COME APPLICARE IL FONDOTINTA? | I segreti per una base trucco perfetta✔️

Il segreto di una base trucco perfetta è proprio il fondotinta. Non basta scegliere con attenzione colore e consistenza: sapete come applicare il fondotinta a regola d'arte?

Anche se siamo sempre di fretta, prese da mille impegni, non dovremmo mai fare a meno di una buona base trucco prima di uscire di casa o di metterci davanti al pc per una videoconferenza. Il motivo è semplice: se la nostra pelle è liscia e senza imperfezioni, con un colorito naturale e omogeneo, basterà un filo di trucco per far risaltare tutta la nostra bellezza. Al contrario, una pelle lucida, con imperfezioni o con una base trucco non troppo curata sminuirà qualsiasi nostro makeup. Ma come applicare il fondotinta a regola d’arte? È infatti questa la base da cui partire: vediamo come scegliere il tipo di prodotto giusto e gli strumenti che abbiamo a nostra disposizione per stenderlo perfettamente.

La scelta del fondotinta: colore, consistenza e finish

Il primo passo da fare per un trucco viso perfetto è scegliere il giusto fondotinta. In commercio, inutile dirlo, non c’è che l’imbarazzo della scelta e questo potrebbe confondere le idee alle meno esperte. Ci sono infatti fondotinta liquidi, in polvere e in crema, illuminanti e opacizzanti, senza contare quelli arricchiti da principi attivi che assicurano anche un vero e proprio trattamento alla nostra pelle.
La prima cosa da considerare è il colore, che deve essere il più simile possibile a quello della propria carnagione, con la quale si deve fondere alla perfezione, senza stacchi di colore, fino a diventare una seconda pelle. Per individuare la sfumatura giusta, quella che dà un effetto naturale, è meglio non provare il fondotinta sulla mano o sul collo, ma sulla mascella, dove si creano maggiori giochi di luce, da esaminare con una luce naturale.
Anche la scelta della consistenza è molto importante: le pelli secche o mature in genere preferiscono un fondotinta liquido o in crema, magari arricchito con oli emollienti o ingredienti nutrienti, mentre chi ha la pelle grassa può optare per un fondotinta liquido leggero e senza oli per un effetto satinato e non lucido oppure per un fondotinta compatto. Chi ha la pelle normale, invece, può scegliere un fondotinta in polvere oppure liquido.Come mettere il fondotinta


Leggi anche:

8 Fondotinta NO TRASFER che non macchiano la mascherina


Come applicare il fondotinta I segreti per una base trucco perfetta

La tecnica base per applicare il fondotinta

Qualsiasi tipo di applicatore per il fondotinta scegliate, ci sono una serie di gesti per applicare questo prodotto e ottenere un effetto omogeneo e naturale. Ricordate che bisogna sempre partire da una pelle accuratamente detersa e ben idratata: questo vi eviterà il fastidioso effetto “a macchie di leopardo” che vanificherà ogni vostro sforzo. Poi prendete come punto di riferimento il vostro naso: per applicare il fondotinta alla perfezione salite verso la fronte e allargatevi verso le orecchie, da lì passate alla mascella e sfumate il vostro prodotto fino al collo per evitare bruschi stacchi di colore. Fate attenzione anche all’attaccatura dei capelli: in questa zona il colore dovrà essere poco ma ben sfumato per un effetto molto naturale. Dedicatevi poi al resto del viso, ricordandovi di non massaggiare il fondotinta per evitare di ritrovarvi una base trucco poco omogenea.

Come applicare il fondotinta? I diversi strumenti a nostra disposizione

Per creare una base viso a prova di imperfezioni va posta grande cura anche nella scelta dello strumento con cui applicare il fondotinta. Non c’è una regola valida in maniera universale: molto dipende dal tipo di fondotinta scelto, dal tipo di pelle e dalle preferenze personali. Chi è alle prime armi o vuole un effetto molto naturale in genere preferisce applicarlo con le dita, mentre chi punta ad effetti più sofisticati e coprente predilige spugnette e pennelli.

Come stendere il fondotinta con le dita

Se si ha a che fare con un fondotinta liquido e si ricerca un effetto molto naturale, il metodo di applicazione che di solito si preferisce è con le dita. Pur essendo abbastanza intuitivo, ci sono alcune piccole regole da seguire per un risultato ottimale: scaldate un po’ di prodotto tra le dita, poi mettetene qualche goccia su fronte, zigomi, naso e mento e cominciate a stenderlo con le dita verso l’esterno del viso e dal basso verso l’alto, con movimenti leggeri e delicati, stando bene attente ad evitare la formazione di antiestetiche strisce. L’ultimo passaggio è quello di sfumarlo bene verso il collo e di verificare di averlo steso in maniera uniforme su tutto il viso.

Come applicare il fondotinta I segreti per una base trucco perfetta - mani

Come applicare il fondotinta con il pennello

Il pennello, anzi, i pennelli, vengono in nostro aiuto quando si tratta di applicare il fondotinta in polvere oppure liquido o in crema e si vuole un effetto coprente e perfettamente uniforme. In commercio ci sono molti pennelli, diversi tra loro per forma e materiali, che permettono di ottenere effetti differenti: in questo caso varrebbe la pena di fare un piccolo investimento e acquistare un pennello di buona qualità, con setole morbide che non creino striature.
In generale, possiamo dire che un pennello grande e con setole ampie permetterà di avere una stesura più leggera e naturale, mentre con un pennello a setole fitte si otterrà una coprenza maggiore, ma comunque inferiore a quella data da una spugnetta.

Il pennello per fondotinta a lingua di gatto, ad esempio, garantisce un risultato più preciso, che si ottiene partendo sempre dal centro del viso e sfumando verso l’esterno, picchiettando nei punti dove c’è bisogno di maggiore coprenza. Il pennello kabuki, caratterizzato da un forma tondeggiante e da setole molto morbide, si può invece ottenere un effetto coprente ma naturale. Il segreto è quello di versare un po’ di prodotto – liquido o in crema – sulla mano e di prelevarlo poco alla volta con il pennello, applicandolo sul viso con leggeri movimenti rotatori. Se invece si vuole applicare il fondotinta in polvere con il pennello kabuki, bisognerà immergerne le setole nel prodotto per farlo penetrare bene, poi scuoterlo per eliminarne l’eccesso e infine passarlo sul viso con movimenti circolari dall’interno verso l’esterno. Per un effetto più coprente si possono inumidire leggermente le setole del pennello.


Leggi anche:

La guida definitiva ai pennelli da makeup: come sceglierli e come usarli


Come applicare il fondotinta I segreti per una base trucco perfetta - pennello

Come applicare il fondotinta con la spugnetta

La spugnetta per il fondotinta è adatta a stendere fondotinta compatti, ottenendo una buona copertura: bisogna però ricordarsi di procedere sempre verso l’esterno del viso e tamponando il prodotto delicatamente, non massaggiandolo, in modo da sfumarlo bene. Si possono scegliere spugnette naturali o in lattice, da usare inumidite o asciutte per ottenere una maggiore o minore coprenza, oppure le spugnette a ovetto che permettono un’applicazione veloce e precisa. In commercio le ultime arrivate sono le spugnette in silicone, che promettono di non sprecare nemmeno una goccia di prodotto. Sono caratterizzate da una forma appiattita che può essere deformata a piacere e in genere sono trasparenti; pare però che per utilizzarle al meglio sia necessaria un po’ di pratica.


Leggi anche:

BEAUTY BLENDER | Come si usa, come lavarla e gli errori da non fare per non rovinarla


Come applicare il fondotinta I segreti per una base trucco perfetta - spugnetta

Non vi resta che fare un po’ di prove e scegliere il metodo per applicare il fondotinta che fa per voi.

Redazione Trucchi.tv💄