicare il profumo solido sulla pelle ben idratata quando la crema idratante non è ancora perfettamente asciutta: in questo modo la profumazione durerà a lungo e la pelle risulterà anche ammorbidita;
  • questo prodotto non contiene alcol, quindi difficilmente irrita la pelle. Lo possono usare proprio tutti, anche chi ha la pelle particolarmente delicata;
  • il profumo solido resiste anche a temperature molto alte senza sciogliersi o alterarsi, inoltre non macchia i vestiti;
  • è comodo da portare sempre con sé, magari tenendone un pezzetto sempre in borsa per un ritocco al volo, anche se il suo effetto in genere dura diverse ore. Grazie alla sue formulazione senza acqua, inoltre, si può portare in aereo senza temere di avere problemi con i controlli o spiacevoli incidenti in valigia, cosa che con i flaconi di vetro potrebbe capitare;
  • in genere, considerando la durata del profumo solido, questo tipo di prodotto risulta meno costoso rispetto alla sua controparte liquida.

Leggi anche:

ACQUA PROFUMATA PER IL CORPO | Come si usa e quali sono le migliori da provare


Artigianale, di lusso o fai da te?

In commercio i profumi solidi cominciano ad essere maggiormente diffusi, tanto che possiamo scegliere tra profumi solidi artigianali, tra le proposte dei maggiori brand di cosmetici oppure puntare su un profumo solido fai da te.

Come realizzare un profumo solido fai da te?

Realizzare un profumo solido fai da te non è difficile come potrebbe sembrare. Gli ingredienti necessari sono pochi ed economici e la scatolina in cui metterlo può essere il contenitore ben lavato di un cosmetico che avete finito. Per fare il vostro profumo solido fai da te vi serviranno:

  • un cucchiaio di cera d’api;
  • un cucchiaio di olio idratante a vostra scelta, ad esempio di jojoba o di mandorle;
  • qualche goccia del vostro olio essenziale preferito.

Fate sciogliere la cera d’api a bagnomaria insieme all’olio idratante; quando si sarà liquefatto aggiungete una decina di gocce di olio essenziale oppure qualche goccia del proprio profumo preferito. A questo punto mescolate bene e versate il composto nella scatolina che avete scelto: nel giro di una mezz’ora circa il vostro profumo solido sarà pronto da usare!

La Saponaria profumi solidi bio

Il brand La Saponaria, specializzato in prodotti naturali, propone ben quattro profumi solidi bio a base di cera di riso e mandorle. Le essenze sono unisex, create da esperti profumieri, e contengono essenze pregiate. Nel dettaglio:

  • Odry è un profumo morbido e delicato con tocchi di mughetto, mandorle, ferule e foglie di mandarino;
    Guida ai profumi solidi cosa sono e come si usano - La Saponaria Odry
  • Juice propone note limpide e fresche di lime, menta, finocchio e limone, verdi ed energizzanti;
    Guida ai profumi solidi cosa sono e come si usano - La Saponaria Juice
  • Lolly è un profumo avvolgente a base di estratto di vaniglia con un fondo di mirra e guaiaco;
    Guida ai profumi solidi cosa sono e come si usano - La Saponaria Lolly
  • Grace sprigiona note floreali di rosa, gelsomino, giacinto e ylang ylang, accompagnate da un tocco di vaniglia, bergamotto e spezie.
    Guida ai profumi solidi cosa sono e come si usano - La Saponaria Grace

Lush profumo solido American Cream

Tra le proposte di Lush per quanto riguarda i profumi solidi troviamo anche American Cream, un profumo delicato con note di vaniglia, seguite da note di cuore di salvia moscatella e lavanda e da note di fondo di benzoino, dalla fragranze vellutata e resinosa.

Guida ai profumi solidi, cosa sono e come si usano - Lush American Cream

Diptyque Paris profumo solido Eau de Rose

Questo profumo solido firmato Diptyque Paris appartiene alla famiglia floreale e si ispira ai profumi solidi che si usavano anticamente, caratterizzati dalla tecnica dell’enfleurage usata per catturare il principio odoroso dei fiori. L’astuccio illustrato a colori è una piccola opera d’arte e si può ricaricare, per essere davvero amici dell’ambiente.Guida ai profumi solidi cosa sono e come si usano - Diptyque

Jo Malone Peony & blush suede solid scent

Tutta la fragranza della peonia in questo profumo solido firmato Jo Malone. La sua formulazione arricchita con cera d’api garantisce che il profumo, applicato semplicemente spalmandolo con le dita, persista a lungo, anche per tutta la giornata.Guida ai profumi solidi cosa sono e come si usano - Jo Malone

Avete già provato un profumo solido o avete in programma di farlo? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv💄