4 Metodi per Dormire con i CAPELLI RICCI Senza Rovinarli

I capelli ricci sono bellissimi e se vuoi evitare di ritrovarti la mattina seguente con mille nodi, capelli crespi, ricci sfatti e anarchici, è bene imparare a proteggerli anche durante il sonno.

0

Che tu abbia capelli ricci corti o capelli ricci lunghi, la notte il problema è sempre il medesimo: Come dormire con i capelli ricci senza rovinarli e ritrovarsi la mattina seguente con un ammasso informe?

Noi ragazze con capelli ricci sappiamo bene che la notte è un momento cruciale per i nostri capelli, un po’ come quando li lavi e ti cimenti con lo styling e l’asciugatura. Se non stai attenta vien fuori una vera schifezza 10 e lode.

I capelli ricci sono bellissimi e da quando ho fato pace con il cervello imparando ad amarli e coccolarli, devo ammettere che sono migliorati moltissimo. Già decidere di non ricorrere a phon e piastra dopo ogni lavaggio è stato un enorme passo in avanti… I capelli ricci hanno bisogno di continue attenzioni, tra cui alcune accortezze da adottare prima di andare a dormire proprio per proteggerli (e proteggere il tuo umore). Durante la notte i capelli ricci lasciati liberi e felici a contatto con la federa del tuo cuscino possono diventare crespi, ingarbugliarsi e perdere di definizione. E il giorno dopo avrai capelli ricci liberi e orribili.


Leggi anche:

10 segreti che devi conoscere se hai i capelli ricci


Questo è il motivo per il quale è bene trovare presto il proprio metodo per dormire con capelli ricci, anche in base alla lunghezza del proprio capello e alla propria comodità. Nel video sottostante ti mostro i miei 4 modi per dormire con i capelli ricci che possono anche essere combinati tra loro. Negli anni ho capito quali fossero per me i metodi migliori per proteggere i miei capelli ricci prima di dormire, e nel video ti mostro esattamente i prodotti che uso e la procedura per legare e sistemare i capelli.

  • Metodo Pineapple
  • Cuffia per capelli in seta o raso
  • Foulard in seta o raso
  • Federa in seta, raso o cotone satin

Ovviamente questi sono metodi per dormire con capelli ricci asciutti, quando hai già fatto il tuo styling e i tuoi ricci sono definiti, voluminosi e corposi, e vuoi solo che la situazione regga anche per il giorno dopo senza ritrovarti nodi e appiattimenti vari. Questi metodi li puoi anche combinare tra loro, ad esempio ora che ho capelli lunghi, prima di usare la cuffia preferisco sempre fare una bella coda ad ananas morbida usando esclusivamente elastici Invisibobble. Così facendo mi sento nettamente più in ordine.

Se noto che i miei capelli ricci sono un pochino secchi, utilizzo una crema idratante per capelli ad azione notturna di Yves Rocher che trovo meravigliosa oppure vaporizzo un po’ di conditioner leave-in, e tra questi adoro sia quello di Nashi Argan che ha un profumo paradisiaco oppure quello di Elgon. Dopodiché procedo con il metodo migliore per dormire con i capelli ricci e la mattina seguente sono nettamente più morbidi e nutriti.

Invece, se prima di andare a dormire noto che i miei capelli ricci hanno perso volume alle radici, tendo sempre ad utilizzare la cuffia o meglio ancora il foulard legato come se stessi facendo plopping ai miei capelli ricci. In questo caso utilizzo appunto un foulard di seta o raso liscio che non crei attrito e agisco su capelli asciutti.

Come vedi i metodi sono 4 ma si possono combinare tra loro tranquillamente, dipende da come sei più comoda tu e dalle tue esigenze del momento. L’importante è proteggere i tuoi capelli ricci prima di dormire.

Vicky❤️

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.