Cosa sono i cosmetici minerali e perché sceglierli?

Se state pensando ad un modo di truccarvi più naturale, potreste provare i cosmetici minerali. Vediamo insieme di cosa si tratta e perché se ne parla tanto.

Si sente molto spesso parlare di cosmetici minerali: sono infatti una delle tipologie di trucchi più naturali che possiamo trovare in commercio e offrono una serie di vantaggi per la nostra pelle. Vediamo cosa dovremmo sapere prima di scegliere il nostro primo cosmetico minerale o prima di puntare decisamente su questa tipologia di prodotti per il nostro makeup quotidiano.

Cosa sono i cosmetici minerali e quali ingredienti contengono

I cosmetici minerali sono prodotti in polvere libera che sfruttano le proprietà di matrici e pigmenti minerali combinate tra loro tenendo conto delle loro proprietà: alcuni riflettono le luce offrendo coprenza, altri invece assorbono alcune frequenze e ne emettono altre dando un effetto luminoso e colorato. Può sembrare complicato, ma in realtà potrete scegliere i vostri cosmetici minerali esattamente come fareste con gli altri, valutandone la texture, il colore e le altre caratteristiche che vi interessano.

Il settore della cosmesi minerale negli ultimi anni ha conosciuto una grande espansione e questi prodotti sono sempre più richiesti: questo ha spinto molte aziende a lanciarsi in questo business, ma non tutti i cosmetici che sono pubblicizzati come minerali lo sono davvero. Molti, infatti, contengono anche siliconi, conservanti a sostanze sintetiche, sconfinando quindi nell’ambito dei cosmetici “tradizionali”, mentre altri ancora, pur contenendo sostanze naturali, non contengono esclusivamente ingredienti minerali; in questa casistica possiamo trovare spesso prodotti come rossetti, matite e mascara.

Bisogna quindi leggere attentamente l’Inci dei prodotti minerali che vogliamo acquistare, che nella maggior parte dei casi conterranno ingredienti come:

  • Mica;
  • Titanium Dioxide;
  • Zinc Oxide;
  • Iron Oxides;
  • Kaolin Clay;
  • Silica;
  • Manganese Violet;
  • Chromium Oxides;
  • Ultramarines;
  • Ferric Ferrocyanide.

Cosa sono i cosmetici minerali e perchè sceglierli

Lily Lolo Fondotinta minerale SPF 15 - Blondie - 10g
  • Il setaccio con serratura significa che non si rovesciano o si spor
  • Contiene mica riflettente, perfetta per ridurre al minimo le imperfezioni e le linee sottili
  • Alte prestazioni, resistente all'acqua, senza olio e adatto a tutti i tipi di pel

Le differenze tra trucco tradizionale e trucco minerale

La differenza, in questo caso, non è tanto in quello che i prodotti minerali hanno in più, ma proprio in quello che hanno in meno. I cosmetici tradizionali, è vero, sono sempre più performanti e garantiscono una vastissima gamma di sfumature, una lunga durata e a volte integrano sostanze che trattano la pelle. Bisogna comunque sceglierli in maniera oculata, perché molti di loro contengono siliconi, petrolati, molecole di sintesi e coloranti che per legge devono essere sicuri per la nostra pelle, ma che in alcuni casi possono comunque causare irritazioni e problemi. Se volete puntare su questa tipologia di makeup, quindi, assicuratevi di scegliere sempre prodotti di ottima qualità; se invece volete provare a truccarvi con prodotti più naturali, i cosmetici minerali sono quello che fa per voi. Contengono infatti esclusivamente minerali e pigmenti inorganici naturali come mica ridotta in polvere, argilla, caolino, ossido di zinco, di ferro e di titanio e poco altro. Il risultato è, a seconda dei casi, coprente, luminoso, colorato o naturale, esattamente come avviene con altre tipologie di cosmetici. L’unica attenzione che dovrete seguire, almeno inizialmente fino a che non conoscerete bene le caratteristiche dei vostri prodotti preferiti, è quella di scegliere una tonalità più chiara della vostra abituale perché questo tipo di trucchi ha la tendenza a scurirsi un pochino una volta indossato.


Leggi anche:

Perché scegliere un fondotinta minerale? Ecco per chi è adatto e come applicarlo alla perfezione


Cosmetici minerali o naturali?

Spesso si usano questi due termini come sinonimi, ma non è esattamente così. I cosmetici minerali (o almeno, quelli che possiamo considerare realmente tali) contengono esclusivamente sostanze minerali ridotte in polvere finissima. Si tratta quindi sempre di un cosmetico naturale. Non sempre, però, un cosmetico naturale è anche un cosmetico minerale. I prodotti cosmetici naturali, infatti, devono contenere almeno il 95% di ingredienti naturali, che possono essere, appunto, polveri minerali, ma anche oli, estratti, burri e così via. Il rimanente 5%, poi, può anche essere costituito da prodotti di sintesi.

Cosa sono i cosmetici minerali e perchè sceglierli

Quali sono le principali tipologie di trucchi minerali

I cosmetici minerali al 100% sono in polvere libera. In commercio possiamo quindi trovare:

  • fondotinta minerali;
  • cipria minerale;
  • blush minerale;
  • bronzer minerale;
  • illuminante minerale;
  • ombretti minerali.

I trucchi a base minerale, invece, possono essere eyeliner, matte, rossetti e lucidalabbra.


Leggi anche:

I diversi tipi di argilla e i loro benefici per la nostra bellezza


INIKA, Fondotinta minerale in polvere, Trust
  • Un correttore, fondotinta e polvere in uno con il vantaggio aggiunto di SPF15
  • 100% naturale e non diluito con riempitivi economici e prodotti chimici aggressivi.
  • Prestazioni di lunga durata e copertura impeccabile.

I buoni motivi per scegliere un cosmetico minerale

Siete ancora indecise? Ecco qualche motivo che forse vi convincerà a provare qualche cosmetico di questa tipologia:

  • i cosmetici minerali rispettano la pelle perché le loro formulazioni non contengono sostanze come parabeni, petrolati, siliconi, coloranti, conservanti e sostanze sintetiche che possono “appesantire la pelle”, impedirle di respirare e provocare quindi qualche problema come ad esempio pori ostruiti, punti neri e irritazioni;
  • sono amici dell’ambiente, sempre per il fatto di non usare sostanze sintetiche potenzialmente inquinanti. In più, la maggior parte dei brand che producono questo tipo di cosmetici ha un’attenzione particolare alla sostenibilità e usano quindi processi di produzione eco-friendly, packaging riciclabili e sistemi di testing etici;
  • pur essendo di buona qualità, hanno in genere un costo abbastanza contenuto;
  • essendo in polvere libera, sono cosmetici molto versatili perché è possibile usare lo stesso prodotto per molti scopi oppure mischiare i colori per ottenere una sfumatura personalizzata;
  • molti prodotti minerali contengono ossido di zinco, una sostanza con proprietà cicatrizzanti e lenitive che si rivela particolarmente adatta per le pelli giovani e acneiche;
  • pur non contenendo conservanti hanno una lunga durata perché non contengono acqua o sostanze che possono favorire la proliferazione di microbi e batteri;
  • il biossido di titanio e l’ossido di zinco contenuti in molti di questi prodotti offrono una naturale protezione dai raggi UV.

Utilizzate già i cosmetici minerali? Cosa ne pensate? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv💄