Come scegliere il beauty case perfetto?

Molte appassionate di bellezza e di makeup si chiedono come scegliere il beauty case perfetto. Quali sono i fattori da prendere in considerazione al momento dell'acquisto?

È uno dei migliori amici di ogni appassionata di makeup o di skincare, che non può non averne uno (o più di uno) nella postazione dove si prende cura di sé e una (o più) versioni da viaggio sempre pronte ad essere messe in valigia. Ma come scegliere il beauty case perfetto? Vediamo le caratteristiche a cui fare attenzione al momento dell’acquisto!

Cos’è il beauty case?

Il beauty case, chiamato anche porta trucchi o nécessaire, è un contenitore morbido o rigido in cui tenere in ordine, conservare, proteggere o trasportare diversi prodotti per il makeup e per l’igiene personale. Non è certo una novità: secondo alcune testimonianza, persino gli antichi Egizi usavano grandi beauty case da viaggio in legno, avorio e fibra di palma! Le tipologie e i modelli di beauty case attualmente sul mercato sono davvero tanti, ognuno con le sue caratteristiche: per fare la scelta giusta bisognerà pensare prima di tutto alle proprie esigenze e necessità.

Come scegliere il beauty case perfetto

Beauty case da viaggio o da casa?

È la prima decisione che si è chiamati a prendere quando si tratta di scegliere il beauty case perfetto. Le versioni da viaggio sono spesso più compatte e si utilizzano quando si è lontani da casa, ma nulla vieta di usarli anche a casa, se si tratta di un prodotto che risponde alle nostre necessità. Tra le versioni da viaggio ci sono anche pratiche versioni con tracolla, altre con un gancio per appenderlo nella doccia oppure trasparenti, che permettono una rapida ispezione del contenuto anche in aeroporto. Spesso, poi, i beauty case da viaggio sono dotati di zip e tasche interne che dividono il contenuto in comodi scomparti ed elastici che tengono fermi gli oggetti più voluminosi.


Leggi anche:

Come fare un beauty da viaggio veloce ed essenziale


Le caratteristiche dei beauty case

Ogni beauty case ha le sue caratteristiche: starà a noi selezionare quelle che vogliamo per il nostro beauty case perfetto. Tra i fattori da valutare possiamo ricordare:

  • rigido o morbido? Questa scelta influirà in particolar modo sul modo in cui i vostri prodotti saranno protetti e anche sull’ingombro del vostro accessorio. Un beauty case rigido è sicuramente quello che occupa più spazio, ma anche quello che protegge al meglio il contenuto, soprattutto se è molto delicato. I beauty case morbidi, invece, tengono meno al riparo i vostri oggetti dagli urti, ma sono più flessibili e occupano meno spazio, quindi si adattano più o meno a qualsiasi spazio;
  • le dimensioni: il vostro beauty case dovrà essere piccolo in modo da contenere solo l’essenziale oppure extralarge per accogliere al meglio tutta la vostra collezione di prodotti di makeup o per la cura di voi stesse?
  • il numero di scomparti: ci sono beauty case senza scomparti, che possono contenere con grande flessibilità anche prodotti di dimensioni abbastanza grandi oppure tutta la vostra collezione di smalti oppure suddivisi in due o più scomparti per organizzare al meglio ciò che vi serve e ritrovarlo comodamente. Quale preferite?
  • il materiale: anche qui la scelta non manca di certo! Se stiamo parlando di un beauty case da viaggio o morbido, la cosa migliore sarebbe scegliere un materiale impermeabile. Un materiale poroso, infatti, finirebbe con l’assorbire tracce dei prodotti che vi sono contenuti, macchiandosi e prendendone l’odore.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Trucchi.tv (@trucchitv)

Come scegliere il beauty case perfetto

Avete già scelto il beauty case che fa per voi? Che caratteristiche deve avere il vostro beauty case perfetto? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv💄