Tutto quello che c’è da sapere sullo SHAMPOO SECCO

Avete un appuntamento dell'ultimo minuto e i vostri capelli non sono al massimo della forma? Niente paura: una passata di shampoo secco risolverà il problema! Ecco cosa sapere.

Lo dice il nome stesso: lo shampoo secco è uno speciale detergente per i capelli che è in grado di donarci una chioma pulita e vaporosa senza dover usare acqua. Si tratta comunque di un rimedio “d’emergenza” che può essere usato per rinfrescare la chioma in pochi minuti quando non si ha tempo o tra uno shampoo e l’altro oppure per avere una frangia sempre in ordine. Si può scegliere tra shampoo secco in spray, sicuramente un formato più diffuso e facile da usare, e shampoo secco in polvere libera, che richiede un po’ di manualità e di pazienza in più per essere usato.

Come si usa lo shampoo secco

Lo scopo dello shampoo secco è quello di assorbire il sebo che si accumula sui capelli e che conferisce alla chioma il tipico aspetto pesante e untuoso. È abbastanza semplice da usare, ma è meglio seguire alcuni step ben precisi per ottenere un buon risultato:

  • separare i capelli in ciocche per esporre il più possibile la cute;
  • applicare il prodotto sulla radice dei capelli tenendo la bomboletta (se si tratta di un prodotto spray) ad una distanza di circa 15-20 centimetri dalla cute. Se invece si tratta di un prodotto in polvere libera, applicatene una corretta quantità sui capelli e massaggiate le radici. Evitate di applicarlo sui capelli bagnati: formerebbe grumi e risulterebbe difficile da rimuovere, oltre a non garantire il risultato desiderato;
  • massaggiare il prodotto per distribuirlo sulle radici in maniera uniforme;
  • lasciare in posa lo shampoo secco per qualche minuto, in modo da fargli assorbire buona parte del sebo in eccesso;
  • spazzolare i capelli o passare un pettine a denti larghi per rimuovere l’eccesso si shampoo secco. Per un risultato ancora migliore si può ricorrere ad una passata di phon, usando aria fredda.

Tutto quello che c'è da sapere sullo shampoo secco

Gli ingredienti dello shampoo secco

Vi starete sicuramente chiedendo quali sono gli ingredienti che permettono ad una semplice polvere il potere di far apparire la chioma come appena lavata pur senza usare acqua. Le sostanze usate possono essere diverse e pertanto sarà bene consultare sempre l’Inci prima dell’acquisto, ma in generale si tratta di sostanze capaci di assorbire il sebo come, ad esempio:

  • amido di mais o di riso;
  • argilla di diverso tipo;
  • talco.

Oltre a questi ingredienti principali possono essere aggiunti profumi, conservanti oppure sostanze che evitano che il prodotto formi dei grumi all’interno del flacone.

Quando usare lo shampoo secco?

Lo shampoo secco non può essere considerato il sostituto abituale del lavaggio dei capelli effettuato con prodotti appositamente scelti per il proprio tipo di capelli. Lavare i capelli in maniera tradizionale rimane indispensabile se si vuole avere una chioma sempre lucente e sana, ma ci sono situazioni in cui lo shampoo secco può risultare davvero utile. Alcuni esempi? Quando dobbiamo uscire per un impegno imprevisto e i nostri capelli non sono al massimo della forma oppure per rinfrescarli tra un lavaggio e l’altro e avere così una chioma sempre perfettamente pulita e vaporosa. È utile anche per chi vuole dare una rinfrescata alla frangia, che come ben sappiamo tende a sporcarsi molto più facilmente rispetto al resto della chioma, anche per il fatto di essere a contatto con la fronte che a volte soffre di un eccesso di sebo.

Leggi anche

SHAMPOO SCRUB | Di cosa si tratta e come si usa?

Ci sono controindicazioni?

Lo shampoo secco è di norma ben tollerato, ma bisogna scegliere sempre prodotti sicuri e di buona qualità per evitare possibili problemi a cute e capelli. Nonostante questo, si può scoprire di essere allergici oppure particolarmente sensibili ad alcune sostanze contenute nel prodotto che abbiamo scelto: in questo caso bisogna sospenderne immediatamente l’uso e puntare su un prodotto diverso. È poi meglio consultare il proprio dermatologo in caso di problemi e patologie del cuoio capelluto, in modo da essere indirizzate sul prodotto migliore per le proprie esigenze.

Voi fate abitualmente uso dello shampoo secco? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv 💄

Potrebbe piacerti