Recensione Primer Occhi PLouise Makeup Base n°02 Rumour

Uno tra i prodotti makeup più famosi nei social. Spiccano le basi ombretto di diverse tonalità fino ad arrivare anche ai primer occhi con colori pazzi e super vibranti.

PLouise Makeup è un brand inglese che sta spopolando sui social e uno dei suoi prodotti di punta sono sicuramente gli innumerevoli primer occhi. Io che sono da sempre una fedele utilizzatrice del Shadow Insurance di Too Faced ho voluto provare e testare questa base per ombretti e per iniziare ho scelto la più iconica, la più venduta, la più chiacchierata che è la PLouise Base n°02 Rumour. Spesso mi è capitato di leggere che si trattasse del miglior primer occhi e io che ho una pelle grassa che tende a lucidarsi come una frittella, ho proprio la necessità di avere un primer occhi di fiducia.

PLouise Base 02 Rumour è la colorazione più “standard” ed effettivamente è anche la shade che va spesso sold out. Però oltre a questa colorazione ce ne sono tantissime (oltre 10) create per fondersi con diversi incarnati, oltre ovviamente a quelle colorate e metalliche. La base Plouise si acquista sul sito del brand ed il prezzo è di 10£ per 15ml di prodotto. Una volta aperto il tubicino il prodotto ha un PAO di 12 mesi.

Water/Aqua/Eau, Butylene Glycol, Phenyl Trimethicone, Cyclomethicone, Trimethylsiloxysilicate, Boron Nitride, Silica, Cetyl PEG/PPG-10/1 Dimethicone, PEG-10 Dimethicone, Dimethicone Crosspolymer, Sodium Chloride, Tocopheryl Acetate, Quaternium-18 Hectorite, Sodium Hyaluronate, Iodopropynyl Butylcarbamate, [+/-: Titanium Dioxide (CI 77891), Iron Oxides (CI 77491, CI 77492), Yellow 10 (CI 47005)].

PLouise Makeup Base n°02

PLouise Makeup Base n°02

Questo primer occhi ha la particolarità, che è anche la sua caratteristica fondamentale, di avere una coprenza molto alta, quindi è una base per l’ombretto che va a creare una tela perfetta dove andare a realizzare il nostro makeup. Non ha nulla a che vedere con il classico primer occhi che solitamente ha una texture morbida che non va a creare strato. La base ombretto PLouise ha una texture più spessa che sembra quasi un vero e proprio correttore e rimane poi opaca una volta applicata.

PLouise Makeup Base n°02

Ne basta una quantità minima e va stesa con cura e precisone affinché si fonda bene con la palpebra, e ho notato che è meglio metterne un pizzico in meno che un pizzico in più. Questo l’ho notato a mie spese eh… Troppo prodotto ha diminuito la durata del mio trucco occhi e invece stendendolo bene con la spugnetta e tamponando bene, la durata è stata buona anche se comunque non eccezionale.


Leggi anche:

Serve davvero utilizzare il primer occhi?


Entra a far parte della community di Trucchi.tv
Iscriviti subito al gruppo privato su Facebook!

Quindi ci vuole poco prodotto e sicuramente un makeup ben strutturato, e ho notato che se uso questo primer occhi da solo giusto per uniformare la mia palpebra ed eliminare i rossori, spolverando poi sopra un velo di cipria o di ombretto panna, la durata è pessima. Dopo neanche tre ore mi ritrovo con la palpebra rigata. Quindi sicuramente non è una base per l’ombretto per creare look naturali o per uniformare solo palpebra ma ha bisogno di ulteriore “fissaggio”.

Infatti se utilizzo la base ombretto PLouise quando ho voglia di fare un trucco più carico, la resa è migliore nonostante non sia risultata su di me eccezionale come avevo invece sentito dire. Con un trucco più elaborato, la durata è di circa 5/6 ore poi iniziano a intravedersi le pieghette maledette…

Sicuramente non è uno tra i miei primer occhi preferiti… Dopo tutti i commenti entusiastici su social e nel web in generale mi aspettavo una resa stratosferica però ahimè così non è stato.

Vicky❤️