COME SBIANCARE I DENTI | Consigli e prodotti da provare

Spesso abbiamo il desiderio di avere un sorriso più bianco e ci chiediamo quindi come sbiancare i denti: è possibile farlo anche a casa? Vediamo cosa sapere!

Non c’è nulla che rovini maggiormente l’effetto del nostro rossetto che avere denti ingialliti: è proprio per questo motivo che molte di noi si chiedono come sbiancare i denti senza rovinarli. È meglio che questa operazione sia svolta da dentisti e odontoiatri professionisti perché molti dei cosiddetti “rimedi della nonna” per rendere i denti più bianchi possono in realtà rovinarne lo smalto. Ci sono comunque alcuni prodotti che si possono usare senza problemi anche a casa, pur non essendo efficaci come lo sbiancamento effettuato dal dentista. Vediamo cosa sapere!

Perché i denti si macchiano?

Avere denti bianchi è l’obiettivo di molti, ma non è sempre facile. Con il passare del tempo, infatti, i nostri denti tendono ad assorbire i pigmenti presenti in cibi, bevande e altre sostanze che vengono a contatto con la nostra bocca, come ad esempio alcuni tipi di farmaci o il fumo delle sigarette.

Gli sbiancanti professionali

Si tratta di prodotti che possono essere maneggiati esclusivamente da personale specializzato, quindi dentisti ed odontoiatri. Gli agenti sbiancanti usati sono chimici e ad alte concentrazioni: si usa ad esempio un gel a base di perossido di idrogeno oppure il semplice bicarbonato di sodio, che però viene spruzzato sui denti con la tecnica dell’air polishing, che svolge un’azione abrasiva ma sicura sui denti. Si tratta di interventi abbastanza costosi (si può arrivare fino ai 600 euro), ma indubbiamente efficaci e sicuri.

Leggi anche

L’IGIENE ORALE diventa sostenibile | Ecco i prodotti più green

Come sbiancare i denti a casa?

Ci sono alcuni metodi per sbiancare i denti gialli a casa senza temere di rovinarli, anche se molti odontoiatri sconsigliano comunque di affidarsi a questi metodi che in ogni caso rimuovono i pigmenti solo in superficie. La direttiva del Consiglio UE 2011/84/UE del 20 settembre 2011, ad esempio, ha stabilito che solo igienisti dentali e dentisti possono usare prodotti che sprigionano più dello 0,1% di perossido di idrogeno, ma non ci sono studi che dimostrino l’efficacia dei prodotti che contengono percentuali inferiori di questa sostanza.

Ci sono comunque diverse tipologie di prodotti ad effetto whitening che possiamo comunque provare per avere denti più bianchi. Vediamone alcune.

Dentifrici sbiancanti ad effetti abrasivo

Sul mercato ci sono davvero tantissimi prodotti di questo tipo. Il loro utilizzo può in effetti aiutare a rimuovere le macchie sui denti più superficiali ma bisogna comunque utilizzarli con attenzione. Un uso smodato di questo tipo di dentifricio, infatti, può usurare lo smalto dei denti, rendendolo più permeabile ai pigmenti di cibo e bevande e quindi paradossalmente favorire la formazione dei denti gialli.

Come sbiancare i denti, consigli e prodotti da provare

Le penne sbiancanti per i denti

Queste penne sbiancanti per i denti contengono spesso perossido di carbammide, perossido di urea, cloruro di potassio o idrossiapatite. Sono prodotti che non provocano dolore durante l’utilizzo e che non causano sensibilità dentale o danni allo smalto dei denti. In genere l’effetto sbiancante è visibile già dopo un paio di giorni, ma dura solo un paio di settimane.

Offerta
Penna Sbiancante Denti Professionale (2 Penne), Più di 20 Applicazioni – Gel per Sbiancamento Denti, Antimacchie e Indolore – Trattamento per Denti Bianchi e Senza Macchie in 30 Secondi (Menta)
  • ✅ Rimuove anni di macchie: Venus Visage è una penna gel per lo sbiancamento denti professionale...
  • ✅ Qualità ed efficacia: A differenza di un dentifricio sbiancante, con l’efficacia della nostra...
  • ✅ Facile da usare, anche in viaggio: Se utilizzato con costanza, il gel sbiancante denti...

Come sbiancare i denti: stripes adesive con prodotti sbiancanti

Queste striscette adesive per sbiancare i denti si applicano sui denti un paio di volte al giorno per una mezzora circa. La loro efficacia è medio bassa e gli effetti si vedono dopo un po’ di tempo, ma il rischio di causare ipersensibilità dentinale o danni allo smalto è bassa.

DrDent Premium Strisce Sbiancanti per Denti - 20 Sessioni Formula Non Sensibile 40 Senza Perossido Sicuro per Smalto + Apribocca Incluso
  • ✅ STRISCE SBIANCANTI DENTI PROFESSIONALI A CASA - ottieni un sorriso più bianco e luminoso in 7...
  • ✅ DENTI FINO A 8 VOLTE PIÙ LUMINOSI - Le strisce sbiancanti per denti DrDent combinano agenti...
  • ✅ SICURO SULLO SMALTO - sbiancamento dei denti dall'aspetto naturale senza dolore o sensibilità!...

Sbiancamento dei denti con luce led

Ci sono anche dei kit per lo sbiancamento dei denti con luce led che si possono usare anche a casa. In genere questi kit prevedono una mascherina da mettere in bocca, un gel sbiancante da applicare sulla mascherina e una lampada led. Dopo aver messo il gel sulla mascherina bisogna farla aderire ai denti il meglio possibile, poi è necessario attivare la lampada led per un determinato periodo di tempo che sarà indicato sul manuale di istruzioni del vostro kit. Dopo aver tolto la mascherina dalla bocca solitamente bisogna aspettare qualche minuto a sciacquare il gel dai denti. Alcuni di questi dispositivi sembrano dare risultati visibili, ma prima di utilizzarli è comunque meglio consultare il proprio dentista per poter procedere in totale sicurezza.

Come sbiancare i denti, consigli e prodotti da provare

Come sbiancare i denti gialli con rimedi naturali

Abbiamo visto che è meglio lasciare questa operazione ad un dentista e non affidarsi al fai da te, che potrebbe addirittura danneggiare i nostri denti. Ci sono comunque alcuni blandi rimedi naturali che possiamo provare senza mettere a rischio la salute dei denti:

  • l’olio di cocco: questo prodotto naturale ha effetti positivi sulla salute di denti e gengive. È infatti in grado di aiutare a prevenire la formazione di placca e carie e l’insorgere di gengiviti e ha anche un leggero effetto sbiancante sui denti. Sarà sufficiente metterne in bocca un cucchiaio e trattenerlo per almeno un quarto d’ora;
  • l’olio d’oliva: può essere frizionato delicatamente su denti e gengive con una garza morbida. Svolge una leggera azione sbiancante sulle macchie dei denti ma senza rovinare lo smalto;
  • la buccia d’arancia: anche in questo caso vi basterà strofinarla leggermente sui denti per avere un lieve effetto sbiancante senza mettere a rischio la salute dello smalto;
  • salvia e fragole: anche questi due prodotti che si trovano spesso nelle nostre cucine possono svolgere una leggera azione sbiancante sui denti. Vi basterà prendere una foglia di salvia oppure po’ di polpa di fragola e strofinare delicatamente i denti.

Voi conoscete altri metodi per sbiancare i denti? Li avete mai provati? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv💄

Potrebbe piacerti