TRUCCO ANNI ’70 | Colori e tendenze che hanno fatto storia

Siete pronte a scoprire il trucco anni 70, con tutte le sue tendenze e i colori che hanno fatto la storia del makeup? Ecco tutto quello che c'è da sapere!

Negli anni ’70 il mondo della bellezza ha assistito a una rivoluzione colorata e audace, un periodo in cui il trucco non era solo era un dettaglio estetico ma una vera e propria affermazione di stile e personalità. Questa era è stata testimone di una varietà straordinaria di tendenze di bellezza, da quelle più naturali e bohémien che si contrapponevano a quelle decisamente glam e disco. Esploriamo insieme le diverse sfaccettature del trucco anni ’70, un decennio che ha lasciato un’impronta indelebile nel mondo del makeup!

Le icone di bellezza dell’epoca

Nel corso degli anni ’70 diverse icone di bellezza hanno lasciato un’impronta indelebile nel mondo della moda e del trucco, diventando vere e proprie muse per le generazioni future. David Bowie, con il suo alter ego Ziggy Stardust, ha incarnato lo spirito del Glam Rock, sfidando le convenzioni di genere con look audaci, occhi drammaticamente truccati e labbra vivacemente colorate. Nel mondo Disco, Donna Summer ha brillato con il suo trucco scintillante e luminoso, riflettendo l’energia e il glamour delle discoteche dell’epoca. Allo stesso tempo, figure come Joni Mitchell e Jane Birkin hanno rappresentato l’estetica Natural Bohémien, con il loro stile minimalista e naturale, caratterizzato da pelle luminosa e trucco leggero. Queste icone non solo hanno definito le tendenze di bellezza degli anni ’70, ma hanno anche ispirato un senso di libertà e sperimentazione nel trucco, influenzando le tendenze e gli stili per i decenni a venire.

Trucco anni 70
Foto Instagram @davidbowie
Trucco anni 70
Foto Instagram @officialdonnasummer
Trucco anni 70
Foto Instagram @jane.birkin
Trucco anni 70 - Jane Birkin
Foto Instagram @kekiskorner
Joni Mitchell - Anni '70
Foto Instagram @jonimitchell
Twiggy fotografata negli anni 70
Foto Instagram @60swonderland

Leggi anche

CAPELLI ANNI ’70 | Tanto volume e tagli scalatissimi

Le tendenze del trucco anni ’70

Il trucco degli anni ’70 era un mix eclettico di stili, che rifletteva le diverse correnti culturali e musicali dell’epoca. Questo decennio ha visto una vera e propria esplosione di creatività nel mondo della bellezza, con look che variavano dall’audace e teatrale al naturale e sottile.

Trucco Glam Rock

Il trucco Glam Rock degli anni ’70 era una celebrazione dell’espressione artistica e dell’individualità. Questo stile, reso popolare da icone come David Bowie, si distingueva per il suo approccio audace e spesso androgino. Caratterizzato da ombretti metallici, glitter, e eyeliner drammatici, il Glam Rock enfatizzava gli occhi con colori vivaci e forme esagerate, spesso accompagnato da labbra in toni neutri o metallici per mantenere l’attenzione sugli occhi.

Come realizzarlo:

  • base: iniziate con una base leggera e luminosa per creare una superficie uniforme;
  • occhi: scegliete ombretti metallici come argento, oro, blu o viola. Applicate il colore su tutta la palpebra e sfumatelo verso l’alto oltre la piega dell’occhio;
  • bold eyeliner: usate un eyeliner nero per tracciare una linea spessa lungo le ciglia superiori, estendendola in un’ala drammatica. Considera anche l’uso di eyeliner colorati per aggiungere un ulteriore tocco di audacia;
  • glitter: applicate glitter sulle palpebre per un effetto scintillante, usando una colla per glitter o un primer per assicurarvi che rimangano in posizione;
  • labbra: completate il look con un rossetto in toni neutri o metallici per non distogliere l’attenzione dagli occhi.

Trucco anni 70
Foto Instagram @your_place_to_space
Trucco anni 70
Foto Instagram @bychloeturner
Trucco anni 70
Foto Instagram @oatmilkmakeup
Trucco anni 70
Foto Instagram @vaneamericanmakeup
Trucco anni 70
Foto Instagram @vaneamericanmakeup

Trucco Disco

Il trucco Disco era tutto giocato su luccichii e glamour. Questo stile, abbracciato da stelle come Donna Summer, si concentrava su occhi scintillanti, guance illuminate e labbra lucide. Gli ombretti erano spesso in toni brillanti come l’azzurro, il verde o il rosa, abbinati a molto mascara ed eyeliner per definire gli occhi.

Come realizzarlo:

  • base: optate per una base luminosa che dia alla pelle un aspetto sano e radioso;
  • occhi: scegliete ombretti brillanti e applicateli sulla palpebra mobile. Per un effetto più drammatico, estendete il colore fino all’arcata sopraccigliare;
  • eyeliner e mascara: usate un eyeliner nero per definire gli occhi e applicate generose passate di mascara per ciglia voluminose;
  • guance: applicate un blush luminoso e un bronzer per un effetto abbronzato;
  • labbra: scegliete un gloss trasparente o leggermente colorato per un look fresco e luminoso.

Trucco anni 70 - Kaia Gerber
Foto Instagram @anthonyhnguyenmakeup
Trucco anni 70 - ispirazione
Foto Instagram @ortalelimeleh1
Trucco anni 70
Foto Instagram @peterphilipsmakeup
Trucco anni 70
Foto Instagram @aidaloumkarsenty
Trucco anni 70
Foto Instagram @lapetitevengeance
Trucco anni 70
Foto Instagram @beautybysarah
Trucco anni 70
Foto Instagram @livnerog_mua

Trucco Natural Bohémien

Al contrario del trucco Glam Rock e del trucco Disco, il trucco Natural Bohémien enfatizzava la bellezza naturale. Questo stile, incarnato da icone come Joni Mitchell, si concentrava su un look minimale con sopracciglia folte, pelle luminosa e toni neutri sugli occhi e sulle labbra.

Come realizzarlo:

  • base: usate una BB cream o un fondotinta leggero e naturale per un effetto di pelle nuda;
  • sopracciglia: riempite le sopracciglia con una matita o un gel per sopracciglia per un aspetto folto e naturale;
  • occhi: applicate un ombretto in toni neutri o terrosi e una leggera passata di mascara per definire gli occhi senza esagerare;
  • guance: usate un blush in crema per un effetto naturale e luminoso;
  • labbra: completate il look con un balsamo labbra colorato o un rossetto in toni nude o rosati.
Trucco anni 70
Foto Instagram @franziskaelea
Trucco anni 70
Foto Instagram @larou1
Trucco anni 70
Foto Instagram @by_oliwia_
Trucco anni 70
Foto Instagram @dreamcatcher.ghook
Trucco anni 70
Foto Instagram @elenapanzerimakeup

Colori e tecniche del make up anni 70

Gli anni ’70 sono stati un decennio in cui i colori vivaci e le texture diverse hanno giocato un ruolo fondamentale nel definire l’estetica dell’epoca. Ma quali sono le palette colori e le tendenze che hanno caratterizzato il trucco occhi anni ’70? Dai toni metallici e iridescenti del Glam Rock ai colori pastello e naturali del Bohémien, passando per i brillanti e luminosi accenti della tendenza Disco, ogni trend rifletteva non solo la moda dell’epoca, ma anche l’atteggiamento e lo spirito culturale.

I colori predominanti nel trucco anni ’70

Gli anni ’70 hanno visto una vera esplosione di colori nel mondo del trucco, con una gamma di tonalità che variava dai colori neutri delicati a quelli più brillanti audaci. Ecco alcuni dei colori predominanti che hanno definito il trucco di questo decennio:

  • blu elettrico e verde smeraldo: questi colori vivaci erano spesso usati negli ombretti e negli eyeliner, specialmente nel trucco Disco. Erano simbolo di audacia e spensieratezza, perfetti per le serate in discoteca;
  • oro e argento metallizzati: i colori metallizzati erano una scelta molto amata per il trucco Glam Rock, usati per creare look scintillanti e futuristici. Questi colori erano spesso abbinati a glitter per un effetto ancora più drammatico;
  • rosa e viola pastello: questi toni delicati erano amati per il loro aspetto sognante e romantico, spesso utilizzati in combinazione per realizzare un trucco hippie più naturale o Bohémien;
  • marrone e beige: per un look più sobrio e naturale, i toni della terra come l’ombretto marrone e il beige erano scelte molto apprezzate, perfette per un trucco giorno più delicato e versatile;
  • rosso e borgogna: le labbra in toni di rosso e borgogna erano un classico del trucco anni ’70, spesso abbinati a un trucco occhi più neutro per un contrasto equilibrato;
  • arancione e corallo: questi colori caldi erano spesso usati sia per gli ombretti sia per i blush, aggiungendo un tocco di freschezza e vitalità al look.

Trucco anni 70

Tendenze di ombretti, eyeliner e blush

Nel corso degli anni ’70 le tendenze di ombretti, eyeliner e blush hanno visto una notevole evoluzione, riflettendo la varietà e la creatività di questo decennio. Scopriamo da più vicino queste tendenze colore e come possiamo riprodurle in chiave moderna sfruttando le stesse sfumature.

Ombretti

Nel trucco anni ’70 gli ombretti hanno assunto un ruolo centrale, diventando un vero e proprio mezzo di espressione artistica. La varietà di texture e finish era sorprendente: dai finish opachi a quelli brillanti e metallizzati c’era un’opzione per ogni gusto e occasione. Gli ombretti shimmer e glitter, in particolare, erano un must have nelle scene Glam Rock e Disco, dove il trucco serviva a catturare la luce e l’attenzione. L’applicazione degli ombretti non si limitava alla palpebra mobile ma spesso si estendeva fino all’arcata sopraccigliare, creando look drammatici e artistici. La tecnica del color blocking, che prevedeva l’uso di blocchi di colore vivaci e contrastanti, era una tendenza popolare, specialmente nei look Disco.

Anastasia Beverly Hills Norvina Pro Pigment Palette Vol. 5
  • Palette ombretti pigmentati
  • Finish diversi e luminosi
  • Colori cremosi e iper pigmentati
Trucco anni 70
Foto Instagram @marielleloubet

Eyeliner

L’eyeliner negli anni ’70 era tutto fuorché convenzionale. Le linee grafiche e le forme esagerate andavano oltre il classico “cat eye”, sfidando le norme tradizionali e introducendo un elemento di drammaticità e originalità. Oltre al tradizionale nero, gli eyeliner colorati in tonalità come blu, verde e persino l’eyeliner bianco erano molto in voga ed erano usati per aggiungere un tocco di colore e originalità. L’eyeliner lungo la linea delle ciglia inferiori era comune, a volte abbinato a colori audaci per un effetto ancora più drammatico.

  • Eyeliner a penna pigmentati
  • Disponibili in varie colorzioni
  • Colori intensi e resistenti
Trucco anni 70
Foto Instagram @catalina_hidan

Blush

Il blush degli anni ’70 era un elemento chiave per definire e scolpire i contorni del viso. L’applicazione del blush era pensata per modellare il viso, una tecnica che si è evoluta nel corso del decennio. I colori caldi e naturali come il pesca, il corallo e il rosa erano molto popolari e aggiungevano un tocco di colore naturale e sano. Verso la fine degli anni ’70, l’uso di blush con finish luminoso o iridescente ha iniziato a guadagnare popolarità, anticipando le tendenze degli anni ’80; questo uso del blush non solo aggiungeva colore ma anche tridimensionalità e vitalità al viso.

Offerta
Revolution Beauty compatto 1145831 Ultra Blush Palette Zucchero & Spezie
  • La nostra palette ULTRA Blush è perfetta per l'applicazione professionale desiderata da tutti noi....
  • Professionale e altamente pigmentata, ma facile da sfumare
  • 8 tonalità costituite da fard luccicanti e opachi, fard cotto fuso e polvere illuminante cotta...
Trucco anni 70
Foto Instagram @lara_gilles

Tecniche di applicazione tipiche degli anni ’70

Le tecniche di applicazione del trucco negli anni ’70 erano tanto variegate quanto le tendenze di quel decennio. Questo periodo ha visto emergere metodi innovativi e creativi, che hanno trasformato il modo in cui il trucco veniva applicato. Ecco alcune delle tecniche principali e rappresentative del trucco anni ’70:

  • ombretto esteso: una delle tecniche distintive era l’applicazione dell’ombretto oltre i limiti tradizionali della palpebra. Gli ombretti venivano spesso estesi fino all’arcata sopraccigliare, creando un look audace e drammatico. Questo stile era particolarmente popolare nei look Glam Rock e Disco;
  • eyeliner grafico: l’eyeliner negli anni ’70 non era solo un modo per definire gli occhi, ma anche un’opera d’arte. Le linee erano spesso grafiche e audaci, con forme esagerate che si estendevano oltre i confini tradizionali dell’occhio;
  • blush scultoreo: il blush veniva applicato non solo per aggiungere colore, ma anche per scolpire e definire i contorni del viso. Questa tecnica prevedeva l’uso di toni più scuri e più chiari per creare ombre e luci, enfatizzando le caratteristiche del viso;
  • sopracciglia naturali e folte: a differenza delle decadi precedenti, gli anni ’70 hanno visto un ritorno a sopracciglia più naturali e folte che enfatizzavano la bellezza naturale e si allontanavano dalle sopracciglia sottili e altamente strutturate degli anni ’60;
  • labbra definite ma naturali: anche se il focus principale era sugli occhi, le labbra non venivano trascurate. La tendenza era verso labbra ben definite ma con colori naturali o toni leggermente più scuri o più vivaci rispetto al colore naturale delle labbra.

Ripercorrendo le tendenze del trucco anni ’70 ci troviamo di fronte a un decennio di grande creatività e sperimentazione. Questo periodo non solo ha ridefinito le norme estetiche, ma ha anche incoraggiato le donne a esprimere la propria individualità attraverso il trucco. Voi cosa ne pensate? Siete pronte a riproporre un make up anni 70? Fatecelo sapere e taggateci sul ostro profilo Instagram nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv💄

Potrebbe piacerti