PROTEZIONE SOLARE BAMBINI | Tutto quello che c’è da sapere

La pelle dei bambini è davvero delicata e sensibile e il nostro compito è quello di proteggerla, in estate e in inverno. Ecco cosa sapere sulla protezione solare bambini e su come applicarla.

Qualunque sia il tipo di vacanza che avete scelto – al mare, in montagna oppure in città – estate fa inevitabilmente rima con sole. Dopo i lunghi mesi invernali fa sicuramente piacere sentire il calore dei raggi del sole sulla pelle, ma non bisogna mai dimenticare che la nostra cute va protetta dagli effetti nocivi dell’esposizione solare. Questo è poi particolarmente vero per i nostri bambini, che hanno una pelle ancora più sensibile e delicata, che non riesce a difendersi adeguatamente dal sole. È quindi essenziale non solo non dimenticare mai la crema solare per bambini, ma anche – prima ancora – scegliere con attenzione la protezione solare bambini più adatta.

Perché è importante proteggere i bambini dal sole?

Il sole è sinonimo di vita, lo sappiamo bene, così come sappiamo che esporsi moderatamente ai suoi raggi (sempre adeguatamente protetti) fa bene alla nostra salute e a quella dei nostri piccoli. Giocare all’aria aperta in una bella giornata di sole, infatti, stimola il metabolismo e la produzione di vitamina D, importante per una crescita sana e per un buon funzionamento dei tessuti scheletrici. Ci sono però molti buoni motivi per proteggere sempre la pelle dei nostri bimbi dai raggi del sole:

  • la loro pelle è ancora in fase di sviluppo e le cellule che producono melanina sono poco reattive. Il loro potere di protezione nei confronti dei raggi UV, quindi, è abbastanza scarso;
  • la pelle dei bimbi è più sottile rispetto a quella degli adulti, quindi le radiazioni ultraviolette possono penetrare più in profondità;
  • il sistema di termoregolazione dei piccoli e il film idrolipidico che ricopre la loro pelle sono ancora poco sviluppati: questo li espone al rischio di disidratazione;
  • le scottature solari aumentano il rischio di melanoma e tumori cutanei in età adulta.

Protezione solare bambini, tutto quello che c'è da sapere


Leggi anche:

Come funzionano le creme solari?


Le caratteristiche di una buona protezione solare bambini

La pelle dei nostri bimbi è diversa dalla nostra, quindi anche la protezione solare dedicata a loro dovrà avere caratteristiche specifiche, da valutare al momento dell’acquisto. Per prima cosa, un buon prodotto dovrebbe rispettare la loro pelle sensibile grazie ad una formula priva di conservanti, coloranti, nickel, profumi e sostanza allergizzanti. È sempre una buona norma provare un po’ di prodotto su una piccola area di pelle, in modo da verificare che non ci siano reazioni indesiderate.
Oltre al fattore di protezione solare, espresso con il numero scritto dopo la sigla SPF, la nostra protezione solare bambini dovrà avere un’efficacia ad ampio spettro contro i raggi UVA e UVB. Questa indicazione deve essere riportata sull’etichetta del prodotto.
Considerate infine che i filtri solari considerati più adatti per i bambini sono i filtri fisici, come ad esempio l’ossido di zinco o il biossido di titanio, che creano una vera e propria barriera contro i raggi del sole, riflettendoli e disperdendoli senza che vengano assorbiti dalla pelle.

Offerta
Bionike Defence Sun Baby&Amp;Kid Latte Spray 50+ Protezione Molto Alta - 125 Ml
  • Protezione solare: 50 +
  • Latte solare
  • Baby Spray a protezione molto alta

Leggi anche:

CREME SOLARI | Sono meglio i filtri chimici o quelli fisici? Ecco cosa sapere


I consigli per l’applicazione

Dopo aver scelto il prodotto più adatto, bisogna anche fare attenzione ad applicarlo correttamente. Ci sono alcuni consigli per l’applicazione della protezione solare ai bambini che possono aiutarvi ad amplificarne l’efficacia:

  • esporre il bimbo al sole in maniera graduale ed evitando le ore più calde della giornata;
  • applicare il prodotto almeno una mezzora prima di esporsi al sole;
  • distribuire il prodotto su viso e corpo senza dimenticare alcune zone molto sensibili che però spesso vengono trascurate: spalmate la crema anche su piedi, naso e orecchie;
  • non lesinate sulla quantità: uno strato di crema troppo sottile non sarebbe efficace;
  • non dimenticarsi di applicare la protezione solare bambini ogni 2 ore circa e, in ogni caso, dopo ogni bagno al mare o in piscina. Non sono escluse da questa regola le formulazioni resistenti all’acqua;
  • non smettere di applicare la crema solare quando la pelle del nostro bambino comincia a scurirsi;
  • proteggere la pelle del bimbo anche con maglietta o canotta in fibre naturali, cappellino e tenendolo all’ombra il più possibile;
  • ricordarsi che non tutti gli ombrelloni sono dotati di filtri UV, quindi la loro ombra potrebbe non essere sufficiente a proteggere dal sole i nostri bambini, soprattutto se sono molto piccoli.

Protezione solare bambini, tutto quello che c'è da sapere

Mustela Latte Solare - 100Ml
  • Formula resistente all'acqua
  • Protegge il capitale cellulare della pelle
  • Per tutti i tipi di pelle, inclusa la pelle a tendenza atopica e intollerante

Quando tempo può trascorrere al sole un bambino?

Applicare correttamente una buona crema solare al nostro bambino non significa che possa stare al sole tutto il tempo che vuole! In base alla sua età e alla caratteristiche della sua pelle, ci sono tempistiche che sarebbe meglio rispettare per evitare eritemi e scottature:

  • i neonati fino a 6 mesi non dovrebbero essere esposti ai raggi diretti o indiretti del sole; bisogna quindi fare attenzione, ad esempio, al riverbero della sabbia. L’ombrellone non è sufficiente a proteggerli in maniera adeguata;
  • nemmeno i bambini da 6 mesi a 3 anni andrebbero esposti ai raggi diretti del sole; meglio proteggerli con cappellini a tesa larga, magliette in materiali naturali e con una buona crema solare nelle zone che rimangono scoperte;
  • per i bambini dai 3 ai 12 anni l’esposizione solare non dovrebbe mai avvenire nelle ore più calde della giornata e comunque mai senza una buona crema solare da applicare con cadenza regolare nel corso della giornata.
Offerta
Fotoprotector ISDIN Pediatrics Fusion Water SPF50+ 50ml | Fotoprotettore viso pediatrico | Texture ultraleggera | Adatto per tutte le tipologie di pelle
  • Primo fotoprotettore viso pediatrico per uso quotidiano formulato in fase acquosa,rinfresca e si...
  • Protezione Molto Alta UVB/UVA SPF50+
  • Texture ultraleggera di rapido assorbimento che non lascia residui sulla pelle

Speriamo che questo argomento sia ora più chiaro: voi come proteggete il vostro bimbo dai raggi del sole? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv💄