CAPILLARI GAMBE ROTTI E FRAGILI | Come eliminarli e rimedi efficaci

Quello dei capillari gambe è un problema che affligge molte donne e anche qualche uomo. Potrebbe non trattarsi solo di un problema estetico: vediamo insieme tutto quello che c'è da sapere!

Tutte noi sappiamo cosa sono i capillari gambe: si tratta di capillari evidenti e ramificati, quasi come se fossero delle ragnatele di colore rosso, blu, viola o verde, che compaiono sulle gambe e in particolare sulle caviglia, sulla parte interna del ginocchio e sulla parte esterna della coscia. Quelle che in termini medici vengono chiamate teleangectasie riguardano molte donne (e anche alcuni uomini): viene spesso percepito come un problema di tipo estetico, ma sarebbe il caso di approfondire la situazione per escludere che ci siano malfunzionamenti del sistema vascolare. Vediamo tutto quello che c’è da sapere sui capillari gambe!

Le principali cause dei capillari rotti

Prima di decidere di eliminare i capillari gambe con un intervento estetico sarebbe bene individuarne le cause. Tra le cause più comuni dei capillari gambe troviamo:

  • il sesso: è un problema maggiormente diffuso tra le donne;
  • l’età, che determina un indebolimento dei capillari e un assottigliamento della pelle. Le varici sono più visibili tra i 50 e i 60 anni;
  • famigliarità: è più facile avere capillari fragili se anche i genitori ne soffrono;
  • squilibri ormonali;
  • l’utilizzo della pillola anticoncezionale;
  • gravidanza;
  • menopausa;
  • insufficienza venosa cronica;
  • stile di vita sedentario;
  • l’abitudine di rimanere per molte ore in piedi, seduti o vicino a fonti di calore;
  • la presenza di vene reticolari, cioè piccole varici localizzate a livello delle cosce o della parte posteriore del ginocchio.

Quali sono i sintomi?

Tutte noi abbiamo presenti le venuzze visibili sugli arti inferiori, che creano delle “ragnatele” rosse, blu o viola. Tra gli altri sintomi delle teleangectasie che si possono riscontrare ci sono dolore, bruciore o prurito alle gambe, arti inferiori gonfi e pesanti, alterazioni del colore della pelle e capillari rotti, che sanguinano lievemente a livello sottocutaneo.

Capillari gambe, come eliminarli e rimedi efficaci

 

Capillari o vene varicose?

Le vene varicose, chiamate anche varici, sono vene dilatate che appaiono in rilievo sulla superficie della pelle; possono assumere un color carne oppure essere blu o viola scuro. Compaiono più frequentemente su cosce e polpacci. I capillari, o più tecnicamente teleangectasie, sono simili alle vene varicose ma più piccoli e più vicini alla superficie della pelle rispetto alle vene varicose. Sono di colore blu oppure rosso e si trovano sulle gambe oppure sul viso.

Capillari gambe, cosa fare?

Quando si notano i primi capillari visibili sulle proprie gambe si pensa subito a come eliminarli, magari chiedendosi se i capillari rotti si possono riassorbire. Prima ancora che un problema estetico, però, quello dei capillari gambe potrebbe essere un problema di salute ed è quindi importante affrontare la questione con un angiologo o con un chirurgo vascolare. La visita prevederà sicuramente una accurata anamnesi, una valutazione dello stato dei capillari e un ecocolordoppler, un esame non invasivo che permette di valutare la funzionalità delle vene.

Capillari gambe, come eliminarli?

Dopo un’attenta diagnosi, sarà lo specialista a cui vi siete rivolti a indirizzarvi verso il rimedio più adatto alla vostra situazione specifica. Vediamo insieme alcuni dei trattamenti più utilizzati.

Terapia sclerosante

La terapia sclerosante, chiamata anche scleroterapia, è un trattamento usato per eliminare capillari visibili e piccole vene varicose dagli arti inferiori. Tramite un ago sottile viene iniettato un farmaco nel capillare in modo da eliminare il capillare stesso. Una sola seduta non è sufficiente, ma il numero di appuntamenti necessari per raggiungere il risultato dipende dalla situazione specifica del paziente. Un ciclo di scleroterapia prevede di solito da 8 a 10 sedute, da effettuare a distanza di circa 15 giorni l’una dall’altra. Nei giorni successivi all’intervento è necessario indossare una calza elastica a compressione medio-alta e applicare un gel con azione antinfiammatoria. È invece da evitare assolutamente l’esposizione al sole e proprio per questo motivo è consigliabile sottoporsi al trattamento durante i mesi invernali. Tra gli effetti collaterali si possono avere gonfiore, alterazioni del colorito della pelle e prurito alle gambe.[ 1 ]

Body&Co Collant 140 Den. compressione graduata 18-22 MmHg con microcapsule alla caffeina (M, Nudo)
  • Compressione graduata media 18-22 mmHg
  • Microcapsule alla caffeina ad azione anti-cellulite
  • Ideali per chi soffre di insufficienza venosa cronica, gonfiori o vene varicose

Laserterapia

In questo caso una luce laser viene indirizzata sui capillari per bloccare la fuoriuscita di sangue e per restringere i vasi sanguigni. A volte può essere sufficiente una sola seduta, da ripetere solo nei casi più gravi. Si tratta di un piccolo intervento che non richiede anestesia ma che può comunque avere piccoli effetti collaterali come arrossamento locale, prurito, gonfiore e formazione di piccoli lividi.

Capillari gambe, come eliminarli e rimedi efficaci

Terapia farmacologica per capillari gambe

Un’alternativa a questi trattamenti può essere la terapia farmacologica per via orale oppure con creme medicinali o pomate apposite che contengono vitamina C, E e K, particolarmente efficaci contro la rottura dei capillari. Tra i rimedi erboristici che si possono provare, ma la cui efficacia non è dimostrata, ci sono mirtillo e ippocastano per rafforzare le vene, rusco, centella asiatica, vite rossa e amamelide.

Offerta
ESI - Erbaven Retard, Integratore Alimentare a Base di Vite Rossa, Rutina e Rusco, Favorisce la Funzionalità del Microcircolo e la Circolazione Venosa, Senza Glutine e Vegano, 30 Ovalette Retard
  • ESI Erbaven Retard: integratore alimentare utile per favorire il microcircolo e la circolazione...
  • Formula: con rutina, per contrastare la fragilità capillare, e vite rossa e rusco per favorire il...
  • Azione: favorendo il drenaggio dei liquidi in eccesso e il microcircolo, offre sollievo da gambe...

Leggi anche

Tutti i benefici della CENTELLA ASIATICA per la pelle (e per la cellulite ovviamente?)

Le migliori creme per capillari gambe

Se siete in cerca di una crema miracolosa per capillari potreste non avere fortuna. Ci sono però alcune creme per capillari fragili molto efficaci che varrebbe la pena di provare, sia per ridurre l’aspetto dei capillari visibili sia per prevenire la rottura dei capillari fragili.

Remescar Capillari Instant

Questo prodotto Remescar è scientificamente formulato per ridurre la visibilità dei capillari nel giro di pochi minuti. Le particelle cristalline contenute nella sua formula assorbono e rifraggono il tono della pelle, uniformandone l’aspetto e coprendo piccole imperfezioni.

Remescar Capillari Instant

Dermotis VenoFIT

Questa crema allevia alcuni sintomi come ad esempio il disagio e il gonfiore delle vene varicose e la sensazione di pesantezza delle gambe; è indicata anche per chi soffre di capillari fragili. Nella sua formula troviamo ingredienti attivi naturali come l’ippocastano, le foglie di vite e il meliloto, un toccasana per il benessere di piedi e caviglie. È un prodotto indicato anche per chi deve trascorrere molte ore in piedi o seduto, indossa abitualmente tacchi alti, ha appena partorito o è in sovrappeso.

Dermotis VeniFIT

VenoFIT Crema Per Vene Varicose, Problemi Di Circolazione Venosa, Capillari Fragili, Gambe Doloranti, Riduce il Gonfiore, Azione Venotonica, Gambe e Piedi Stanchi, Gonfie, Pesanti e Senza Riposo -50g
  • CREMA PER LE VENE VARICOSE, GAMBE, PIEDI, CAVIGLIE - Favorisce il rilassamento muscolare, riduce la...
  • CON INGREDIENTI ATTIVI E FACILE DA ASSORBIRE: ippocastano, foglie di vite e meliloto - che sono tra...
  • L'estratto di Ippocastano ha AZIONE VENOTONICA e protettiva sui vasi periferici; AUMENTA LA...

Dulàc Farmaceutici Diosmin Expert Omniven Gambe

La crema gel effetto freddo Omniven Gambe ha un effetto rinfrescante e tonificante sulle gambe. È ricca di flavonoidi: contiene infatti diosmina, vite rossa, rusco ed escina, dei principi attivi naturali che favoriscono la microcircolazione, alleviando gonfiore e sensazione di pesantezza. Non mancano nemmeno ippocastano e centella asiatica, che rinforzano i capillari, e mentolo per l’effetto freddo.

Dulàc Farmaceutici Diosmin Expert Omniven Gambe

Offerta
Dulàc - Crema Vene Varicose Crema Gambe Circolazione 150 ml Crema Gambe Effetto Freddo, capillari rotti gambe, gambe gonfie stanche pesanti - Diosmina Flavonoidi Mentolo - Made in Italy
  • 🦵 Crema gambe rinfrescante e defaticante, ricca di flavonoidi. Applicala con un massaggio per...
  • 💗 Ricca di Diosmina, Vite Rossa, Escina e Rusco, flavonoidi che favoriscono la buona...
  • 🌰🍃 Con Ippocastano e Centella Asiatica, flebotonici che possono rinforzare i capillari. La...

Naturando Biocrema Ippocastano

Biocrema Ippocastano di Naturando è una crema lenitiva e tonificante che aiuta a ridare tonicità ai capillari e ad alleviare il gonfiore delle gambe. Tra i suoi ingredienti troviano alte concentrazioni di ippocastano, centella, vitamina E, burro di cacao e burro di karitè. Si può applicare una o due volte al giorno con un leggero massaggio dalle caviglie alle cosce.

Naturando Biocrema Ippocastano

NATURANDO BIOCREMA IPPOCASTANO con Centella da 75ML Crema biologica per gambe gonfie e benessere dei capillari
  • Crema biologica lenitiva e tonificante per il gonfiore delle gambe e la tonicità dei capillari
  • Elevata quantità di sostanze funzionali: 25% tra ippocastano, centella, burro di karitè, burro di...
  • Tubo da 75 ml. Applicare 1-2 volte al giorno massaggiando le zone interessate dal basso verso l'alto

NatLife Varicalm

Varicalm è un prodotto totalmente naturale che vede tra i suoi ingredienti amamelide, castagno, calendula, consolida, mirtillo, edera, rosa selvatica, lavande, noce, menta e arnica lavorati a freddo per mantenerne intatte le proprietà. Applicata due volte al giorno, mattina e sera, aiuta a contrastare le vene varicose e a ridurre gonfiore e sensazione di pesantezza delle gambe.

NatLife Varicalm

Offerta
Nat Life Varicalm Crema per Vene Varicose e Capillari - 75 ml
  • ✔️VARICALM CREMA PER VENE VARICOSE E CAPILLARI: contrasta in modo naturale le imbarazzanti vene...
  • ✔️VARICALM CREMA PER VENE VARICOSE E CAPILLARI: con la sua formula esclusiva contribuisce alla...
  • ✔️VARICALM CREMA PER VENE VARICOSE E CAPILLARI: Allevia i sintomi di cattiva salute dovuti alle...

Si possono prevenire?

Ci sono alcune buone abitudini che possono prevenire l’insorgenza di capillari visibili ma anche evitare il peggioramento di quelli già presenti. Alcuni utili consigli sono:

  • seguire uno stile di vita sano che preveda un po’ di attività fisica: mantenersi in movimento stimola la circolazione, il corretto flusso del sangue e contribuire a rinforzare le vene. Basta anche una mezzora di camminata ogni giorno;
  • mantenere un corretto peso corporeo: uno stato di sovrappeso contribuisce a creare pressione sulle vene delle gambe;
  • seguire un’alimentazione sana, leggera ed equilibrata, ricca di fibre, di flavonoidi (cotenuti in mirtilli e ribes, ad esempio) e di cibi contenenti vitamina K come ad esempio spinaci, cavoli, cavolfiori e legumi. Anche la vitamina C aiuta a rinforzare i capillari: sarebbe bene portare spesso in tavola arance, limoni, pompelmi, kiwi e altri cibi che la contengono in buona quantità. Meglio evitare gli eccessi di sale, che favoriscono la ritenzione idrica, una situazione che aumenta la pressione dei vasi sanguigni;
  • non fumare;
  • evitare di stare nella stessa posizione (seduti o in piedi) per molto tempo. In particolare, meglio non accavallare le gambe quando si sta seduti;
  • evitare di indossare tacchi alti e abiti aderenti per molte ore consecutive;
  • alternare getti di acqua calda e fredda sulle gambe mentre si è sotto la doccia: questo semplice gesto dilata e restringe i vasi sanguigni, favorendo la circolazione;
  • evitare bagni troppo caldi e saune frequenti;
  • non esporsi eccessivamente al sole;
  • riposare con i piedi leggermente rialzati (5 centimetri circa sono sufficienti);
  • evitare le cerette a caldo.

Voi come affrontate il problema dei capillari gambe? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv💄

NOTE


1. Humanitas Care, Capillari delle gambe, come eliminarli

Potrebbe piacerti