SKUNK HAIR | Il nuovo trend capelli da copiare

Ecco un trend che ci fa tornare alle atmosfere degli anni Novanta! Gli skunk hair sono capelli bicolor che ci daranno un'aria audace e molto alla moda!

Vengono direttamente dagli anni Novanta e sono pronti a farci rivivere le atmosfere di quel periodo: stiamo parlando degli skunk hair, un nome particolare che tradotto letteralmente significa “capelli da puzzola”. Di cosa si tratta? Scopriamolo insieme!

Cosa sono gli skunk hair?

Quello degli skunk hair è uno dei trend capelli del momento, ma non è certo una novità dal momento che spopolava già negli anni Novanta! Si tratta in poche parole di capelli bicolor, in cui la chioma viene suddivisa e colorata in due diverse tonalità contrastanti tra loro, di cui in genere una molto chiara e una scura. L’effetto viene realizzato su linee verticali oppure orizzontali e deve essere netto, senza sfumature. In alcuni casi, quando la schiaritura interessa essenzialmente le ciocche che incorniciano il viso, potrebbe quasi somigliare ad un face framing deciso che mette in risalto i lineamenti, non trovate?

Leggi anche

FACE FRAMING | Tutto quello che c’è da sapere su questa tecnica di schiaritura capelli

Skunk hair
Foto Instagram @marissaschofield
Skunk hair
Foto Instagram @jadexberry

Un po’ di storia

Vi sembra di aver già visto gli skunk hair? Non è un’impressione sbagliata, se avete vissuto i mitici anni Novanta! Di quel periodo ricordiamo sicuramente i tubini attillati, le zeppe vertiginose e i crop top cortissimi, ma anche i capelli rosso fuoco con ciocche color platino di Geri Halliwell delle Spice Girls, che hanno dato vita alla tendenza degli skunk hair e dei capelli bicolor in generale.

Leggi anche

CAPELLI ANNI ’90 | Corti, lunghi o raccolti?

Le star con skunk hair

A distanza di quasi 30 anni gli skunk hair tornano di moda. Come spesso accade sono le star a dare l’esempio e a dare il via ad una tendenza che poi viene ripresa, imitata e amata e che comincia a rimbalzare sui social network. In questo caso non si possono non citare Dua Lipa e Billie Eilish, seguite da Miley Cyrus che ha puntato su un caschetto nero e biondo ossigenato. E cosa dire di Emma Stone, che nel film Crudelia sfoggia un impeccabile skunk hair bianco e nero?

Skunk hair
Foto Instagram @dualipa
Skunk hair
Foto Instagram @billieeilish
Skunk hair
Foto Instagram @real_emma.stone
Skunk hair
Foto Instagram @mileycyrus

Per chi è adatto?

Questa colorazione capelli ci fa rivivere tutto il fascino degli anni Novanta ed è adatta per chi vuole esprimere senza mezzi termini tutta la sua grinta e la sua personalità. Per quanto possa sembrare un hairstyle impegnativo, non è detto che non possa essere alla portata di tutte o quasi, magari puntando su contrasti di colore meno netti o su un minore numero di ciocche colorate. È poi ovvio che l’impatto visivo sarà tanto maggiore quanto più saranno lunghi i capelli.

Leggi anche

10 cose che dovresti sapere prima di decolorarti i capelli

I colori da abbinare

I colori dello skunk hair dovrebbero creare un contrasto netto e ben definito, sia che abbiate scelto una chioma divisa in due da una scriminatura centrale sia che l’effetto sia affidato alle ciocche frontali. In questo caso potete puntare sul più classico e audace abbinamento bianco e nero, portato alla ribalta da Crudelia De Mon, ma anche sul nero abbinato al grigio scuro. Il bianco può essere facilmente sostituito dal biondo in diverse sfumature, dal platino a tonalità più calde, che mantengono un contrasto acceso ma più sobrio e discreto. Sempre per lo stesso motivo, il nero può essere sostituito da un castano che contrasterà con ciocche bionde o silver. Il contrasto può anche essere smorzato scegliendo tonalità affini, che rendono l’effetto meno netto e audace.

Skunk hair
Foto Instagram @roxanne_rihan
Skunk hair
Foto Instagram @jadexberry
Skunk hair
Foto Instagram @sandradang_
Skunk hair
Foto Instagram @silv3rsdxllhouse
Skunk hair
Foto Instagram @blackbarbiequotes
Skunk hair
Foto Instagram @lindseyaliced
Skunk hair
Foto Instagram @love_samsbeauty
Skunk hair
Foto Instagram @aly_katelyn
Skunk hair
Foto Instagram @cinthaya_
Skunk hair
Foto Instagram @hair_slayerz
Skunk hair
Foto Instagram @colourbyswan

Su una chioma scura si può osare anche uno skunk hair colorato, in tonalità fluo o pastello oppure combinando tra loro sfumature come ad esempio il giallo e l’arancio oppure nero e turchese o ancora rosa e castano.

Leggi anche

COME LAVARE I CAPELLI COLORATI? I segreti per far durare il colore più a lungo

Skunk hair
Foto Instagram @alexthesouleater
Skunk hair
Foto Instagram @roxanne_rihan
Skunk hair
Foto Instagram @roxanne_rihan
Skunk hair
Foto Instagram @kelseyelaineartistry
Skunk hair
Foto Instagram @blackbarbiequotes

Come curare gli skunk hair?

La cosa migliore sarebbe quella di affidarsi ad un parrucchiere esperto per realizzare questo hairstyle di grande impatto, che per dare il meglio di sé deve avere ciocche suddivise in maniera precisa e nitida, separando bene le due tonalità. Si può applicare su capelli di qualsiasi lunghezza e su moltissimi tagli di capelli, uno tra tutti il classico bob corto o di media lunghezza. Bisogna fare attenzione, però, se si hanno capelli sottili o sfibrati, dal momento che questa tecnica prevede una decolorazione decisa per alcune ciocche, cosa che potrebbe renderle ancora più fragili. A casa, invece, per preservare la brillantezza del colore dello skunk hair sarebbe meglio puntare su prodotti appositi per capelli colorati, che abbiano anche un effetto ricostituente e rinforzante.

Gli skunk hair vi attirano? Li proverete? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv💄

Potrebbe piacerti