GUIDA | I segreti per fare il pediluvio perfetto

Se alla fine della giornata i vostri piedi sono stanchi e gonfi, quello che fa per voi è un pediluvio rilassante che vi aiuterà a sciogliere le tensioni della giornata. Vediamo come fare!

Corriamo tutto il giorno e siamo sempre affaccendate in mille attività. A farne le spese spesso sono anche i nostri piedi, che arrivati a sera sono gonfi e affaticati. Come dare sollievo ai nostri piedi e regalarci al tempo stesso un momento di benessere e relax totale? Proviamo a fare un pediluvio: ecco tutti i segreti per prendersi cura dei propri piedi anche a casa!

Come fare un pediluvio?

Il pediluvio consiste semplicemente nell’immergere i piedi stanchi e affaticati in una bacinella di acqua calda per dar loro sollievo e sgonfiarli dopo una giornata trascorsa in piedi o sui tacchi. Tutto qui? Ovviamente no! Ci sono alcuni segreti per rendere il pediluvio un momento rilassante in cui prenderci cura di noi stesse, non solo dei nostri piedi!


Leggi anche:

PEDICURE FAI DA TE | Piedi perfetti in 7 STEP


Quando farlo?

Ogni momento può essere quello giusto per regalare una coccola ai nostri piedi, ma il momento ideale è alla fine della giornata, prima di andare a dormire, quando finalmente possiamo rilassarci e dare un po’ di sollievo ai nostri piedi stanchi. Ci sono anche altre situazioni in cui è consigliabile fare un bel pediluvio:

  • dopo aver fatto sport;
  • in estate, quando il caldo aumenta la sensazione di gonfiore;
  • in inverno, quando abbiamo i piedi particolarmente freddi;
  • quando abbiamo i talloni screpolati;
  • in caso di piedi sudati o dal cattivo odore;
  • per alleviare il fastidio di calli e occhi di pernice.

Leggi anche:

Tutto quello che c’è da sapere sulla pietra pomice e come usarla perfettamente?


I segreti per un pediluvio perfetto

Cosa serve?

Per fare un pediluvio vi serviranno poche cose, semplici da reperire. Assicuratevi quindi di avere a portata di mano:

  • una bacinella abbastanza grande per immergere comodamente i piedi. In alternativa va bene anche il bidet. In commercio ci sono anche vaschette per pediluvio con diverse funzioni, tra cui anche idromassaggio e massaggio plantare, l’ideale per prendersi cura al meglio dei propri piedi;
  • acqua alla giusta temperatura;
  • gli ingredienti che volete aggiungere al vostro pediluvio;
  • un asciugamano morbido.

Come fare un pediluvio perfetto

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Trucchi.tv (@trucchitv)

Come preparare il pediluvio

Cominciamo dall’acqua: non deve essere bollente, ma calda o tiepida, in modo da dare sollievo ai piedi senza seccare o danneggiare la pelle. Si possono poi aggiungere tanti ingredienti benefici, da scegliere in base alle vostre esigenze. Facciamo qualche esempio:

  • pediluvio con bicarbonato: basterà aggiungere un paio di cucchiai di bicarbonato all’acqua per avere un effetto emolliente e leggermente esfoliante sui piedi, ideale per eliminare le cellule morte e avere piedi morbidi;
  • pediluvio acqua e sale: aggiungere all’acqua una manciata di sale grosso aiuterà a sgonfiare i piedi particolarmente gonfi, con un buon effetto drenante. Sentirete i piedi immediatamente più sgonfi e leggeri!
  • se si soffre di cattiva circolazione, le bacinelle da preparare sono due: una con acqua calda (ma non bollente) e una con acqua fredda. Mettete i piedi in ammollo alternando le due vaschette, per un effetto tonificante e stimolante della circolazione;
  • per un pediluvio antinfiammatorio e antibatterico si possono aggiungere all’acqua alcune gocce di olio essenziale di menta, di arancia oppure di bergamotto;
  • pediluvio rilassante: lo potrete ottenere aggiungendo all’acqua qualche goccia di olio essenziale di lavanda o di camomilla oppure i fiori essiccati. Il loro profumo non solo rigenererà i vostri piedi, ma vi darà una piacevole sensazione di rilassamento e migliorerà il vostro umore!
  • quello che vi serve è un pediluvio emolliente? Allora vi basterà aggiungere all’acqua una tazza di latte: effetto garantito!
  • se in estate sentite alla fine della giornata vi sentite i piedi affaticati e sudati potete stemperare nell’acqua un po’ di argilla bianca per avere un po’ di sollievo. Se il vostro problema sono invece i cattivi odori, potete aggiungere all’acqua del vostro pediluvio mezzo bicchiere di aceto bianco oppure un po’ di succo di limone o ancora qualche goccia di olio essenziale di pino mugo oppure di rosmarino;
  • pediluvio con sali di Epsom: aggiungendo due o tre cucchiai di sale di Epsom all’acqua tiepida che userete per mettere a bagno i piedi otterrete un pediluvio in grado di sgonfiarli, soprattutto dopo una lunga giornata trascorsa in piedi o indossando tacchi alti. Vi basterà immergere i piedi per una ventina di minuti per vedere il risultato;
  • pediluvio piedi secchi: per ammorbidire la pelle dei talloni potete concedervi ogni sera un pediluvio con bicarbonato e acqua calda, a cui potete aggiungere a vostro piacere qualche goccia di olio essenziale a vostro piacere. Uno dei più adatti e senza dubbio l’olio essenziale di lavanda, dal piacevole effetto rilassante. In alternativa potete provare ad aggiungere un cucchiaio di miele dall’azione emolliente;
  • pediluvio disinfettante: dopo una lunga giornata chiusi nelle scarpe da ginnastica, magari in una calda giornata estiva o dopo una sessione di sport, i piedi hanno bisogno non solo di essere rinfrescati, ma anche disinfettati per evitare il proliferare di germi e batteri. Al vostro pediluvio potete aggiungere qualche goccia di olio essenziale di limone e un cucchiaino di acqua ossigenata. Lasciate i piedi immersi per una decina di minuti: saranno non solo disinfettati, ma anche rinvigoriti!
Lavanda Bio Olio essenziale 100% Puro 30 ml - Uso interno Terapeutico Alimentare Diffusori Aromaterapia Cosmetica Cucina - LaborBio
  • ✅ Olio essenziale di Lavanda (Lavandula hybrida super) distillato per corrente di vapore...
  • ✅ RILASSANTE: la Lavanda ha proprietà distensive e tranquillanti per questo motivo l'olio...
  • ✅ CAPELLI: qualche goccia nello shamppo per rinforzare e lenire il cuoio capelluto e prevenire la...

I segreti per un pediluvio perfetto


Leggi anche:

MASCHERE PIEDI FAI DA TE | Le ricette naturali per piedini perfetti (e talloni morbidissimi?)


Gli step giusti per un pediluvio perfetto

Dopo aver visto come preparare un bel pediluvio su misura per le nostre esigenze, vediamo quali sono i gesti e i passaggi per ottenere il meglio da questo trattamento:

  • per prima cosa, immergete i piedi nella bacinella di acqua per una ventina di minuti. Non dimenticate di rilassarvi!
  • potete massaggiare delicatamente i piedi, compiendo movimenti che vanno dal tallone verso le dita e viceversa e poi eseguendo movimenti circolari con il pollice sulla pianta del piede. Ruotate i piedi verso sinistra e verso destra e tirate delicatamente le dita verso l’alto;
  • la pelle ammorbidita dall’ammollo in acqua sarà più facile da trattare: è il momento giusto per un delicato scrub. Potete scegliere un prodotto specifico oppure un paio di cucchiai di zucchero mescolati ad un po’ di olio di mandorle dall’effetto nutriente;
  • sciacquate i piedi e asciugateli tamponandoli con un asciugamano morbido, facendo attenzione che non restino umidi;
  • completate l’operazione con un velo di crema idratante per i piedi.

Proverete a fare un bel pediluvio o è già tra i vostri rituali di fine giornata? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv 💄