Smalto Semipermanente FAI DA TE: Tutto quello che ti serve per iniziare

Ecco tutto quello che devi sapere se vuoi iniziare a farti il semipermanente da sola a casa, e alcuni kit completi che puoi trovare per iniziare.

Lo smalto semipermanente rappresenta una soluzione ottimale per avere unghie perfette e in ordine per giorni, eliminando così lo stress di avere lo smalto che si sbecca dopo poco, dover fare continue manicure e anche perché può dare un grosso aiuto a chi soffre del problema dell’onicofagia, dato che pare essere un ottimo rimedio per chi si mangia le unghie. Lo smalto semipermanente si può fare direttamente in salone da una professionista ma la grande notizia e il suo successo derivano dal fatto che si può sperimentare anche con il fai da te senza correre il rischio di rovinarsi le unghie perché non necessita una preparazione invasiva dell’unghia prima dell’applicazione o di precedure tecniche come richiede invece un ricostruzione dell’unghia in gel o in acrilico.

Qui troverai i passaggi da fare per applicare il semipermanente da sola e qualche consiglio su cosa non fare per evitare eventuali pasticci, oltre ad alcuni kit per il semipermanente completi se vuoi iniziare a sperimentare con il fai da te.

Negli ultimi anni grazie al successo del semipermanente alle unghie, è possibile trovare una grandissima varietà di smalti semipermanenti declinati in tantissimi colori trendy e formulazioni di qualità. Lo smalto semipermanente alle unghie può durare fino a 15 giorni e oltre se applicato bene seguendo tutti gli step fondamentali e, pian piano applicazione dopo applicazione, si diventa sempre più brave. Quindi, non ti preoccupare e non scoraggiarti se le prime volte il risultato finale del tuo smalto semipermanente fai da te non sarà così perfetto come appena uscito dal salone, o se su un unghia ti si dovesse staccare completamente il colore. Questi sono alcuni degli errori che possono capitare ma che con l’esperienza potrai migliorare e correggere diventando così di volta in volta sempre più brava. Sarai la regina delle tue unghie.

Cosa ti serve per iniziare a fare le unghie con il semipermamente a casa?

Per iniziare a fare le unghie con il semipermanente fai da te avrai bisogno di alcuni prodotti specifici:

  • Lampada Led|Uv
  • Primer
  • Smalto Base Coat
  • Smalto semipermanente colorato
  • Smalto Top Coat
  • Cleanser per eliminare strato di dispersione
  • Liquido per la rimozione | Remover
  • Lima, buffer e accessori vari per preparare l’unghia

Questi prodotti li puoi acquistare singolarmente affidandoti ad un brand specifico o fare un mix di prodotti di diversi brand, facendo attenzione a leggere le caratteristiche specifiche di ogni prodotto. Oppure se sei alle prime armi e non conosci bene l’utilizzo di ciascun prodotto e non sai da dove iniziare puoi scegliere direttamente uno dei kit completi per il semipermanente pensati proprio per chi vuole iniziare a provare a farsi le unghie con lo smalto gel a casa in autonomia. Solitamente sono più convenienti e ti permettono di non dimenticare nessun prodotto, sopratutto le prime volte, quando generalmente non si ha ancora acquisito la giusta confidenza.

Kit semipermanente completo Mesauda Me Gel Polish con fornetto UV Altéax, 63.99€

Kit semipermanente Layla One Step, 59.60€

Kit semipermanente Sensationail Starter Kit per French Manicure, 74,75€

 

Quali sono i passaggi per applicare lo smalto semipermanente?

Per applicare bene lo smalto semipermanente a casa e affinchè questo duri senza sbeccarsi o sollevarsi dopo due giorni è necessario seguire bene questi passaggi per avere unghie con il semipermanente ben fatte:

  1. Preparare l’unghia, quindi procedere con una manicure completa limando le unghie con la forma che si preferisce eliminando le cuticole. Questo passaggio se possibile è da farsi il giorno prima dell’applicazione del semipermanente perché le unghie sono porose ed assorbono acqua per poi rilasciarla.
  2. Passare il buffer su tutta l’unghia, bordi compresi, prima verticalmente e poi orizzontalmente per creare un reticolo sul quale andrà ad “aggrapparsi” lo smalto.
  3. Applicare il primer se si ha un unghia particolarmente grassa e lasciare asciugare qualche secondo all’aria.
  4. Applicare uno strato di smalto Base Coat e mettere dentro in lampada per avviare processo di polimerizzazione. La durata dipende dalla tipologia (UV o Led) e dalla potenza della lampada scelta.
  5. Applicare uno strato di smalto semipermanente colorato ed inserire in lampada, dopodichè applicare un secondo strato ed inserire di nuovo in lampada. Questo secondo passaggio ti assicurerà una stesura più omogenea del colore e un processo di polimerizzazione adeguato (asciugatura dello smalto in lampada) quindi non abbondare con il prodotto durante la prima stesura.
  6. Applicare lo smalto Top Coat per sigillare tutto stendendolo fino a sotto alle punte.
  7. Passare il cleanser con un dischetto di ovatta per eliminare lo strato di dispersione che gli smalti semipermanenti professionali trifasici rilasciano dopo esser stati polimerizzati in lampada. Lo strato di dispersione è quello strato appiccicoso che viene rilasciato dallo smalto e che va eliminato solo dopo aver polimerizzato il Top Coat. Gli smalti semipermanenti One Step (3 in 1) racchiudono in un solo passaggio tutto il procedimento e non producono lo strato di dispersione.
  8. Ammirare le proprie unghie con il semipermanente ed esserne fiere… Anche se le prime volte non dovessero essere venute perfettissime eh!

In questo TikTok puoi vedere come applico lo smalto semipermamente Layla.

@vittoriasajir

Manicure time @laylacosmetics , che colore avete sulle unghie? #nails #semipermanente #unghie #unghiefatte #unghiecheck #gelmanicure #diymanicure

♬ Believer [NSG Remix] – Romy Wave

Come rimuovere lo smalto semipermanente?

Per quanto riguarda la rimozione dello smalto semipermamente prima bisognerà procedere con la lima eliminando il primo strato lucido sigillante, poi appoggiare su ciascuna unghia dei batuffoli di cotone imbevuti di solvente, fasciare ogni unghia con carta stagnola e lasciare agire per 15/20 minuti.

Discorso diverso riguarda la rimozione degli smalti Soak Off che hanno una formulazione differente e necessitano solo del loro solvente specifico per la rimozione senza procedere alla limatura. Per questo è importante prestare attenzione all’etichetta di ciscun prodotto che si acquista per fare il semipermamente a casa, per poterlo utilizzare correttamente.

Questi sono gli step per applicare e rimuovere lo smalto semipermanente a casa e se avrai fatto tutto correttamente seguendo tutti i passaggi avrai una manicure perfetta e in ordine per settimane senza doverti preoccupare.

La manicure con il semipermamente è davvero comoda anche per chi ha poco tempo o per chi sta affrontando un periodo particolarmente pieno e ha necessità di razionalizzare il tempo il più possibile. lo smalto semipermanente ti permette di dimenticarti proprio della manicure per settimane grazie alla sua straordinaria durata ma se non ti senti ancora pronta per quest’avventura, in commercio ci sono molti smalti per unghie classici effetto gel molto validi. Uno tra questi è la linea Gel Lamp di Layla che ti assicura unghie lucide e una durata ottima. Altra linea interessante se stai cercando uno smalto effetto gel, è quella dei Miracle Gel di Sally Hansen che puoi trovare sia online sia nella grande distribuzione.

Se ami avere le mani curate e sempre in ordine e sei sempre stata incuriosita ed affascianata dal semipermamente fai da te, ora non ti rimane che procurarti tutto il necessario e iniziare.

Vicky❤️