CASCHETTO CORTO SFILATO | Idee e consigli per lo styling

Tra i tagli di capelli evergreenn, il caschetto corto sfilato è perfetto per gestire al meglio il volume e ottenere un look sbarazzino e romantico. Come realizzarlo e look da provare!

Il caschetto corto piace da sempre, è un dato di fatto. Basti pensare a Raffaella Carrà, icona per eccellenza del bob corto fin dai suoi esordi, nonché esempio per tutte le generazioni future di stile ed eleganza. Anche per il 2024 il caschetto corto si riconferma un trend indiscusso, grazie al suo carattere grintoso e sbarazzino ma anche al fatto di essere un taglio pratico, facile da definire e adatto praticamente a chiunque. Le declinazioni del caschetto corto sono tantissime: dal long bob al french bob, passando per il blunt cut, ciascuna è riuscita a conquistare i cuori di milioni di persone. E la nuova versione sfilata non è da meno: un taglio sbarazzino e vivace, in grado di donare volume alla chioma e di rendere armoniosi i lineamenti del viso se accompagnato da una frangia.

Raffaella Carrà con caschetto corto
Foto Instagram @raffaella_carrafp
Raffaella Carrà con caschetto corto
Foto Instagram @rc__simply_the_best

Cos’è il caschetto corto sfilato?

Il caschetto corto sfilato prevede che la lunghezza dei capelli arrivi a toccare il mento, ma chi desidera un look molto più corto può anche valutare di fermarsi sotto i lobi delle orecchie. Si tratta di un taglio “mini”, che dona freschezza e leggerezza all’aspetto finale con un pizzico di grinta e dinamicità. La sfilatura, poi, permette di giocare tantissimo su lunghezze differenti: si può scegliere un taglio pari o più lungo davanti e più corto dietro, oppure si può puntare sul volume ricercando un effetto bombato o, ancora, includere nel taglio un ciuffo laterale o una frangia per armonizzare il volto, soprattutto se si ha un viso dalla forma ovale e allungata.

Insomma, il caschetto corto possiede enormi potenzialità, che prendono vita una volta definito lo stile desiderato. Sfilarlo, poi, è abbastanza semplice: bastano delle forbici appositamente realizzate per la sfilatura, dotate di un filo spesso e seghettato in grado di tagliare circa il 15% dei capelli mantenendone la forma e lo stile.

Chi lo desidera, può valutare il caschetto sfilato sulle punte, che lascia intatta la chioma (sempre molto corta) per dare movimento e volume esclusivamente alla parte finale. In entrambi i casi, la sfilatura è la tecnica migliore per alleggerire la chioma e accelerare di gran lunga i tempi richiesti dallo styling.

Caschetto corto sfilato
Foto Instagram @garden_hair_design
Caschetto corto sfilato
Foto Instagram @boblvrs
Caschetto corto sfilato
Foto Instagram @bagriyaleksandr

A chi sta bene il caschetto corto sfilato?

Il caschetto corto sfilato è un taglio capelli versatile che si adatta a molteplici forme del viso, esaltando la bellezza naturale e aggiungendo un tocco di modernità al look. Questo taglio è particolarmente lusinghiero per chi ha un viso ovale o a cuore, poiché le linee sfilate creano un equilibrio visivo, attirando l’attenzione sugli occhi e sulle guance. Anche le persone con un viso quadrato o rotondo possono beneficiare di questo stile, scegliendo una versione leggermente più lunga che sfiori la mascella per affinare e allungare il viso come un bob lungo o un caschetto scalato medio. La chiave sta nel personalizzare il taglio in base alla struttura del capello e alle caratteristiche individuali, lavorando con il proprio parrucchiere per adattare la lunghezza, la texture e il grado di sfilatura. Che i capelli siano lisci, mossi o ricci, il caschetto corto sfilato può essere modellato per valorizzare ogni tipo di bellezza, offrendo un look fresco, giovanile e facilmente gestibile.  Inoltre, un bob corto sfilato dà il meglio di sé su chiome caratterizzate da schiariture e sfumature come shatush o balayage che, giocando proprio con le scalature, restituiscono un effetto cromatico luminoso e molto seducente.

Caschetto corto sfilato su capelli lisci

Chi ha i capelli lisci o, in genere, tende a optare per pieghe lisce, il caschetto corto sfilato è il taglio ideale. Il segreto sta nel dare comunque un po’ di volume alle radici, in modo da evitare un effetto eccessivamente piatto, applicando dello shampoo secco all’attaccatura il giorno seguente alla piega, oppure lavorando con spazzola e phon per un risultato più “bombato”. Se si sfilano solo le punte, allora il consiglio è di lasciarle cadere e muovere spontaneamente, per un effetto super naturale.

Caschetto corto sfilato
Foto Instagram @hirohair
Caschetto corto sfilato su capelli lisci
Foto Instagram @the_bob_haircut
Caschetto corto sfilato su capelli lisci
Foto Instagram @engol_yuya
Caschetto corto sfilato su capelli lisci
Foto Instagram @bobhairdaily

Caschetto corto sfilato su capelli ricci

Chi ha i capelli ricci non sempre riesce a osare con un caschetto corto, temendo un “effetto cespuglio” difficile da gestire. In realtà, il caschetto corto sfilato non solo elimina il volume superfluo, ma aiuta a definire al meglio i ricci e rendere le onde più morbide e sinuose, a patto che si usino le forbici adeguate (e non lo sfilzino, indicato per i capelli lisci): se si desiderano ciocche leggere, le forbici adatte sono quelle rasoio; se, invece, si vuole semplicemente alleggerire la chioma, allora le forbici migliori sono quelle a coccodrillo. Inoltre, è molto importante sfoltire cominciando dalle punte e lavorando su una singola ciocca per volta. Anche in questo caso, se la chioma presenta sfumature e/o schiariture, il risultato cromatico è decisamente sorprendente, grazie al movimento naturale dato proprio dalla leggerezza del bob.

Caschetto corto sfilato su capelli ricci
Foto Instagram @shorthair_queen
Caschetto corto sfilato su capelli ricci
Foto Instagram @rachelwstylist

Leggi anche

TAGLI CAPELLI RICCI CORTI | Le migliori idee di tendenza da copiare

Caschetto corto sfilato su capelli mossi

Il caschetto corto sfilato sui capelli mossi è semplicemente divino: che si tratti di onde naturali o di boccoli creati con la piastra non importa, perché il risultato finale è non solo estremamente armonioso, ma anche di grande tendenza. La chioma potrebbe accorciarsi ulteriormente, ma ne vale davvero la pena, soprattutto se si ha un viso “spigoloso” e si desidera addolcirne l’aspetto.

Caschetto corto sfilato su capelli mossi
Foto Instagram @immallorybrooke
Caschetto corto sfilato su capelli mossi
Foto Instagram @chrisjones_hair
Caschetto corto sfilato su capelli mossi
Foto Instagram @hairmania_deborah

Caschetto sfilato corto dietro e lungo davanti

Di grande tendenza già da qualche anno, il caschetto sfilato più corto dietro e più lungo davanti è a dir poco irresistibile. Tra l’altro, si rivela la soluzione perfetta per non rinunciare del tutto al taglio medio: lasciando dei ciuffi più lunghi davanti, infatti, si ha comunque la sensazione di avere ancora i capelli abbastanza lunghi per poter creare acconciature e styling sempre diversi. Si tratta di un taglio molto versatile, che sta bene sia sui capelli lisci sia su quelli ricci ma, in quest’ultimo caso, è suggerito ridurre il volume sulla nuca.

Caschetto sfilato corto più corto dietro e più lungo davanti
Foto Instagram @artas_pakachakov
Caschetto corto sfilato più corto dietro e più lungo davanti
Foto Instagram @alessandra_nakamura
Caschetto sfilato più corto dietro e più lungo davanti
Foto Instagram @bobhairdaily

Leggi anche

TAGLIO CAPELLI CASCHETTO | Ecco tutte le varianti di taglio BOB

Caschetto corto sfilato con frangia

Infine, non poteva mancare il caschetto corto sfilato con frangia, un taglio che chiunque dovrebbe provare almeno una volta nella vita. L’unione tra smart size e frangia regala un look sbarazzino e romantico e si rivela perfetta per nascondere una fronte importante o, comunque, piuttosto alta.
Il caschetto corto sfilato con frangia offre almeno due opzioni: il classico caschetto corto con frangetta (o french bob) oppure il caschetto corto sfilato con frangia a tendina, cioè la frangetta che si apre in due ciuffi laterali. Si tratta di due alternative valide per capelli sia lisci che ricci, nonché la soluzione consigliata a chi desidera addolcire alcuni lineamenti più spigolosi del viso.

Caschetto corto sfilato
Foto Instagram @yukistylist
Caschetto corto sfilato con curtain bangs
Foto Instagram @thelostfox_
Caschetto corto sfilato con frangia
Foto Instagram @saloncheska
Caschetto corto con frangia
Foto Instagram @skipdoeshair

FAQ: domande frequenti sul caschetto corto

Come scegliere la lunghezza del caschetto corto?
Per capire se il caschetto corto si addica al proprio viso, bisogna munirsi di righello e misurare la distanza tra lo zigomo e il mento: se la misura è inferiore ai 5,7 centimetri allora il taglio corto è perfetto; se la misura, invece, supera i 5,7 centimetri allora è consigliato optare per un taglio medio-lungo.

Come valorizzare i capelli a caschetto?
I capelli a caschetto possono essere valorizzati in modi diversi: tramite la colorazione, giocando con sfumature e/o schiariture in pendant con l’incarnato del volto; attraverso styling e acconciature particolari, in primis onde morbide e beach waves; aggiungendo qualche dettaglio, come la frangia o le curtain bangs.

Come asciugare il caschetto corto mosso?
Il caschetto corto mosso, così come i capelli mossi/ricci in generale, dovrebbe essere asciugato sempre a testa in già e orientando il getto d’aria proveniente dal phon dall’altro verso il basso. Altro consiglio: è sempre meglio partire dalle radici per proseguire sulle lunghezze.

Come dare volume ai capelli corti a caschetto?
Se si desidera regalare volume extra ai capelli a caschetto, basta applicare una mousse volumizzante e distribuirla in modo uniforme su tutta la chioma; dopodiché, a testa in giù, si scrollano i capelli con le mani. Il tutto prima di procedere con l’asciugature (sempre a testa in giù).

Il caschetto corto sfilato è tra i tagli imperdibili del 2024: non resta che scegliere la variante più adatta al proprio viso e al proprio carattere e sfoggiare un look all’insegna della grinta e della vivacità!

Redazione Trucchi.tv💄

Potrebbe piacerti