Tutto quello che c’è da sapere sull’acido ferulico

Si parla sempre più spesso di acido ferulico, un principio attivo dai potenti effetti antiossidanti. Vediamo come questa sostanza riesce a prevenire e a rallentare i processi di invecchiamento cutaneo!

L’acido ferulico è un principio attivo dagli effetti antiossidanti e antiage che sta diventando sempre più conosciuto e popolare, soprattutto nell’ambito dei trattamenti per pelle matura. Ma di cosa si tratta esattamente e quali sono i benefici dell’acido ferulico per la pelle? Scopriamo tutto ciò che c’è da sapere sull’argomento!

Cos’è l’acido ferulico e dove possiamo trovarlo?

L’acido ferulico, chiamato anche acido idrossicinnamico, è un antiossidante a base vegetale che trova naturalmente nella crusca, nell’avena, nel riso, negli agrumi, nei semi delle mele e nelle melanzane, ma che può essere sintetizzato anche in laboratorio. Ha potenti effetti antiossidanti, dal momento che neutralizza i danni provocati dai radicali liberi e dalle radiazioni infrarosse che possono accelerare i processi di invecchiamento della cute. Non solo: è anche in grado di potenziare l’efficacia di altri principi attivi antiossidanti, come ad esempio la vitamina C, la vitamina A e la vitamina E.
Il modo migliore per conservare questa sostanza, che si presenta prevalentemente in forma liquida, è in una bottiglia scura oppure opaca che impedisca il passaggio della luce e in un ambiente fresco, al riparo dall’umidità. Il suo colore originale è un arancione dorato: se passa ad un marrone scuro significa che è in corso un processo di ossidazione e che quindi potrebbe aver perso parte della sua efficacia.


Leggi anche:

Le migliori creme notte per pelle matura


Tutto quello che c'è da sapere sull'acido ferulico2

Offerta
Collistar Attivi Puri Creama Vitamina C + Acido Ferulico, Crema viso idratante anti-età, per un'azione illuminante, Difende dagli stress ossidativi, per tutti i tipi di pelle, 50ml
  • Ottima idea regalo per appassionati
  • Prodotto che unisce tradizione ed innovazione
  • Scelta intelligente per le necessità quotidiane

I benefici dell’acido ferulico per la pelle

Questa sostanza apporta diversi benefici alla nostra pelle, primo fra tutti quello di contrastare con efficacia i segni del tempo. L’acido ferulico ha però anche altre proprietà benefiche:

  • riduce gli effetti dannosi dei radicali liberi che sono tra i responsabili dell’invecchiamento cutaneo;
  • limita la formazione di rughe e linee sottili;
  • protegge la pelle dagli effetti dannosi dell’inquinamento e delle radiazioni che possono portare alla formazione di rughe;
  • protegge la pelle dagli effetti negativi di prodotti troppo aggressivi, come ad esempio secchezza, irritazione e arrossamento;
  • contribuisce a prevenire il rilassamento cutaneo e la perdita di compattezza della pelle provocati in parte dall’azione dei radicali liberi;
  • riduce i processi infiammatori e il conseguente danno ossidativo;
  • accelera i processi di riparazione della cute;
  • diminuisce il rossore della pelle;
  • riduce la formazione di macchie scure e in generale le alterazioni della pigmentazione della pelle, collegate ad esempio ai brufoli, all’effetto dei raggi del sole e al melasma;
  • potenzia gli effetti benefici di altri antiossidanti, come ad esempio la vitamina C e la vitamina E, che risultano anche più stabili.

Leggi anche:

VITAMINA C | Tutti i benefici per la pelle e le controindicazioni


Come si usa?

Per avere i migliori risultati possibili è necessario, come spesso capita, avere un po’ di costanza nell’applicazione. Si possono stendere sul viso ogni mattina una piccola quantità di siero o crema all’acido ferulico e massaggiarla fino a completo assorbimento, poi proseguire con una buona crema idratante e alla fine con una crema solare. È possibile applicarlo anche sul collo e sul petto, per avere benefici anche in queste zone.

SkinCeuticals CE Ferulic 30 ml/CE Ferulic 55 ml
  • antioxidative 3 cassetto di cura di acido ascorbico SkinCeuticals con l
  • alfa-tocoferolo e ferula acido. Sollievo pieghe e migliora la resistenza della pelle.

Gli effetti collaterali e le controindicazioni

L’acido ferulico non ha vere e proprie controindicazioni ma la pelle di ognuna di noi ha le sue particolarità, quindi questa sostanza potrebbe risultare troppo forte per alcuni tipi di pelle particolarmente sensibili. Se si ha quindi una pelle delicata oppure si soffre di eczema o rosacea, la cosa migliore da fare è provare una piccola quantità di prodotto in una zona limitata e monitorare le possibili reazioni. Bisognerebbe smettere di applicare questo principio attivo in caso di:

  • rossore;
  • prurito;
  • orticaria;
  • eruzione cutanea.

Tutto ciò che riguarda l’acido ferulico dovrebbe ora essere più chiaro. Lo introdurrete nella vostra routine di bellezza? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv