Perché scegliere un fondotinta minerale? Ecco per chi è adatto e come applicarlo alla perfezione

Volete dire addio a parabeni, siliconi e agenti chimici senza però rinunciare ad una base trucco impeccabile? Il fondotinta minerale è quello che fa per voi, scopriamone tutti i segreti!

Il fondotinta è un cosmetico irrinunciabile per ogni donna ma, complice una maggiore attenzione a tutto ciò che viene a contatto con la nostra pelle, sono sempre di più le donne che si avvicinano al makeup bio e, in particolare, al fondotinta minerale. Il motivo è semplice: sono composti da ingredienti minerali e sono privi di parabeni, siliconi e agenti chimici in generale, rispettando così anche la pelle più delicata e sensibile.

Le caratteristiche dei fondotinta minerali

La caratteristica principale, lo abbiamo visto, consiste nella sua composizione naturale, ma ci sono altri fattori che possono spingerci a fare questa scelta. Questa base trucco, infatti, è disponibile in diverse texture e, ovviamente, in diverse tonalità, ma in generale offre una base trucco dall’aspetto più naturale e leggero, non totalmente coprente ma comunque efficace.

In polvere o in crema?

I fondotinta minerali possono essere in polvere libera, in polvere compatta oppure in crema. Per le pelli secche o molto secche la scelta migliore è quella di un fondotinta minerale in crema, mentre per le pelli grasse sono più indicati i fondotinta in polvere, che aderisce perfettamente anche se la pelle è un po’ untuosa.

Perchè scegliere un fondotinta minerale

Gli ingredienti dei fondotinta minerali

Pur essendo composti da ingredienti naturali, non è detto che tutti i fondotinta minerali siano biologici; per saperlo bisognerà consultare attentamente l’Inci, cioè l’elenco degli ingredienti. Questo servirà anche ad assicurarsi che il prodotto che stiamo acquistando sia davvero naturale e che quindi non contenga parabeni, siliconi, profumi, conservanti e qualsiasi ingrediente chimico che possa irritare la pelle. Un buon fondotinta minerale dovrebbe contenere esclusivamente (o quasi) mica, ossido di zinco, biossido di titanio e ossido di ferro; in alcuni casi è possibile trovare anche amido di mais e argilla bianca, oltre ai pigmenti per dargli colore. Se l’obiettivo è quello di idratare la pelle, inoltre, tra i componenti possono esserci anche oli, ovviamente naturali.

L’unica pecca del fondotinta minerale è una maggiore difficoltà nella sua applicazione, data proprio dall’assenza di alcuni ingredienti che lo renderebbero più facile da stendere. Con un po’ di manualità e compiendo i gesti corretti, però, riuscirete a superare anche questa piccola difficoltà.


Leggi anche:

COME APPLICARE IL FONDOTINTA? | I segreti per una base trucco perfetta


Come usare il fondotinta minerale in polvere libera

Il fondotinta minerale in polvere libera non è adatto a tutti i tipi di pelle: su quelle più secche e disidratate, infatti, potrebbe mettere in evidenza linee di espressione e piccole imperfezioni. È invece ideale per le pelli grasse e acneiche, dal momento che assorbe l’eccesso di sebo opacizzando la pelle e regola la produzione di sebo.
Per applicare questa tipologia di fondotinta la prima cosa da fare, come sempre, è quella di pulire la pelle da tutte le impurità e dal sebo in eccesso e di idratarla con un prodotto leggero. Scegliete poi il pennello giusto: il più adatto in questo caso è il pennello kabuki, dalle setole molto folte se volete un effetto più coprente. Versate quindi un po’ di fondotinta in polvere nel tappo e intingetevi il pennello, ruotandolo delicatamente per far penetrare la polvere, poi applicatelo sul viso dal centro verso l’esterno con movimenti circolari. A questo punto dovrete rimuovere gli eventuali eccessi di polvere o sfumarla meglio per ottenere un risultato omogeneo e naturale.

FONDAZIONE ORIGINALE SPF 15 - FAIRLY LIGHT 03
  • Il 98% delle donne ha detto che questo fondotinta lascia la pelle morbida, liscia e dall'aspetto...
  • Il 90% delle donne ha visto miglioramenti nell'aspetto della pelle con un uso continuo*
  • Il 93% delle donne ha detto che questa base rende la pelle più radiosa*

Leggi anche:

La guida definitiva ai pennelli makeup: come sceglierli e come usarli


Perchè scegliere un fondotinta minerale

Come applicare il fondotinta minerale compatto

Anche il fondotinta minerale compatto è adatto alle pelli miste e grasse perché minimizza l’effetto lucido e ha una coprenza modulabile a seconda delle esigenze di ognuna di noi, ma in generale maggiore rispetto a quella del fondotinta in polvere. La sua consistenza, inoltre, lo rende adatto anche da tenere in borsa per qualche ritocco al volo nel corso della giornata. Ci sono due modi per applicare il fondotinta minerale compatto, a seconda del grado di coprenza che si vuole ottenere:

  • per ottenere un effetto più naturale e meno coprente potete usare un pennello a setole larghe oppure una spugnetta leggermente umida. Il primo andrà usato con rapidi e delicati movimenti rotatori, mentre la seconda andrà tamponata, senza sfregare;
  • se invece quello che desiderate ottenere è un effetto più coprente, magari a causa di qualche imperfezione particolarmente evidente, potete stendere il vostro fondotinta compatto con un pennello a setole fitte oppure con una spugnetta, ricordandosi sempre di picchiettare il prodotto sulla pelle, senza sfregarlo, per evitare di creare macchie e antiestetiche strisce.
Lavera 2-In-1 Fondotinta Compatta (Tono Honey 03) - 10 gr.
  • La cremosa formula 2 in 1 copre in modo ideale senza creare l'effetto maschera; la soluzione ideale...
  • Il make-up cremoso con olio di semi di girasole e burro di karitè biologici si prende cura della...
  • Lavera é sinonimo per cosmetici naturali certificati al 100% - con pregiati costituenti di...

Leggi anche:

BEAUTY BLENDER | Come si usa, come lavarla e gli errori da non fare per non rovinarla


Come si usa il fondotinta minerale liquido?

Il fondotinta minerale liquido o con una consistenza cremosa è il prodotto più adatto per chi ha la pelle secca e necessita quindi di una maggiore idratazione, senza contare che è molto pratico! Si può applicare con diverse modalità, a seconda delle vostre preferenze e del risultato più o meno coprente che volete ottenere:

  • con le mani: è il metodo per applicare il fondotinta liquido minerale più rapido e pratico. Vi basterà prelevare poco prodotto per volta, scaldarlo leggermente tra i polpastrelli e poi stenderlo sul viso cominciando dalla fronte, procedendo sempre dal centro verso i lati, per poi passare a mento, naso e zigomi. Sfumando sempre verso l’esterno del viso il risultato sarà molto naturale ed eviterete il tanto temuto “effetto mascherone”. Ovviamente le mani devono essere ben pulite prima di cominciare!
  • con la spugnetta per un risultato uniforme e coprente. Potete usare una spugnetta per il trucco oppure una spugnetta dalla forma ad uovo che rende l’applicazione più precisa anche nelle zone difficili. La spugnetta deve essere leggermente inumidita prima di procedere all’applicazione e deve essere usata picchiettando, non sfregando;
  • con un pennello a setole piatte, procedendo sempre dal centro del viso verso l’esterno, con pennellate che procedono sempre nella stessa direzione e sfumando accuratamente; l’effetto sarà mediamente coprente ma comunque naturale.
INIKA, Fondotinta minerale liquido, naturale certificato, Cream
  • Cappello di cosmetici beige Liquid Foundation 30 ml

Perchè scegliere un fondotinta minerale

Avete deciso quale formulazione fa per voi? Avete altri segreti per applicare alla perfezione il fondotinta minerale? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv💄