TATUAGGI HENNE’ | Tutto quello che c’è da sapere

Scopriamo tutto quello che c'è da sapere sui tatuaggi hennè, delle affascinanti decorazioni temporanee dalla storia antica e dal forte significato simbolico.

I tatuaggi sono un elemento decorativo che si usa per esprimere sé stessi, ma a volte non si vuole incidere questi disegni sulla propria pelle in maniera indelebile. In questo caso possono venire in nostro aiuto i tatuaggi hennè, che si possono realizzare in maniera temporanea in diverse parti del corpo e che portano con sé tutto il fascino di una tradizione antica. Vediamo insieme tutto quello che c’è da sapere sui tatuaggi all’hennè!

Cosa sono i tatuaggi all’hennè?

I tatuaggi all’hennè sono tattoo non permanenti che si realizzano con la polvere di Lawsonia Inermis, pianta da cui si ricava anche la polvere rossastra che si può utilizzare per colorare i capelli. Non è però detto che la stessa polvere possa essere utilizzata sia per i capelli che per realizzare tatuaggi, quindi è un fattore da controllare prima di mettersi al lavoro.

Leggi anche

ERBE AYURVEDICHE PER CAPELLI| Quali scegliere e come usarle?

Tatuaggio hennè, il significato

In India i tatuaggi hennè, che vengono chiamati mehndi, hanno una lunga tradizione: la pasta di hennè viene usata per decorare mani e piedi in molte occasione, ma in particolar modo nel giorno delle nozze delle donne. In questa circostanza il tatto all’hennè assume un significato simbolico molto forte e viene realizzato con un rituale che coinvolge tutta la comunità femminile che circonda la futura sposa. Questi disegni possono essere particolarmente complessi e intricati: ogni elemento ha il suo specifico significato, ma in ogni caso si tratta di un rito che augura felicità e prosperità alla nuova famiglia. Al giorno d’oggi i tattoo hennè sono diffusi anche in Occidente, dove hanno perso quasi del tutto il loro significato simbolico per diventare semplici elementi decorativi.

Tatuaggi hennè
Foto Instagram @lindaa.hennaa
Tatuaggi hennè
Foto Instagram @henne_geneve
Tatuaggi hennè
Foto Instagram @martina_pastori
Tatuaggi hennè
Foto Instagram @henne_hnaa
Tatuaggi hennè
Foto Instagram @elisabettaripanti
Tatuaggi hennè
Foto Instagram @hennabyjanaa
Tatuaggi hennè
Foto Instagram @chromatika_henna
Tatuaggi hennè
Foto Instagram @marie_jagua
Tatuaggi hennè
Foto Instagram @as_motionless_as_lay
Tatuaggi hennè
Foto Instagram @brunettecherry

Come si fanno i tatuaggi hennè?

Nonostante il tatuaggio all’hennè sia molto meno invasivo rispetto ad tradizionale tatuaggio che viene inciso sulla pelle, non bisogna trascurare le più elementari norme di sicurezza. La cosa migliore, infatti, è scegliere un centro specializzato in questa tipologia di tatuaggi, in cui un professionista possa tradurre in realtà l’idea che abbiamo in mente usando materiali di ottima qualità. Si possono anche realizzare questi tattoo a casa con appositi kit, ma in questo caso bisognerà quasi sicuramente puntare su tatuaggi hennè facili da realizzare.

Kaveri - 6 coni di henné naturale marrone scuro mehndi per tatuaggi temporanei
  • Ingredienti: realizzati con 100% di foglie vere di henné naturale, olio di eucalipto, olio di...
  • Colore marrone naturale: questo è un cono di henné naturale, il colore iniziale sarà...
  • Di prima qualità e a lunga durata: gli ingredienti di prima qualità assicurano che il colore e il...

Leggi anche

TATUAGGI VIAGGIO | Tante idee a cui ispirarsi✈️

Come procedere?

Avete deciso di provare a realizzare un tatuaggio hennè a casa? La prima cosa da fare è scegliere materiali sicuri, di buona qualità e privi di sostanze che possano scatenare irritazioni, anche se non si è mai al sicuro dal rischio di allergie a qualche componente. Proprio per questo motivo è sempre meglio fare una prova su una piccola parte di epidermide per verificare che non ci siano reazioni avverse. Se va tutto bene si può procedere a preparare la pasta di hennè mescolando due cucchiai di hennè in polvere con un po’ di acqua calda fino ad ottenere una crema densa. Bisogna poi aggiungere un cucchiaio di zucchero e lasciar riposare per almeno quattro ore: più lungo sarà il tempo di riposo, maggiore sarà l’intensità del colore del tatuaggio. Siete pronte per procedere con il vostro tatuaggio hennè! Potete usare un apposito applicatore oppure una sac a poche dalla punta molto fine per tracciare il vostro disegno, cancellando subito eventuali sbavature con un cotton fioc bagnato con un po’ di acqua calda. Quando avrete terminato potrete idratare la pelle con un po’ di olio d’oliva poi lasciar riposare il vostro tattoo per un paio di giorni almeno, meglio se coperto con un po’ di pellicola trasparente.

XMASIR 15 Fogli di Stencil per Tatuaggi all'Hennè, Tatuaggio Con Glitter, Pennello per Aria, Tatuaggio, Piuma, Fiore, Mandala, Fiore Nero, Stencil per Tatuaggi per Donne, Mani, Dita, Pittura del Corpo
  • 1) Pacchetto-15 fogli di stencil di henné in PVC a 3 strati di alta qualità; Sicuro, lavabile e...
  • 2) Posizione di inserimento mano, dita, 1 set = 5 mano sinistra + 3 mano destra + 7 fogli di stencil...
  • 3) Facile da usare: gli stencil per body art sono autoadesivi e rimovibili. Trova quello che vuoi e...
Tatuaggi hennè
Foto Instagram @lindaa.hennaa
Tatuaggi hennè
Foto Instagram @henne_rennes_by_ines
Tatuaggi hennè
Foto Instagram @henne_rennes_by_ines
Tatuaggi hennè
Foto Instagram @xl_events
Tatuaggi hennè
Foto Instagram @_boocreations
Tatuaggi hennè
Foto Instagram @emmah_hennee
Tatuaggi hennè
Foto Instagram @yamhenna

Quanto durano i tatuaggi all’hennè?

La durata dei tatuaggi all’hennè dipende da molti fattori, tra cui la tipologia e la qualità della polvere usata, il tempo di posa del composto, le caratteristiche della propria pelle e la cura con cui cerchiamo di proteggere il nostro tattoo temporaneo. In media un tatuaggio temporaneo può durare da 10 giorno ad un mese circa.

Leggi anche

Le più belle idee per TATUAGGI DI COPPIA

Come rimuovere tatuaggio hennè?

Vi state chiedendo come rimuovere un tatuaggio con l’hennè, nonostante la loro breve durata? In realtà non è difficile: se volete accelerare il naturale processo di sbiadimento dell’hennè potete lavarvi strofinando (non troppo vigorosamente) il tatuaggio con un vecchio asciugamano oppure utilizzando un prodotto esfoliante adatto al vostro tipo di pelle.

Avete mai provato a farvi fare un tatuaggio hennè? Lo proverete? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv💄

Potrebbe piacerti