TUTTI I METODI DI DEPILAZIONE: i pro, i contro e gli errori da evitare

Vediamo tutte le armi a nostra disposizione nella lotta ai peli superflui: preferite rasoio, ceretta, crema o metodi più duraturi come la depilazione definitiva?

Diciamocelo chiaramente: tutte noi faremmo volentieri a meno di depilarci ma, del resto, avere una pelle sempre liscia e morbida è il sogno di ogni donna e in estate, quando ci si comincia a scoprire, diventa una vera e propria esigenza. Allora, facendo di necessità virtù, vediamo tutti i metodi di depilazione che abbiamo a nostra disposizione per combattere i peli superflui, ognuno con i suoi vantaggi e svantaggi. Rasoio, ceretta, crema depilatoria, ceretta araba, luce pulsata o epilazione laser? Non c’è un metodo giusto e uno sbagliato, ognuna deve scegliere il suo in base alle caratteristiche della propria pelle e alle sue esigenze.

Depilazione con rasoio o lametta: vantaggi e svantaggi

Tra i metodi di depilazione che si possono effettuare anche a casa, uno dei più diffusi è quello con il rasoio o con la lametta. È facile capire il motivo del suo successo: è veloce, economico e indolore, inoltre non richiede competenze particolari, basterà acquisire un po’ di manualità. In questo caso si rimuove la parte di pelo che affiora sulla superficie della pelle, senza in alcun modo intaccarne la radice. Questo vuol dire che si possono eliminare con rasoio o lametta anche i peli più corti, ma d’altro canto questi torneranno a crescere nel giro di pochi giorni. Non solo: i peli tagliati con il rasoio (uno specifico, mi raccomando) all’apparenza ricrescono più spessi. Un errore da non fare nella depilazione con rasoio è quello di non idratare bene la pelle prima e dopo il trattamento: è un passaggio importante per non irritare la cute e avere un risultato impeccabile.

DEPILAZIONE CON IL RASOIO


Leggi anche:

SOS PELI INCARNITI | I rimedi naturali per eliminarli


Crema depilatoria: tutti i pro e i contro

La crema depilatoria è un’alternativa al rasoio altrettanto semplice e indolore, adatta anche per una depilazione fai da te. Il procedimento è molto semplice: basta applicare uno strato di crema sulle zone da trattare e attendere che faccia effetto, prestando però attenzione a non superare le tempistiche scritte sulla confezione, poi rimuoverla con l’apposita spatolina e un po’ di acqua tiepida. È adatta ad ogni zona del corpo, ascelle e inguine compresi, ma sarebbe meglio fare prima una prova su una piccola zona del corpo per verificare che la crema non irriti la cute e non causi arrossamenti, prurito o bruciore. L’efficacia di questo metodo dipende molto dalla qualità della crema acquistata, ma anche in questo caso il pelo ricrescerà molto in fretta: potreste vederli spuntare di nuovo nel giro di una settimana o anche meno. Inoltre dovete tenere conto che la crema non riesce ad agire su peli troppo corti, quindi dovrete aspettare che siano ben visibili per poterli rimuovere.

La ceretta, dolorosa ma efficace

Amata e odiata, la ceretta è di sicuro uno dei metodi di depilazione più gettonati in assoluto. Si può eseguire da sole a casa oppure dall’estetista e si può utilizzare per zone più o meno estese. In questo caso il pelo viene rimosso interamente e non solo la parte visibile: la ceretta sfrutta infatti l’adesività di alcune sostanze, la più nota delle quali è la cera, per rimuovere il pelo fino alla radice. Il risultato è una pelle liscia fino e 4 settimane e c’è di più: continuando a depilarsi con la ceretta la densità pilifera diminuisce e anche la consistenza dei peli. Avrete così peli sempre più radi e sottili, ma ci sono anche degli aspetti negativi da considerare. Innanzitutto si tratta di un metodo tendenzialmente doloroso perché prevede che i peli vengano strappati insieme alla cera con un gesto deciso; inoltre per ottenere un risultato ottimale, soprattutto se non siete molto esperte, sarebbe meglio rivolgersi ad un’estetista esperta, che sappia consigliare il tipo di ceretta migliore ed eseguirla senza errori. Esistono infatti diversi tipi di ceretta: i più utilizzati sono la ceretta a caldo e la ceretta a freddo. La prima prevede che la cera venga scaldata prima di applicarla, mentre la seconda prevede l’uso di strisce depilatorie già pronte all’uso, adatte anche alle pelli più sensibili. L’errore da non fare? Non tenere la pelle perfettamente esfoliata con scrub periodici: rischiate di veder comparire fastidiosi peli incarniti.

DEPILAZIONE CON CERETTA

Metodi di depilazione: la ceretta araba

Un metodo di depilazione che sta riscuotendo un successo sempre maggiore è la ceretta araba. È vero, la sua preparazione richiede un po’ di pazienza e magari anche qualche prova, ma vi permetterà di ottenere un “effetto ceretta” praticamente indolore e adatto anche a chi ha i capillari fragili. Viene chiamata anche ceretta allo zucchero e si può preparare a casa con pochi (ed economici) ingredienti, che hanno anche il pregio di idratare la pelle: acqua, zucchero e succo di limone. Questi elementi vanno portati a ebollizione e lasciati sul fuoco per qualche minuto, finchè non raggiungono un colore ambrato: a questo punto il composto deve raffreddare, poi può essere lavorato con le mani e steso sulle parti del corpo da depilare. A questo punto basterà uno strappo secco per dimenticarsi dei peli superflui per circa 3 settimane. Alla fine del trattamento non è nemmeno necessario applicare una crema lenitiva perchè gli ingredienti della ceretta araba sono delicati e idratanti.


Leggi anche:

Come fare la CERETTA ARABA Fai Da Te | Video Tutorial


Depilazione con epilatore, cosa sapere

Anche questo metodo per depilarsi può essere eseguito facilmente a casa, ma avrete bisogno di uno strumento apposito, l’epilatore elettrico, che grazie ad apposite pinzette permette di estirpare il pelo alla radice, agendo anche sui peli più corti. La pelle, in questo modo, rimane liscia fino a 10 giorni. Alcune persone lo trovano molto doloroso, altre invece lo ritengono un fastidio perfettamente sopportabile; in ogni caso, una doccia tiepida vi aiuterà a dilatare leggermente i pori e renderà quindi meno dolorosa l’operazione. Attenzione ai peli incarniti: potrete minimizzare il rischio con uno scrub prima della depilazione.

Depilazione con epilatore elettrico

Depilazione con filo

Questo metodo per depilarsi viene dall’Oriente ed è adatto anche a chi ha la pelle delicata. Il pelo viene estirpato con un filo di cotone che viene torto, trattenuto con le dita e passato sulla zona da depilare: il pelo viene catturato dal filo ed estirpato alla radice. È economico, non irrita la pelle e non è doloroso. Il principale svantaggio? Non è un metodo alla portata di tutte perchè sono necessarie una tecnica precisa e un po’ di manualità.

Depilazione con luce pulsata: fai da te o professionale?

L’epilazione con luce pulsata rientra tra i metodi di depilazione definitiva, anche se forse è corretto dire “ di lunga durata”, dal momento che sarà necessario sottoporsi a qualche seduta di mantenimento di tanto in tanto. Questo metodo si avvale di una lampada specifica che scalda i bulbi piliferi fino a distruggerli. Per vedere risultati durevoli bisogna sottoporsi ad un numero di sedute che sarà deciso da un professionista, ma che varia in genere da 4 a 6, in base al tipo di pelo. I migliori risultati si raggiungono con peli scuri su una pelle chiara, mentre il trattamento non può essere effettuato su persone che assumono farmaci sensibilizzanti o che hanno patologie come lupus e diabete. È un metodo praticamente indolore, si avverte infatti solo un leggero pizzicore, tanto che può essere usato anche su zone molto delicate come viso, seno, inguine e ascelle.
E la luce pulsata fai da te? Il trattamento può infatti essere eseguito anche a casa con epilatori a luce pulsata adatti ad un uso domestico, semplici da usare e sicuri. Con l’andare del tempo, se si è costanti, i peli saranno sempre meno, fino a sparire del tutto.

EPILAZIONE CON LUCE PULSATA

Epilazione definitiva con il laser, cosa sapere

L’epilazione laser è un altro modo per liberarsi dei peli superflui in maniera definitiva o quasi. L’investimento economico è sicuramente maggiore, ma i risultati sono visibili e duraturi. Se state pensando di investire in un trattamendo di epliazione definitiva con il laser informatevi molto bene su come funziona, le tipologie di laser e per chi è adatto.

Depilazione, gli errori da evitare

Ci sono alcuni errori comuni a tutti i metodi di depilazione che abbiamo visto finora e che potrebbero compromettere un buon risultato. Ecco i principali errori da evitare, prima e dopo la depilazione:

  • non testare il prodotto da usare su una piccola zona del corpo;
  • non idratare la pelle prima e dopo la depilazione;
  • depilarsi la mattina, quando l’epidermide è meno elastica;
  • agire con cura e senza fretta, incorrendo in tagli, escoriazioni o irritazioni.

In caso di trattamenti di depilazione definitiva, poi, è necessario rivolgersi a professionisti esperti e certificati.

Redazione Trucchi.tv💄