Cos’è l’ittiolo e a cosa serve?

L'ittiolo è un unguento dal colore scuro e dall'odore pungente. I suoi utilizzi per la bellezza e la salute della pelle sono molti: scopriamoli insieme!

Forse avrete già sentito parlare dell’ittiolo. Certo, rispetto a tante creme e a tanti prodotti dai profumi inebrianti che siamo abituate a spalmare sul nostro corpo, questa sostanza ha molto meno appeal: viene infatti ricavata dalla lavorazione di resti fossili marini di pesci e rettili e il suo odore è forte, pungente e non proprio gradevole. Ha però tante caratteristiche positive che lo rendono versatile e utile per la cura della pelle. Scopriamo insieme tutte le sue qualità!

Cos’è l’ittiolo

L’ittiolo è una sostanza che si ricava dal processo di lavorazione di resti fossili marini come pesci e rettili; a questo composto di origine animale viene aggiunto estratto di zolfo. Certo, l’odore non è dei migliori, ma questa crema dall’aspetto scuro e denso ha davvero tante proprietà benefiche per la nostra pelle. Bisogna però utilizzarla nel modo giusto, meglio ancora chiedendo un consiglio al proprio dermatologo prima di applicarla.


Leggi anche:

A cosa serve e come usare il sapone allo zolfo?


Ittiolo, a cosa serve

L’ittiolo crema o l’ittiolo pomata possono essere usate per risolvere molte problematiche della pelle: è un farmaco da banco che si può trovare comunemente in farmacia e che, secondo molti, può quasi sostituire creme cortisoniche e antibiotici. L’ideale, in ogni caso, sarebbe usarlo su consiglio del proprio medico o del proprio dermatologo. Questa sostanza naturale ha proprietà cheratolitiche, antisettiche e sebostatiche, anche grazie all’azione dello zolfo. È quindi in grado di lenire la pelle, alleviare irritazioni e favorire il riassorbimento di brufoli e cisti.

TIS 10% Ittiolo (Ictammolo) Unguento Trattamento Infiammazione, Rimedi Efficace Prurito, Eczema, Ragadi Anali, Dermatosi, Foruncolosi, Congelamenti | Antinfiammatoria, Emolliente, Antisettica – 2 Pack
  • ITTIOLO (Ictammolo) OINTMENT allevia il prurito e i sintomi di bruciore e infiammazione. Supporto...
  • ITTIOLO (Ictammolo) ha proprietà antimicrobiche, pulisce e disinfetta la pelle e riduce la...
  • Con la COMPOSIZIONE NATURALE, l'unguento ITTIOLO (Ictammolo) è molto ben tollerato,...

Leggi anche:

8 Buoni motivi per usare la Niacinamide per la nostra skincare


Le proprietà dell’ittiolo per la pelle

L’ittiolo è una sostanza versatile che può essere usata per curare molte problematiche della pelle. Si può usare per:

  • regolare la produzione di sebo della pelle grassa;
  • far riassorbire i brufoli, anche quelli sottopelle: basterà applicare sulla zona un pochino di crema un paio di volte al giorno e coprire con un pezzetto di garza per non rischiare di macchiare i vestiti;
  • lenire la pelle da arrossamenti e infiammazioni;
  • lenire la pelle dopo la depilazione, eliminare i peli incarniti e alleviare le follicoliti post depilazione. Anche in questo caso si può applicare ittiolo pomata o crema sulla zona anche due o tre volte al giorno, coprirla con garza o cerottino e sciacquare bene prima dell’applicazione successiva;
  • far riassorbire piccole cisti, ma in questo caso è meglio consultare il proprio dermatologo;
Offerta
MOST, Dermictiol Crema, Crema riducente all’Ittiolo, 1 confezione da 50ml
  • DESCRIZIONE: crema riducente, antiprurito ed antimicrobica, naturale a base d’Ittiolo Solfonato;...
  • INDICATO: per trattamenti antinfiammatori delle dermatiti quali Dermatite Atopica o Psoriasi, per la...
  • INGREDIENTI: Ittiolo Solfonato principio attivo naturale; non contiene vaselina e non contiene...

Ci sono controindicazioni?

L’ittiolo è una sostanza naturale e innocua, ma essendo abbastanza aggressiva va utilizzata nella maniera corretta. Bisogna innanzitutto applicarla solo al bisogno ed esclusivamente nella zona da trattare: il suo utilizzo deve essere costante, ma solo fino al momento in cui ce n’è necessità. Si possono infatti verificare casi di ipersensibilità se le applicazioni sono troppo abbondanti o protratte nel tempo. La cosa migliore da fare, come sempre, è testarne la reazione sulla pelle applicandolo su una piccola zona della pelle per accertarsi che non si verifichino allergie, bruciori, irritazioni o ipersensibilità cutanea. L’ittiolo non deve assolutamente essere ingerito e bisogna fare attenzione anche ad evitare il contatto con occhi e mucose. Infine, l’ittiolo macchia i vestiti, quindi è meglio coprire la zona su cui si è applicato con una garza o con un cerottino per evitare spiacevoli incidenti.

Avete già provato a usare l’ittiolo? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv 💄