RINOFILLER | la tecnica per modellare il naso senza chirurgia

Del nostro naso siamo quasi sempre scontente. Il rinofiller, però, ci dà la possibilità di modellarlo e renderlo più armonico senza ricorrere alla chirurgia. Ecco cosa c'è da sapere.

Uno dei tratti somatici che caratterizzano il volto di una persona è proprio il naso: posto al centro del viso, è impossibile non notarlo! Spesso è proprio lui ha dare individualità e carattere al nostro volto: ogni naso è unico e ha forma e caratteristiche particolari. Altrettanto spesso non ne siamo contente: c’è chi lo vorrebbe più grande, chi più piccolo, chi con una forma diversa. Se fino a qualche anno fa l’unica soluzione era la chirurgia estetica, con un vero e proprio intervento, oggi si può intervenire con il rinofiller, un modo per modificare il proprio naso in maniera efficace ma poco invasiva.

Rinofiller naso, di cosa si tratta?

Il rinofiller è una tecnica innovativa di rinoplastica non chirurgica che consente di correggere alcuni piccoli difetti del naso tramite delle iniezioni riempitive riassorbibili. Si tratta quindi di un intervento non invasivo e non doloroso, che si può effettuare in maniera ambulatoriale senza necessità di ricovero. Il suo effetto è temporaneo: se questo a molte potrebbe sembrare un punto a sfavore, in realtà potrebbe essere vantaggioso se non si è del tutto certe di ciò che si vuole o se non si è del tutto soddisfatte della nuova forma del proprio naso. La possibilità di ottenere un visibile miglioramento del proprio aspetto nel giro di pochi minuti (basta una mezz’ora per effettuare l’intervento) e a basso costo ha avvicinato anche molti giovani a questa tecnica, che spesso consente di aiutare a migliorare la propria autostima e la propria percezione di sé. Ovviamente è fondamentale affidarsi ad un professionista esperto e capace, in grado di donarci un naso perfetto o quasi con pochi tocchi e senza correre rischi.

Come si svolge il procedimento?

È vero, non si tratta di un’operazione chirurgica e nemmeno di un intervento che modificherà in maniera definitiva l’aspetto del viso, ma non per questo deve essere sottovalutato. Proprio per questo bisogna dare la giusta importanza al primo appuntamento, nel corso del quale il medico valuterà la forma del viso, prenderà in considerazione le richieste del paziente e illustrerà tutte le opzioni possibili. Nel corso di questo primo appuntamento il professionista potrà anche simulare l’effetto del filler con dei sieri molto leggeri, che si riassorbiranno spontaneamente nel giro di qualche ora, in modo da poter vedere concretamente il risultato che si potrà ottenere.

Il secondo appuntamento sarà dedicato al rinofiller vero e proprio, una pratica che avviene con alcune micro iniezioni, in genere di acido ialuronico, nel giro di una mezzora circa. Si interviene principalmente sulla radice, sul dorso e sulla punta del naso; non si ottengono certo risultati importanti come quelli che derivano da una vera e propria operazione di rinoplastica, ma nella maggior parte dei casi il risultato saprà armonizzare l’aspetto complessivo del viso.


Leggi anche:

FORMA DELLE LABBRA | Come truccarle per valorizzarle al massimo?


Il rinofiller è doloroso?

In linea di massima il rinofiller non è doloroso: si può al massimo avvertire un leggero fastidio. Le persone più sensibili al dolore possono in ogni caso richiedere l’utilizzo di una crema anestetizzante a base di lidocaina, da spalmare un quarto d’ora prima della procedura.

Rinofiller, la tecnica per modellare il naso senza chirurgia2

Rinofiller e acido ialuronico

Per effettuare il rinofiller si possono usare diverse sostanze, ma una delle più utilizzate è l’acido ialuronico, che ha il vantaggio di essere una sostanza normalmente presente nei tessuti cutanei. Insieme a elastina e collagene, infatti, l’acido ialuronico mantiene la pelle e i tessuti tonici, elastici e compatti; il problema è che con il passare del tempo la produzione di questi elementi comincia a diminuire, con una conseguente comparsa dei segni dell’età sulla pelle.
L’acido ialuronico è molto usato per i filler, compreso il rinofiller, proprio perché non può in alcun modo provocare effetti collaterali e indesiderati; viene quindi considerato del tutto sicuro.


Leggi anche:

Tutti i benefici dell’acido ialuronico per il viso e le labbra


Rinofiller costo e durata

Vi state chiedendo quale sia il prezzo del rinofiller? Questo è sicuramente uno dei tanti fattori che influiscono sulla sempre maggiore popolarità di questo trattamento. Il suo costo si aggira dai 300€ fino ai 1000€ ed è sempre consigliabile richiedere il parere e il preventivo a più dottori.
Quanto dura il rinofiller? La durata del trattamento dipende molto dalla sostanza che viene iniettata. Quello a base di acido ialuronico è uno dei meno duraturi, ma in ogni caso il risultato rimarrà visibile per 12-18 mesi. Ci sono poi gel e sostanze più viscose che aumentano la durata del trattamento, che può arrivare anche a 18-24 mesi. Sarà poi possibile sottoporsi a ritocchi periodici a prezzi in genere abbastanza contenuti.

Rinofiller, la tecnica per modellare il naso senza chirurgia

Quali difetti si possono correggere con il rinofiller

Si ricorre al rinofiller naso per correggere piccole imperfezioni come un naso con punta cadente, per camuffare una gobba sul naso o per migliorare l’aspetto di un naso a patata.

Rinofiller naso a patata

Correggere un naso a patata richiederebbe un vero e proprio intervento, nonostante ciò anche con il rinofiller è possibile armonizzare la lunghezza e il volume del naso per minimizzare l’imperfezione. Se però si desidera un risultato più radicale si dovrebbe valutare l’opzione della rinoplastica.

Rinofiller punta cadente

Il nasino alla francese, cioè con la punta leggermente all’insù, è il sogno di molte; non è un caso che il rinofiller punta cadente sia uno degli interventi più richiesti e anche uno dei più semplici da eseguire. Dopo l’iniezione si avrà immediatamente il sollevamento della punta del naso, effetto che durerà almeno un anno.

Rinofiller per la gobba sul naso

La gobba sul naso è un difetto di cui si lamentano molte donne: anche se frontalmente si nota poco, può rovinare il profilo del viso. È un piccolo difetto, ma in molte non riescono proprio ad accettarlo. Il rinofiller può essere l’alternativa ad un vero e proprio intervento chirurgico: il medico potrà intervenire sulla radice e sul dorso del naso, ma sarà proprio lui a valutare come procedere caso per caso.

Rinofiller, la tecnica per modellare il naso senza chirurgia

Rinofiller, controindicazioni da tenere a mente

Il rinofiller naso è poco invasivo e non richiede un periodo di ricovero. Tuttavia ci sono alcune piccole controindicazioni che sarebbe bene tenere presenti. Possono infatti verificarsi gonfiore, prurito o anche qualche piccolo livido; il tutto , però, dovrebbe sparire spontaneamente nel giro di pochi giorni.

Rinofiller, cosa non fare dopo

Questo piccolo intervento può considerarsi concluso dopo aver effettuato le iniezioni, senza bisogno di bendaggi o protezioni. Anche le attività quotidiane possono essere riprese quasi subito, ad eccezione di quelle sportive, per le quali sarebbe meglio attendere qualche giorno.

Ora che sapete tutto sul rinofiller, cosa ne pensate? Sareste curiose di provarlo sul vostro naso?

Redazione Trucchi.tv💄