Cos’è la VASELINA? Ecco tutti i suoi usi cosmetici

La vaselina è una sostanza versatile, che si presta a numerosi utilizzi in campo cosmetico. Vediamo come possiamo utilizzarla per la bellezza della nostra pelle, di mani e unghie e dei capelli.

Tra tanti cosmetici che siamo soliti usare nelle nostre routine di bellezza, la vaselina ha un ruolo di scarso rilievo. Si tratta però di una sostanza molto versatile che, usata con parsimonia, si presta a svariati usi anche in ambito cosmetico. Vediamo cosa c’è da sapere!

Cos’è la vaselina?

Il nome vaselina è stato coniato da R. Chesebrough, che negli anni Sessanta dell’Ottocento riuscì a produrre alcuni derivati paraffinici. Il nome deriva dall’unione di due parole tedesche: wasser (acqua) e elaion (olio). Si tratta di un petrolato derivante dalla distillazione del petrolio e appartiene agli idrocarburi paraffinici. Ha una consistenza gelatinosa ed è costituita per la maggior parte da oli minerali e cere. Ne possiamo distinguere tre tipologie principali:

  • vaselina bianca, la tipologia dalla qualità più alta, usata principalmente in ambito cosmetico;
  • vaselina gialla, più oleosa e che può contenere impurità potenzialmente nocive per la salute;
  • vaselina marrone, ancora più ricca di impurità. Si usa prevalentemente a scopo industriale.

Vaselina usi cosmetici

A cosa serve la vaselina? I principali usi cosmetici per la pelle

La vaselina è tuttora molto usata in ambito cosmetico, spesso come ingrediente di creme, maschere, rossetti, balsami per capelli e altri prodotti che utilizziamo abitualmente. I principali usi per la pelle sono:

  • idratante: si può applicare su mani, viso e corpo dopo la doccia perché agisce come idratante occlusivo, che impedisce alla pelle di disidratarsi. È particolarmente utile ammorbidire i talloni, che spesso si presentano secchi e screpolati;
  • struccante: basterà mettere una piccola quantità di vaselina bianca su un dischetto di cotone e appoggiarlo su palpebre e ciglia per rimuovere ogni traccia di makeup;
  • esfoliante labbra: aggiungete ad un po’ di zucchero ad una piccola quantità di vaselina e strofinate con delicatezza il composto sulle labbra prima di sciacquare con attenzione. Potete poi applicare un velo di vaselina sulle labbra per idratarle: risulteranno morbide e levigate;
  • ristrutturante ciglia: per uno sguardo ammaliante potete applicare un po’ di vaselina bianca sulle ciglia usando uno scovolino per mascara pulito. Le ciglia saranno rafforzate e ristrutturate;
  • per far durare più a lungo il profumo. Applicate sulla pelle uno strato sottilissimo di vaselina e poi spruzzare il vostro profumo preferito: durerà più a lungo senza bisogno di nuove vaporizzazioni nel corso della giornata e risulterà anche più intenso.

Leggi anche:

Tutti i trucchi e i segreti per far durare di più il profumo


Vaselina, usi per la bellezza delle mani

Ci sono tanti usi della vaselina anche per le nostre mani. Oltre ad applicarla su mani e unghie per un effetto idratante, possiamo utilizzarla in questi modi:

  • come maschera per le mani, che con il freddo tendono a screpolarsi. Basterà applicarvi uno strato di vaselina e coprirle con un paio di guanti per farla assorbire al meglio: le vostre mani cambieranno completamente aspetto;
  • per ammorbidire le pellicine delle unghie: sistemare le cuticole, si sa, è un compito noioso e delicato. Provate ad ammorbidirle con un po’ di vaselina, l’operazione risulterà sicuramente più facile;
  • per stendere lo smalto senza sbavature: basterà applicarne uno strato sottile ai bordi delle unghie prima di applicare lo smalto. In caso di sbavature e imprecisioni, lo smalto non si attaccherà alla pelle e potrà essere rimosso facilmente.

Cos'è la vaselina Ecco tutti i suoi usi cosmetici3

Gli usi della vaselina per i capelli

La vaselina si può utilizzare anche per la cura e la bellezza dei capelli:

  • applicando una piccolissima quantità di vaselina sui capelli asciutti si possono ottenere capelli più lucenti e luminosi. Limitatevi però alle lunghezze, senza distribuirla sulle radici;
  • rinvigorisce le punte dei capelli secche e inaridite, limitando la formazione di doppie punte. Anche in questo caso la quantità da usare sarà minima, da distribuire sulle punte dei capelli;
  • potete usare la vaselina anche per proteggere la cute mentre vi tingete i capelli. Applicate quindi uno strato sottile di vaselina bianca sull’attaccatura dei capelli: impedirà al colore di attaccarsi alla pelle e macchiarla e alle sostanze contenute nella tintura di irritare la cute.

Ci sono controindicazioni?

L’utilizzo della vaselina non ha in genere grandi controindicazioni, ma alcune persone potrebbero risultare particolarmente sensibili a questo prodotto. Potrebbero andare incontro ad allergie, all’aumento della produzione di sebo e alla comparsa di punti neri e impurità cutanee.

Conoscete altri usi della vaselina? La utilizzate abitualmente? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv