A cosa serve il correttore arancione?

2

Uno dei problemi maggiori che dobbiamo affrontare, e in cui ci imbattiamo più o meno tutte le mattine, sono le occhiaie, e per questo motivo la domanda sorge spontanea, come si coprono le occhiaie alla perfezione?

Utilizzare solo il fondotinta non è sufficiente se si vuole ottenere un buon risultato, duraturo ma soprattutto se si vuole realmente neutralizzare l’occhiaia e avere così uno sguardo che risulterà subito più fresco e riposato. È necessario ricorrere all’utilizzo del correttore aranciato, oppure pescato nel caso di carnagioni più chiare.

A cosa serve il correttore arancione?

Dopo aver visto a cosa serve il correttore verde e quando utilizzarlo, oggi scopriamo quando biosgna utilizzare il correttore aranciato o pescato seguendo sempre la teoria dei colori. Le occhiaie possono essere tendenti al viola, al blu o al marrone e il primo step per poter nascondere bene le occhiaie è quello di mettersi di fornte allo specchio, preferibilmente all’aria aperta, e riconoscere il colore delle proprie occhiaie.

Video Decluttering di tutti i correttori per occhiaie, illuminanti e colorati

 

Una volta riconosciuto il colore della propria occhiaia per neutralizzarla bisognerà utilizzare un correttore del colore suo complementare. Quindi, nel caso di occhiaia viola si utilizzera un correttore giallo, con le occhiaie blu sarà indispensabile un correttore aranciato mentre con le occhiaie marroni e con le macchie cutanee di iperpigmentazione si utilizza sempre un correttore aranciato.

Questo naturalmente è il primo step e serve esclusivamente per neutralizzare il colore delle occhiaie. L’ideale è procedere sempre applicando poco prodotto e tamponarlo bene anche solo utilizzando le dita come applicatore o meglio ancora una spugnetta Beauty Blender. Dopodiché utilizza un concealer del colore del tuo incarnato, oppure leggermente più chiaro, e tamponalo al di sopra sfumandolo bene verso l’esterno.

Unboxing e Applicazione Wet n Wild – Base Viso Completa ECONOMICA (video)

 

Seguendo questo procedimento avrai coperto le tue occhiaie ed avrai uno sguardo luminoso e subito più riposato, perché si sa che le occhiaie appesantiscono lo sguardo anche se abbiamo dormito 20 ore.

Una domanda frequente è quella riguardo se applicare il fondotinta prima o dopo aver coperto le occhiaie? Sinceramente questo dipende solo dalle proprie abitudini, io personalmente mi trovo meglio ad applicare prima il fondotinta e solo dopo a “lavorare” sulle occhiaie.

Vicky❤️

2 Comments
  1. […] A cosa serve il correttore arancione? […]

  2. […] La qualità dei correttori è buona, i colori sono ben pigmentati e riescono a cammuffare l’imperfezione sia che si tratti di macchia post-brufolo o un occhiaia medio leggera. Quando sono in uno di quei giorni in cui le mie occhiaie danno il loro meglio devo ricorrere ad artiglieria più pesante e sfodero i miei correttori arancioni. […]

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.