HIP DIPS | Cosa sono e quali esercizi fare per minimizzarli?

Gli hip dips fanno parte dell'anatomia del corpo femminile. Si tratta di una caratteristica comune a moltissime donne, che non bisogna demonizzare ma accettare perché del tutto normale. Scopriamo cosa sono e quali esercizi fare per migliorarli.

Gli hip dips chiamati anche fianchi a violino sono una caratteristica comune a moltissime donne. Si tratta di curve verso l’interno sui lati del corpo, appena sotto le ossa dell’anca.
Non sono da demonizzare, perché sono una caratteristica del tutto normale del corpo femminile; quindi, nonostante i canoni estetici a cui siamo abituati continuano a proporci livelli di bellezza irraggiungibili, occorre ricordare che gli hip dips sono completamente normali e non qualcosa di cui occorre sbarazzarsi ed eliminare. Non si tratta di difetti, e non dipendono né dal peso né dalla taglia della persona.

Cosa sono gli hip dips?

Gli hip dips sono rientranze naturali che si trovano tra l’anca e l’inizio della coscia.
Sono una parte normale della struttura del corpo umano e l’aspetto varia da persona a persona; in alcuni, sono molto evidenti e appaiono come ampie rientranze, mentre in altri potrebbero essere meno accentuati. La loro forma dipende sostanzialmente dalla struttura ossea del bacino e del femore. Il loro aspetto può essere migliorato anche in base alla massa muscolare e al modo in cui il corpo distribuisce il grasso, ma non possono essere eliminati.
Gli hip dips sono principalmente il risultato dell’anatomia scheletrica, che è determinata dalla genetica. In particolare, da quanto sono visibili questi avvallamenti dipenderà:

  • la larghezza dei tuoi fianchi
  • la distribuzione del grasso
  • la massa muscolare

Tutti questi fattori determinano notevolmente la forma dei fianchi e dei glutei, nonché l’aspetto degli hip dips. Ovviamente, saranno più evidenti in chi ha le ossa dell’anca più larghe.
Come accennato, sono il risultato della struttura del tuo corpo e non un’indicazione del tuo stato di salute o del tuo peso. Allo stesso modo, la loro presenza non riflette necessariamente la percentuale di grasso corporeo. Fortunatamente, oggi si parla molto di accettazione del corpo, con molti influencer e celebrity che sfoggiano con orgoglio gli hip dips, accentandoli per quello che sono: una parte normale e bella del corpo umano.

hip dips

Hip dips e celebrities

Sono moltissime le celebrity che hanno gli hip dips, e che li sfoggiano con grande orgoglio. Non solo queste donne sono assolutamente meravigliose, ma le loro foto sono un’ulteriore prova che i fianchi a violino sono totalmente naturali, normali e niente di cui vergognarsi.

Tra le celebrity con hip dips ricordiamo:

Kourtney Kardashian

 

Ashley Graham

Bella Hadid

Selena Gomez

 

Miley Cyrus

Hip dip workout

Sebbene alcuni esercizi possano aiutare a ridurre l’aspetto degli hip dips, non possono essere eliminati completamente. Questo è importante per accettarsi e concentrarsi su quello che si può fare per rendere i fianchi più forti e più stabili. Rafforzare i fianchi può aiutarti a svolgere meglio le attività quotidiane, ridurre il dolore al ginocchio e all’anca e, in alcuni casi, modellare gli hip dips. Per modellarli occorre agire su alcuni muscoli target:

  • fianchi
  • gambe
  • glutei

1. Fire hydrant

Questo esercizio prende di mira la parte esterna delle cosce, i fianchi e i glutei. Assicurati di mantenere il peso distribuito uniformemente tra le mani e le ginocchia. Per aumentare la difficoltà, puoi posizionare un manubrio dietro il ginocchio, oppure eseguire il movimento indossando una cavigliera.

Esecuzione: inizia a quattro zampe e assicurati di tenere le mani sotto le spalle e le ginocchia sotto i fianchi. Espira mentre sollevi la gamba, creando un angolo di 90 gradi. Tieni il ginocchio piegato. Inspira e torna alla posizione iniziale, evitando che il ginocchio tocchi il pavimento.

fire hydrant

2. Abduzioni laterali

Questo esercizio ti aiuterà a rafforzare i muscoli laterali della coscia e i glutei. Assicurati che il movimento sia costante e controllato e cerca di mantenere il tuo corpo dritto. Per aggiungere difficoltà, puoi eseguire questo esercizio usando delle cavigliere o una fascia elastica.

Esecuzione: stai in piedi con il lato sinistro vicino a un tavolo, una sedia o un muro se non riesci a rimanere in equilibrio. Da qui, solleva leggermente il piede destro dal pavimento. Espira e solleva lentamente la gamba destra di lato mantenendo il piede a martello. Abbassa lentamente la gamba inspirando e torna alla posizione iniziale.

leg raise

3. Affondi laterali

Gli affondi laterali o side lunge lavorano su tutta la gamba e aiutano a definire fianchi e glutei. Assicurati di tenere le dita dei piedi rivolte in avanti. Puoi anche tenere un manubrio tra le mani mentre fai questi affondi.

Esecuzione: parti in posizione eretta con i piedi divaricati. Piega il ginocchio destro e abbassa il sedere, mentre la tua gamba destra sarà piegata, la tua gamba sinistra starà dritta. Ritorna nella posizione iniziale.

side lunge

4. Leg raise laterale da sdraiati

Questi sollevamenti per le gambe prendono di mira la parte esterna delle cosce e i glutei. Assicurati di usare i muscoli dei fianchi e dei glutei per eseguire i movimenti. Anche in questo caso puoi usare delle cavigliere.

Esecuzione: sdraiati sul lato destro, assicurandoti che il tuo corpo sia in linea retta. Piega il gomito destro e usa la mano per sostenere la testa, oppure tieni il braccio a terra. Tieni la mano sinistra sul pavimento davanti a te come supporto. Solleva lentamente la gamba sinistra, tenendo il piede a martello. Abbassa la gamba senza toccare l’altra.

leg raise sdraiati

5. Curtsy lunge

Questo esercizio fa lavorare le cosce e i glutei. Nello specifico si tratta di un affondo da eseguire come se si stesse facendo un inchino. Puoi anche fare questi affondi tenendo un manubrio, in modo da aumentare l’intensità dell’esercizio.

Esecuzione: inizia stando in piedi con i piedi uniti. Da qui, solleva la gamba destra e portala dietro la gamba sinistra, abbassando il ginocchio destro verso il pavimento, come in un inchino. Alzati e ritorna alla posizione di partenza.

curtsy lunge

In conclusione, possiamo affermare che gli hip dips sono una parte normale del corpo umano e nulla di cui devi sbarazzarti. Dipendono principalmente dalla tua genetica e dalla struttura ossea.
Nessun tipo di allenamento gambe, più o meno intenso, o cambiamenti nel tuo stile di vita e nella tua dieta li eliminerà completamente. Il consiglio, è di concentrarsi su esercizi di forza e stabilità che aiutano a mantenere gambe forti e toniche, prevenire lesioni e a migliorare la flessibilità. Anche se non ti piacciono, la cosa migliore da fare è concentrarsi sulla propria salute, rimanendo attivi e seguendo uno stile di vita quanto più possibile sano.