SHAMPOO SCRUB | Di cosa si tratta e come si usa?

Lo shampoo scrub è un prodotto ancora poco conosciuto, ma che può apportare grandi vantaggi ai nostri capelli. In un solo gesto, infatti, permetterà di averli puliti, leggeri e purificati: ecco cosa sapere!

A volte il normale lavaggio dei capelli sembra non bastare: i nostri capelli, ma soprattutto il cuoio capelluto, sembrano aver bisogno di qualche cura e di qualche attenzione in più. Proprio per questo motivo, in alcuni casi, si può alternare al normale shampoo uno shampoo scrub che lasci i capelli puliti e la cute ben detersa, con una leggerezza nuova.

Cos’è lo shampoo scrub?

Lo shampoo scrub, chiamato anche shampoo esfoliante, è un prodotto che consente di detergere ed esfoliare il cuoio capelluto in un solo gesto, ottenendo una cute libera da forfora, impurità e cellule morte, purificata a fondo ma in maniera delicata. Questo particolare shampoo esercita la sua funzione esfoliante grazie a piccoli granelli che si trovano inseriti nella formula lavante del prodotto, in modo da detergere ed esfoliare in un solo passaggio. In commercio ci sono molti shampoo scrub, sia di livello professionale che di tipo più economico ma non per questo meno valido: ognuna di noi potrà fare qualche prova per trovare il prodotto che meglio si adatta ai propri gusti e alle proprie esigenze.

Christophe Robin Scrub Lavante Purificante al sale marino
  • Scrub capelli emolliente e idratante
  • Ideale come trattamento detox
  • Ideale sia per un cuoio capelluto sensibile che grasso

Shampoo scrub, di cosa si tratta e come si usa

Scrub shampoo, per chi è consigliato?

L’uso dello shampoo scrub non solo pulisce a fondo il cuoio capelluto da impurità, smog e residui di prodotti di styling, ma stimola la microcircolazione della zona: questo si traduce in capelli più sani, più forti e più folti, che inoltre crescono più rapidamente. Questa tipologia di shampoo può essere usata da chiunque abbia un cuoio capelluto sano, senza particolari problemi, ma che di tanto in tanto senta il bisogno di una detersione e di una purificazione più profonda. Parrucchieri e professionisti del settore, però, consigliano l’uso regolare dello shampoo scrub, da alternare a quello normale, alle persone che hanno capelli grassi o molto grassi, che tendono a sporcarsi in fretta e che magari hanno problemi di forfora.

Leggi anche

CAPELLI GRASSI | Le cause, i rimedi naturali e i trucchi per gestirli

Come usare lo shampoo scrub

Lo shampoo scrub si usa come un normale shampoo: si applica sul cuoio capelluto, avendo poi l’accortezza di massaggiarlo con movimenti circolari, decisi ma delicati, insistendo per qualche istante per pulire perfettamente le radici e stimolare il microcircolo. A seconda del prodotto scelto, lo shampoo potrà essere sciacquato subito oppure tenuto in posa per qualche minuto. Ricordatevi che il risciacquo deve essere abbondante, in modo da eliminare qualsiasi traccia di impurità e di prodotto sia dalla cute che dalle lunghezze, sempre massaggiando testa e capelli con le mani.

Leggi anche

Unghie per Capodanno, tante idee per ispirarsi – nere e scure 2

Ogni quanto usarlo?

La frequenza con la quale usare lo shampoo scrub dipende da molti fattori: se avete capelli grassi e che si sporcano facilmente, ad esempio, potreste sentire la necessità di usarlo più spesso rispetto ad una persona con capelli normali e senza particolari problematiche. Ci sono poi prodotti pensati per un uso frequente, altri che invece sono consigliati per un utilizzo settimanale: queste indicazioni vanno rispettate per non stressare eccessivamente la cute e i capelli.

Avete mai provato ad usare uno shampoo scrub? Avete dubbi o domande su questo prodotto per capelli forse ancora poco conosciuto? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv 💄

Potrebbe piacerti