Alla scoperta dei benefici del MASSAGGIO TUINA

Il massaggio Tuina è un antico trattamento di origine cinese che aiuta a rilassare il corpo e la mente, sciogliendo le tensioni e regalandoci tanto benessere. Cos'è e come si pratica?

Ci sono tante pratiche che vengono dall’antico Oriente e che possono ancora adesso regalarci attimi di serenità, di benessere e di rilassamento. È il caso, ad esempio, del massaggio Tuina, chiamato anche Tui Na, che fa parte della tecniche di manipolazione della Medicina Tradizionale Cinese. Scopriamo insieme di cosa si tratta esattamente e se può fare al caso vostro!

La filosofia del massaggio Tuina

Come abbiamo visto, questo tipo di massaggio ha origine in Cina. Il suo nome, in cinese, significa “spingere e tirare”: questa tecnica di massaggio ha lo scopo di riequilibrare le nostre energie vitali stimolando alcune zone del corpo. Questa idea accomuna molte filosofie olistiche: si pensa infatti che quando si accusa un dolore o un problema fisico o psicologico la causa sia da ricercare in qualcosa che blocca la nostra energia vitale.


Leggi anche:

6 massaggi ANTI STRESS da provare per alleviare le tensioni


Come si esegue?

Al giorno d’oggi questa tecnica viene praticata anche in centri benessere, studi medici e centri estetici, sempre da personale esperto. Il massaggio Tuina viene eseguito su tutto il corpo oppure concentrandosi su alcune zone particolari. L’operatore usa polpastrelli, nocche, gomiti e avambracci in una grande varietà di movimenti, che vanno dagli sfioramenti alle percussioni, passando per frizioni, impastamenti e sfregamenti. Sono previsti anche movimenti di estensione, trazioni, movimenti di rotolamento e manovre di mobilitazione articolare. Non è previsto l’uso di oli o sostanze per il massaggio, che quindi non prevede che il ricevente si denudi completamente. La seduta, che dura in media poco più di mezz’ora, è in genere preceduta da un colloquio, spesso chiamato “valutazione energetica”, per individuare al meglio le problematiche da trattare e i punti giusti su cui agire, che sono gli stessi sfruttati dall’agopuntura per riequilibrare l’energia, migliorare la circolazione sanguigna e linfatica e alleviare le tensioni muscolari. In base a queste informazioni si potrà mettere a punto un massaggio personalizzato e “fatto su misura”.

Alla scoperta dei benefici del massaggio Tuina

Per quali problematiche è adatto il massaggio Tuina?

Il massaggio Tuina serve a riequilibrare l’energia vitale dell’organismo per alleviare, risolvere o prevenire una vasta gamma di problematiche, tra cui spiccano gli squilibri dovuti alla produzione di ormoni, alle infiammazioni o ai dolori muscolari, scheletrici e articolari. Questo tipo di massaggio può quindi essere usato in caso di:

  • dolori articolari e muscolari;
  • sciatalgia e cervicalgia;
  • mal di schiena;
  • mal di testa;
  • ciclo mestruale doloroso o irregolare;
  • gonfiore addominale;
  • ritenzione idrica e cellulite;
  • disturbi del sonno;
  • ansia, stress e disturbi dell’umore non patologici.

Leggi anche:

Cos’è il massaggio linfodrenante e quali sono i suoi benefici?


Quali sono i benefici del massaggio Tuina

È bene precisarlo: il massaggio Tuina, come molte altre tecniche di questo tipo, non ha proprietà terapeutiche e curative riconosciute ufficialmente e per questo motivo rientra nella cosiddetta “medicina alternativa”. I benefici che può apportare al nostro corpo, però, sono molti. A detta di chi se ne occupa, il massaggio Tuina:

  • migliora la circolazione sanguigna e linfatica, favorendo anche l’eliminazione dei liquidi in eccesso;
  • accelera i processi di guarigione in caso di traumi;
  • migliora la mobilità e la funzionalità articolare e muscolare;
  • regola la produzione di ormoni;
  • rafforza il sistema immunitario;
  • ha un effetto rilassante sul corpo e sulla mente;
  • migliora l’umore.

Alla scoperta dei benefici del massaggio Tuina

Ci sono controindicazioni?

Il massaggio Tuina è un trattamento non invasivo, però è meglio che sia eseguito da personale esperto e qualificato che conosca bene le tecniche di manipolazione e i punti del corpo su cui intervenire. Bisogna infatti tenere conto che un massaggio eseguito male risulta inefficace o addirittura dannoso, soprattutto se viene effettuato per alleviare dolori o infiammazioni. Meglio poi evitare di sottoporsi a questo trattamento in caso di:

  • lesioni cutanee o malattie della pelle nelle zone che dovrebbero essere trattate. Meglio quindi evitare se si hanno infiammazioni, infezioni, scottature, dermatiti, lesioni e così via;
  • gravi patologie cardiache, vascolari o epatiche;
  • malattie infettive in corso;
  • patologie che aumentano il rischio di perforazione gastrica o intestinale;
  • gravidanza;
  • età avanzata o stato di debilitazione.

I caso di dubbio, anche se non soffrite di nessuno dei disturbi elencati, non abbiate timore di rivolgervi al vostro medico per un consiglio!

Conoscevate già il massaggio Tuina? Lo proverete oppure già non potete farne a meno? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv 💄