La guida definitiva per la scelta del deodorante

Un buon deodorante è un ottimo alleato, soprattutto nelle giornate estive. Ma come destreggiarsi nella scelta del deodorante più adatto? Vediamo cosa c'è da sapere!

Il deodorante è un cosmetico a tutti gli effetti e il suo utilizzo è pressoché quotidiano, anzi, in alcuni casi si applica più volte al giorno. Spesso però si sceglie senza troppa attenzione, prendendolo dagli scaffali del supermercato guardando più le offerte del momento e la sua profumazione che la qualità degli ingredienti. Bisognerebbe fare molta più attenzione a questo cosmetico importante per la nostra igiene personale, anche perché si applica sotto alle ascelle, una zona delicata in cui sono presenti anche dei linfonodi. Vediamo quindi alcune informazioni che possono guidarci nella scelta del deodorante!

A cosa serve il deodorante?

A cosa serve il deodorante pensiamo di saperlo tutti: viene infatti usato per evitare cattivi odori, soprattutto nella zona ascellare. In realtà molte tipologie di deodoranti hanno anche un’azione antibatterica e aiutano a regolare la traspirazione della pelle e quindi la sudorazione.

Le tipologie di deodorante più diffuse

I deodoranti non sono tutti uguali, ne esistono infatti diverse tipologie che si distinguono, oltre che per gli ingredienti usati, per le loro modalità di applicazione. Tra le più diffuse ci sono:

  • deodorante spray: è forse quello più diffuso e utilizzato. Contiene gas che nebulizza uno strato sottile di deodorante per rinfrescare e profumare la zona delle ascelle. È sicuramente la tipologia che garantisce la migliore igiene se questo cosmetico viene condiviso con altre persone, dal momento che non tocca la pelle, ma per chi soffre di forte sudorazione potrebbe non essere la scelta migliore;
  • deodorante roll on, con un applicatore con pallina rotante in grado di distribuire il prodotto (liquido) direttamente sulla pelle in maniera precisa. È pratico e facile da usare, il suo effetto inoltre è abbastanza duraturo. Per essere applicato in maniera uniforme, però, è meglio che la zona sia depilata;
  • deodorante in stick, che si presenta in forma solida e viene distribuito direttamente sulla pelle. Anche in questo caso si tratta di un prodotto abbastanza pratico e dall’effetto duraturo, ma il suo uso dovrebbe essere strettamente personale, dal momento che viene a contatto con la pelle e potrebbe così propagare germi e batteri. Applicarne uno strato eccessivo può provocare un’occlusione dei pori;
  • deodorante in crema, ancora poco diffuso. È una delle tipologie preferite da chi ha la pelle sensibile o suda molto, dato che la sua texture è spesso arricchita con ingredienti naturali che idratano la pelle, tengono a bada gli odori e contrastano la proliferazione dei batteri. Può però lasciare macchie sui vestiti.

come scegliere il deodorante


Leggi anche:

TUTTI I METODI DI DEPILAZIONE: i pro, i contro e gli errori da evitare


I deodoranti per gli sportivi

Chi pratica sport lo sa bene: quando ci si allena il sudore è all’ordine del giorno ed è una cosa assolutamente normale, tuttavia a volte il suo odore può causarci imbarazzo. Ci sono quindi dei deodoranti pensati appositamente per chi fa sport: spesso questa tipologia di prodotto rilascia il profumo gradualmente, attivandosi proprio con la sudorazione, in modo da tenere la pelle fresca e profumata a lungo.

Deodorante o antitraspirante?

Il classico deodorante ha il compito di nascondere l’odore di sudorazione agendo principalmente sui batteri che lo causano, mentre il deodorante antitraspirante ha la capacità di agire sulla sudorazione stessa, bloccando le ghiandole sudoripare e diminuendo così la quantità di sudore prodotta. Quest’ultima tipologia è quindi un’opzione da tenere in considerazione per chi soffre di sudorazione eccessiva (iperidrosi). I deodoranti antitraspiranti si riconoscono perché nella loro composizione si trovano spesso ingredienti come sali di alluminio e/o zirconio indicati come aluminum chloride, aluminum chlorhydrate e aluminum zirconium. Queste formulazioni si possono però usare con parsimonia, dal momento che un uso eccessivo e prolungato può irritare la pelle.

La guida definitiva per la scelta del deodorante

Ci sono ingredienti da evitare?

Quando si acquista un prodotto che andrà a contatto con la nostra pelle o con i nostri capelli sarebbe una buona abitudine consultare l’Inci, cioè l’elenco degli ingredienti, in modo da accertarsi che si tratti di un cosmetico di buona qualità. Tutti i prodotti che troverete in vendita sono per legge testati e sicuri per la nostra pelle e per la nostra salute, ma chi ha la pelle particolarmente delicata o sensibile dovrebbe fare un po’ di attenzione in più ad alcuni componenti come:

  • alcool e profumi, che possono irritare la pelle;
  • allergeni: se siete soggetti allergici controllate che la sostanza a cui siete sensibili non sia presente;
  • siliconi e parabeni;
  • triclosan: è un potente antibatterico, ma è molto inquinante per l’ambiente e può creare resistenza agli antibiotici;
  • sali di alluminio, spesso usati negli antitraspiranti. Non è assolutamente dimostrato che siano nocivi, ma molti esperti ne sconsigliano l’uso.

come scegliere il deodorante?

Offerta
Dr.Organic Tea Tree Deodorante, 50ml
  • Deodorante antibatterico roll-on, neutralizza i cattivi odori inibendo i batteri che ne sono la...
  • In tutte le formulazioni, Dr. Organic ha sostituito l'acqua con l'Aloe, prezioso ingrediente da...
  • Tutte le linee Dr. Organic sono formulate con ingredienti biologici provenienti da fonti naturali...

Leggi anche:

Come leggere l’Inci? Ecco come capire le etichette dei cosmetici


Cosa sapere sui deodoranti naturali e minerali?

Ci sono anche deodoranti formulati con ingredienti naturali e biologici, spesso a base di bicarbonato o di talco e profumati da essenze varie, tra cui spiccano quelle di salvia, timo, menta e rosmarino, che combattono la proliferazione di batteri e cattivi odori. Attenzione però al bicarbonato: è vero che crea un ambiente ostile a germi e batteri, ma un suo uso prolungato potrebbe arrossare o irritare la pelle più delicata.

La Tradizione Erboristica Forsan - Deodorante Minerale Corpo Stick con Cristallo di Allume di Potassio - Naturale al 100% - 120 gr
  • PROTEZIONE A LUNGO - Un deodorante discreto che ti proteggerà contro sudorazione e odore. Una...
  • ALLUME DI POTASSIO - Estratto da una cava nelle Filippine, è noto per le sue proprietà deodoranti...
  • ANTI BATTERI - Questo ingrediente è considerato un antimicrobico naturale. Infatti inibisce la...

E chi preferisce evitare del tutto l’uso del deodorante? In questo caso bisognerà osservare la più stretta igiene personale, lavandosi e cambiandosi i vestiti più volte al giorno e mantenendo le ascelle depilate in modo da limitare il diffondersi dei batteri. Si può poi utilizzare l’allume di potassio o allume di rocca, ovvero un blocco di sale incolore e inodore composto ad alluminio e potassio. Basterà inumidirlo con un po’ di acqua e frizionarlo sotto alle ascelle per godere del suo potere battericida che lascerà la pelle fresca, seppure priva di fragranza. Meglio però non esagerare: c’è infatti chi sostiene che, essendo un antitraspirante, possa bloccare la sudorazione. Si può ad esempio usare una o due volte alla settimana per regolare la sudorazione in maniera delicata.

Qual è il vostro deodorante preferito? Ne avete altre tipologie da suggerirci? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv💄