OLIO DI ENOTERA | Proprietà e usi per la nostra bellezza

L'olio di enotera, forse meno conosciuto rispetto ad altri rimedi naturali, è ricco di proprietà benefiche per la salute e la bellezza: sapevate che può idratare la pelle e ridurre le rughe?

Conoscete già l’olio di enotera e tutte i benefici che ci può dare per la nostra bellezza? Seppure meno conosciuto di altre sostanze naturali, infatti, questo olio, conosciuto anche come olio di enagra, vanta molte proprietà benefiche per la salute, ma anche per la bellezza. Vediamo tutti gli usi che possiamo farne!

Cos’è l’olio di enotera e come si ricava

L’olio di enotera si ricava dalla pianta, e in particolare dai semi, della Oenothera Biennis, una pianta tipica dei luoghi aridi, sabbiosi e incolti originaria del Nord America ma che ormai è diffusa in tutta Europa. L’Oenothera Biennis, appartenente alla famiglia delle Onagraceae, può crescere fino ad un metro d’altezza e da giugno a settembre presenta grandi fiori gialli a quattro petali che si schiudono dopo il tramonto, giustificando così il nomignolo della pianta: bella di notte. I semi maturalo successivamente, da agosto a settembre.

Olio di enotera proprietà e usi per la nostra bellezza2

Le caratteristiche dell’olio di enotera

La sostanza che più di tutte rende prezioso questo olio è l’acido gamma-linolenico, un acido grasso semi essenziale che viene prodotto naturalmente anche dal nostro organismo. Questo lo rende un buon prodotto per la nostra bellezza, ma anche un ottimo integratore, in grado di alleviare diverse situazioni patologiche, anche se il principale punto di riferimento deve comunque rimanere il vostro medico. Può ad esempio migliorare la circolazione venosa e arteriosa, aiutare a regolarizzare i livelli di colesterolo “cattivo” e di trigliceridi, rendere meno dolorosa la sindrome premestruale e alleviare i sintomi della menopausa.


Leggi anche:

Tutte le virtù dell’olio di semi di carota per la nostra bellezza


Olio di enotera, proprietà per la bellezza

L’olio di enotera ha diversi usi anche per la nostra bellezza: migliora l’elasticità e l’idratazione della pelle ma aiuta anche ad alleviare problemi dermatologici come dermatite atopica, eritemi, orticaria, acne e scottature. In particolare, ha un buon effetto anti infiammatorio e allevia prurito e desquamazione. In questi casi la cosa migliore è quella di chiedere prima un parere al proprio dermatologo e poi prediligere un olio biologico spremuto a freddo, che mantenga intatte tutte le proprietà della pianta e dei suoi semi.
Questa sostanza naturale viene aggiunta sempre più spesso a creme e cosmetici dedicati alla pelle grassa, dal momento che riduce e regola la produzione di sebo, e a prodotti per la pelle matura, visto che è un buon idratante e aiuta a contrastare la formazione di rughe e segni d’espressione. L’olio di enotera può essere usato anche per contrastare le occhiaie e ravviare lo sguardo.
Si può usare anche per la cura dei capelli: li rafforza e ne previene la caduta, soprattutto se dovuta a stress e squilibri ormonali. In questo caso si può massaggiare sul cuoio capelluto oppure assumere anche per via orale.

Come si usa?

L’olio di enotera per uso esterno può essere massaggiato delicatamente sulla pelle umida fino al suo completo assorbimento, oppure è possibile mescolarne alcune gocce alla crema idratante che si applica sul viso prima di andare a letto.


Leggi anche:

OLIO DI ROSA MOSQUETA | Tutte le proprietà e i benefici


Ci sono controindicazioni?

Uno dei vantaggi dell’olio di enotera è che presenta pochissimo controindicazioni, cosa che lo rende adatto anche per chi ha la pelle particolarmente secca o sensibile oppure per le persone anziane. Gli unici effetti collaterali, a parte eventuali allergie, sono legati ad un uso interno: in questo caso potrebbe dare mal di testa e problemi gastrointestinali.

Proverete ad usare questo olio così prezioso per la nostra bellezza? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv 💄