Prodotti con cristalli liquidi per capelli, di cosa si tratta?

I cristalli liquidi per capelli ci aiutano ad avere un chioma lucida e senza effetto crespo. Siete curiose di scoprire di cosa si tratta e come si usano? Vediamo cosa c'è da sapere!

Tra i prodotti che promettono capelli morbidi, brillanti e senza effetto crespo ci sono anche i cristalli liquidi per capelli. Non sono una novità assoluta, dal momento che già se ne parlava qualche anno fa, ma all’epoca i cristalli liquidi erano composti da siliconi, mentre molti di quelli che troviamo in vendita oggi sono realizzati con prodotti naturali. Vediamo di cosa si tratta e come usare i cristalli liquidi per capelli.

Cosa sono i cristalli liquidi capelli?

Vi siete mai chieste cosa sono i cristalli liquidi? Dovendo dare una spiegazione molto tecnica, potremmo dire che si tratta di una sostanza con caratteristiche intermedie tra quelle dei liquidi e quelle dei solidi cristallini. In pratica si tratta di un liquido denso e oleoso che viene usata per migliorare l’aspetto dei capelli, lisciandoli e rendendoli più lucidi.

Prodotti con cristalli liquidi per capelli, di cosa si tratta

A cosa servono?

I cristalli liquidi non penetrano nel fusto del capello, quindi non si tratta di un prodotto ristrutturante. I loro compiti sono quelli di avere un effetto lucidante e lisciante sulla chioma, di aiutare a fissare più a lungo una piega e di sigillare le doppie punte, contribuendo così ad attenuare l’effetto crespo. Il loro effetto condizionante può risultare particolarmente utile in caso di condizioni climatiche avverse: provate ad applicarne una piccola quantità quando c’è pioggia, vento o umidità e vedrete subito la differenza!


Leggi anche:

I migliori prodotti per capelli crespi


Cristalli liquidi, per quale tipologia di capelli usarli?

Buone notizie: che abbiate capelli lunghi o corti, mossi o lisci, secchi oppure grassi, potrete comunque usare i cristalli liquidi e sfruttare i vantaggi di questo prodotto. I cristalli liquidi risultano però particolarmente adatti per chi ha una chioma secca, opaca, crespa o sfibrata: saranno proprio queste chiome ad avere i risultati più visibili dopo l’applicazione dei cristalli liquidi!

Come usare i cristalli liquidi per capelli

Applicare i cristalli liquidi sui capelli è piuttosto semplice. Si tratta infatti di una sostanza abbastanza densa e oleosa: basterà prelevarne poche gocce e stenderle sulle lunghezze dei capelli con le mani, con un gesto che vada dall’alto verso il basso, come se voleste lisciare i capelli. Massaggiate le punte dei capelli, in modo da sigillarle e dare loro un aspetto migliore; i cristalli liquidi si usano raramente sulle radici, di solito solo se risultano molto secche e disidratate. Di solito il momento migliore per applicare i cristalli liquidi è dopo aver tolto l’eccesso di acqua dai capelli dopo averli lavati e sciacquati, quindi quando la chioma è ancora umida ma non troppo intrisa di acqua. Questa procedura viene in genere seguita per usare i cristalli liquidi per capelli crespi, ma se la vostra chioma è particolarmente secca e bisognosa di idratazione potete applicare ancora qualche goccia di prodotto sui capelli asciutti, usando un pettine per distribuire meglio il prodotto. Il segreto è quello di non esagerare con le quantità: basteranno davvero pochissime gocce di prodotto, altrimenti si rischia di ritrovarsi con una chioma appesantita e dall’aspetto un po’ untuoso.

Prodotti con cristalli liquidi per capelli, di cosa si tratta

Cristalli liquidi e piastra, cosa sapere?

I cristalli liquidi si possono usare anche prima di usare la piastra per capelli? La risposta è sì, ma con alcune accortezze. I cristalli liquidi devono infatti essere applicati in ogni caso sui capelli bagnati, che poi devono essere asciugati prima di passare la piastra per lisciarli oppure arricciarli. Vietato, invece, applicarli sui capelli asciutti e passare subito dopo la piastra: il rischio è quello di danneggiare i capelli! Potete anche decidere di applicare i cristalli liquidi dopo aver passato la piastra, in modo da mantenere la piega più a lungo e dare alla chioma un aspetto più lucido e brillante.

Come scegliere i cristalli liquidi

I prodotti in commercio al giorno d’oggi sono davvero tanti e non sempre è facile orientarsi nella scelta. Si possono ad esempio scegliere prodotti senza siliconi, a base di sostanze naturali come germe di grano, pantenolo, semi di lino e oli vegetali. Prendete in considerazione la sua consistenza in relazione allo spessore dei vostri capelli e non dimenticate di annusarlo: il profumo più o meno intenso e persistente potrebbe essere un altro fattore che inciderà sulla vostra scelta!

Avete già usato i cristalli liquidi per capelli sulla vostra chioma? Li proverete? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv 💄

Potrebbe piacerti