CURLY GIRL METHOD | Che cos’è? Tutto quello che c’è da sapere prima di iniziare!

Capelli ricci lunghi o capelli ricci corti con questo metodo si potranno trattare nella giusta maniera utilizzando i prodotti giusti ed eliminando quelli sbagliati per avere ricci perfetti e sani. Scopri che cos'è il Curly Girl Method per la tua nuova routine capelli ricci.

Il Curly Girl Method è arrivato in Italia già da qualche tempo ma in questo periodo sta spopolando, trovando nuove seguaci con capelli ricci, compresa la sottoscritta. Il Curly Girl Method è uno stile di vita, una filosofia che insegna a tutte noi ragazze ricce ad amare ed accettare i nostri ricci suggerendoci il metodo giusto su come fare i capelli ricci, come trattarli e quali prodotti usare ma soprattutto quali eliminare definitivamente dai nostri bagni. Il Curly Girl Method è stato creato da Lorraine Mossay, la stilista fondatrice del marchio Deva Curl, una linea di prodotti per capelli ricci e dei saloni Devachan con stilisti e parrucchieri per capelli ricci.

Lorraine nel 2001 ha scritto un libro un vero e proprio manuale per curare i capelli ricci, un libro rivoluzionario ed educativo ricco di suggerimenti che mostrano come lavare i capelli ricci, come asciugare i capelli ricci, come trattarli e come renderli finalmente belli dando loro quello di cui hanno bisogno.

LE TIPOLOGIE DI RICCI SECONDO IL CURLY GIRL METHOD

Nel mondo esistono tantissime tipologie di capelli ricci e nella stessa testa possono convivere anche più di una. Lorraine Massey identifica 7 tipologie di capelli ricci e per ciascuna di queste suggerisce il metodo migliore per trattarli. Per riuscire a capire a quale tipologia di ricci appartengono i nostri capelli, Lorraine inserisce nel suo libro foto di Celebrities con capelli ricci, con le principali caratteristiche che li identificano:

  1. CORKSCREW CURLS | Forte effetto crespo – Apparente alta densità di capelli che si rivelano molto fini e delicati se visti da vicino – Grande e costante bisogno di idratazioneCORKSCREW CURLS - Curly Girl Method
  2. BOTTICELLI CURLS | Grande varietà di ricci per forma e dimensione – Alcuni ricci nella parte sottostante la nuca sono talmente contratti da sembrare più corti rispetto al resto, mentre altri tendono a perdersi diventando di forma ondulata morbida – Quando diventano lunghi tendono ad appassire per via del loro pesoBOTTICELLI CURLS - Curly Girl Method
  3. CORKICELLI CURLS | Differenti tipologie di ricci, che appaiono più o meno lunghi in base a umidità e stagione – Sono caratterizzati da un alto effetto crespo e hanno bisogno di essere idratati costantemente e correttamenteCORKICELLI CURLS - Curly Girl Method
  4. CHERUB CURLS | Capelli ricci dalla nascita – Fini e delicati, che tendono a disperdersi con interferenze esterne come ad esempio il vento o durante il sonno – Senza peso al tocco – Impiegano molto tempo per crescere e sembrano non crescere mai oltre un certo punto.CHERUB CURLS - Curly Girl Method
  5. WAVY HAIR | Capelli lisci durante l’infanzia e ondulati dopo la pubertà – Lieve alone crespo sulle punte nei giorni umidi – Hanno la tendenza a sembrare non curati e piatti.WAVY HAIR - Curly Girl Method
  6. S’WAVY HAIR | Effetto crespo quasi assente – Hanno una naturale lucentezza e una leggera curvatura sulle punte – Sembrano più belli quando sono scalati.S'WAVY HAIR - Curly Girl Method
  7. FRACTAL OR ZIGZAG CURLS | Ricci che sembrano microspirali o cavatappi di diverse misure – Sono estremamente bisognosi di idratazione e non devono essere maneggiati bruscamente – Tipologia di ricci che non cambia con le stagioni e non è consigliabile tirarli all’indietro per via del rischio che l’hairline receda.FRACTAL OR ZIGZAG CURLS - Curly Girl Method

LE REGOLE DEL CURLY GIRL METHOD

  • Accetta e ama i tuoi capelli ricci.
  • Elimina tutte le fonti di calore come piastre, arricciacapelli o phon con aria troppo calda.
  • Non fare trattamenti chimici perché questi modificano la struttura interna del tuo capello permanentemente.
  • Utilizza solo prodotti senza solfati, senza siliconi, senza parabeni, senza oli minerali, senza cere e senza alcool seccanti.
  • Per lavare i capelli puoi utilizzare il Cowash quindi scegli un balsamo o un prodotto specifico per fare cowash e massaggialo bene sul cuoio capelluto per almeno 5 minuti e poi risciacqua. Puoi utilizzare uno shampoo Low Poo che è uno shampoo delicato che non produce appunto schiuma e che ovviamente non contiene solfati e siliconi. Puoi utilizzare erbe ayurvediche lavanti come lo Shikakai o le argille lavanti come il Ghassoul.
  • Utilizza uno shampoo purificante (Claryfing Shampoo) una volta al mese o più a seconda delle tue esigenze per fare una pulizia profonda del cuoio capelluto ed eliminare eventuali accumuli di prodotto. Gli shampoo purificanti sono solo per un utilizzo saltuario perché contengono tensioattivi anionici e quindi hanno un potere lavante più intenso rispetto al Low Poo e al Cowash.
  • Utilizza balsami (conditioners) con estratti botanici che figurano tra i primi ingredienti dell’inci del prodotto. Se questi estratti compaiono tra gli ultimi ingredienti vuol dire che sono presenti in piccole quantità non rilevanti. Tra gli ingredienti dei balsami ci devono essere ingredienti emollienti (burro di karitè, oli vgetali, olio di noci), umettanti (pantenolo, glicerina vegetale e sorbitolo) e idratanti (aloe vera, amminoacidi e Propylene Glycol)
  • Utilizza almeno una volta a settimana una maschera capelli da tenere in posa almeno mezz’ora. Ok anche la maschera capelli fai da te.
  • Lava correttamente i capelli massaggiando bene il cuoio capelluto senza disturbare direttamente le lunghezze, quindi i tuoi ricci. Risciacquando poi i capelli con l’acqua, il prodotto scorrerà anche tra le lunghezze.
  • Districa i capelli solo con le dita senza usare spazzole o pettini e solo quando i capelli sono intrisi di balsamo sotto la doccia.
  • Utilizza sempre un balsamo Leave In per apportare maggiore idratazione ai capelli.
  • Utilizza teli in microfibra per tamponare acqua e prodotto in eccesso oppure una vecchia maglietta in cotone. Io utilizzo da anni il telo Aquis e mi ci trovo molto bene.
  • Utilizza per lo styling gel, creme, mousse o oli sperimentando combinazioni e tecniche.
  • Asciuga i capelli al naturale oppure con diffusore con aria fredda o tiepida oppure con un Hooded Dryer.
  • Proteggi sempre i capelli prima di dormire.
  • Segui una dieta ricca di proteine che aiuterà i tuoi capelli dall’interno, dato che i capelli sono costituiti al 97% di proteine.
  • Non reintrodurre mai più solfati, siliconi, alcool seccanti, parabeni, oli minerali e cere all’interno della routine capelli ricci.

Leggi anche:

Come tagliare i capelli ricci da sola | VIDEO TUTORIAL


LA ROUTINE GENERALE CON IL CURLY GIRL METHOD

CLEANSING: Lavare i capelli ricci è il momento in cui prima si deterge il cuoio capelluto e i capelli e poi si applica il balsamo. Non c’è una regola che ci dice ogni quanti giorni bisogna lavare i capelli e non è necessario programmare questo aspetto, ma valutalo effettivamente guardando i tuoi capelli, se sono sporchi e pieni di residui di prodotti per lo styling o no. Quando si inizia il Curly Girl Method i capelli avranno bisogno di tantissima idratazione quindi inizialmente userai più balsamo, ma in seguito quando diventeranno capelli sani e forti ne userai sempre di meno.

CONDITIONING: Applica una buona quantità di balsamo o di maschera per capelli, utilizzando le tue dita come pettine e per distribuire bene il prodotto su tutte le lunghezze. Lorraine consiglia per chi ha tanti capelli e spessi di non risciacquare proprio il balsamo e lasciarlo sui capelli, poi tamponando con un telo in microfibra eliminerai acqua e prodotto in eccesso. La tecnica per applicare il balsamo e per favorire al massimo l’idratazione dei capelli e combattere l’effetto crespo dei capelli ricci, si chiama Squish To Condish. Questa tecnica consiste nell’applicazione del balsamo sui capelli bagnati e poi con i palmi delle mani aperte stringere porzioni di capelli e portarli verso lo scalpo, in poche parole fare Scrunching con il balsamo. Squish To Conidish è una tecnica per apportare maggiore idratazione ai capelli e la puoi fare ad ogni lavaggio, sulle mani ti rimarrà un residuo viscoso formato da balsamo e acqua.

SCRUNCHING: Non asciugare mai i capelli con un classico asciugamano, utilizza un telo in microfibra o al limite una vecchia maglietta in cotone. E ora con il telo fai Scrunching portando i capelli verso lo scalpo eliminando così l’eccesso di acqua e balsamo dai capelli ricci.

STYLING: Come fare i capelli ricci? È importante utilizzare un gel senza alcool e senza siliconi perché darà loro definizione e leggerezza allo stesso tempo. Si applica su capelli umidi e quando inizia ad asciugarsi non ti preoccupare se i tuoi ricciolini saranno duri, quello è il gel cast che protegge i tuoi capelli dall’umidità e dagli agenti esterni. Una volta completamente asciutti puoi eliminare il cast mettendoti in posizione a testa in giù e facendo scruching con le mani. In questa fase per dissolvere il cast puoi anche utilizzare qualche goccia di olio naturale sui tuoi palmi delle mani prima di fare iniziare con lo scruching.

COME SI INIZIA IL CURLY GIRL METHOD?

Per iniziare con il metodo Curly Girl Method da zero dopo anni che abbiamo utilizzato prodotti con siliconi, dovrai fare il FINAL WASH, quindi l’ultimo lavaggio con uno shampoo con solfati ma senza siliconi. I solfati che sono detergenti aggressivi elimineranno i siliconi presenti nei capelli. il Final Wash in verità lo potrai ripetere per altre volte consecutivamente per essere certa di eliminare tutti i siliconi presenti sul capello.

Dopo lo shampoo, utilizza un balsamo e una maschera per capelli che diano nutrimento e idratazione profonda. Puoi anche utilizzare una maschera per capelli fai da te super nutriente e lasciarla agire per almeno 20 minuti. Nella prima fase, quando inizierai a fare tue le regole del Curly Girl Method, sarà importantissimo idratare e nutrire i tuoi capelli ricci, quindi non ti meravigliare ne scoraggiare se inizialmente i tuoi capelli appariranno crespi e non subito belli, sani e lucenti. Ricorda che per anni li hai “maltrattati” quindi prenditi il giusto tempo per provare. Affinché l’adozione di una nuova routine capelli ricci secondo il Curly Girl Method dia i suoi frutti, non è consentito utilizzare, neanche una volta ogni tanto, i vecchi prodotti.

Potrai utilizzare lo shampoo che hai utilizzato per il Final Wash quindi con solfati ma senza siliconi, ogni volta che andrai dal parrucchiere e questi abbia utilizzato dei prodotti che non conosci e che con molta probabilità contengono siliconi, cere o oli minerali.

Vicky❤️