BRUFOLI SOTTOPELLE | Le cause e i rimedi da conoscere

Gli odiati brufoli sottopelle possono avere svariate cause: è importante individuarle per poter mettere in campo i rimedi più indicati. Vediamo cosa sapere!

I più fortunati probabilmente non sanno nemmeno di cosa stiamo parlando, ma chi ne soffre sa bene quanto possono essere fastidiosi i brufoli sottopelle. Vediamo quindi di cosa si tratta esattamente, quali sono le loro cause, come porvi rimedio e soprattutto come prevenirli.

Cosa sono i brufoli sottopelle?

I brufoli sottopelle non sono un semplice problema estetico. Si tratta infatti di un accumulo di sebo sotto alla cute, che nei casi peggiori può infiammarsi e dare origine a brufoli sottopelle incistati che possono richiedere addirittura un piccolo intervento per essere rimossi. Nella maggior parte dei casi, però, basterà un trattamento mirato perché guariscano, soprattutto se si tratta di episodi sporadici.

Quali sono le cause?

Le cause dei brufoli sottopelle possono essere molte, ma è importante individuarle in modo da poter risolvere il problema alla radice. Tra i motivi più comuni ci sono di sicuro gli squilibri ormonali, che soprattutto in alcuni periodi della nostra vita tendono a far comparire brufoli e brufoletti sulla nostra pelle. Anche una dieta poco equilibrata e ricca di grassi e uno stile di vita poco sano, caratterizzato da stress, fumo e da una eccessiva esposizione al sole possono fare la loro parte. Attenzione anche alla skincare: le pelli grasse sono in genere le più soggette a questo problema, ma una buona routine di pulizia della pelle, effettuata in maniera efficace ma delicata e usando i giusti prodotti, può ridurre notevolmente il rischio di veder comparire i fastidiosi brufoli sottopelle.

Bioderma Sébium Moussant 500ml
  • Brand: bioderma
  • Codice del prodotto: bio1400021
  • Formato 500 ml

Leggi anche:

MAPPA FACCIALE DEI BRUFOLI | Cosa vogliono dirci sulla nostra salute?


Brufolo sottopelle o ciste? Ecco come riconoscerli

I brufoli sottopelle hanno l’aspetto di piccoli gonfiori della pelle o di minuscole bollicine percepibili solo al tatto, causati da un accumulo di sebo e batteri, che causano un’infiammazione dell’intera zona, che tenderà quindi a presentarsi arrossata e dolorante. Oltre all’infiammazione spesso si presenta un forte prurito nella zona interessata, accompagnato da pelle secca e screpolata e da un possibile gonfiore intorno all’area del brufolo.

Brufoli sottopelle le cause e i rimedi

Dove possono comparire?

Questo problema interessa sia uomini che donne di qualsiasi età, ma pare che siano gli adolescenti ad esserne maggiormente colpiti. I brufoli sottopelle possono interessare qualsiasi parte del corpo: ascelle, inguine, cuoio capelluto e schiena, ma il luogo dove compaiono più facilmente è sul viso, soprattutto nella famigerata zona T. È quindi facile trovare fastidiosi brufoli sottopelle fronte, naso e mento, ma anche sulle guance e sul resto del viso.


Leggi anche:

La guida definitiva contro i punti neri | Ecco come eliminarli e come prevenirli


Come curare i brufoli sottopelle

La prima regola per curare i brufoli sottopelle è quella di resistere alla tentazione di spremerli, schiacciarli o sfregarli, tutte azioni che non farebbero altro che peggiorare il loro stato di infiammazione e rendere l’area ancora più arrossata e gonfia.
Nei casi più lievi e sporadici, spesso non c’è bisogno di alcun tipo di trattamento: i brufoli tenderanno a sparire in maniera naturale. In altri casi, invece, soprattutto se la loro comparsa è ricorrente, la cosa migliore è ricorrere ai consigli del proprio dermatologo, che individuerà le cause del problema e procederà con i rimedi contro i brufoli sottopelle più adatti al vostro caso. Possono ad esempio essere consigliate maschere a base di argilla che sfiammano la zona e purificano la pelle del viso, semplici rimedi naturali come ad esempio gli oli essenziali di tea tree, di lavanda o di rosmarino ad azione antinfiammatoria oppure prodotti mirati. In alcuni casi si può ricorrere a peeling o a creme esfolianti, che riescono a far emergere i brufoli e danno quindi la possibilità di eliminarli. Sono trattamenti indubbiamente efficaci, ma che devono essere eseguiti da mani esperte e preferibilmente durante la stagione invernale, in modo da evitare l’esposizione al sole. Se la causa, invece, è di tipo ormonale sarà necessaria una terapia prescritta dal ginecologo per risolvere lo squilibrio alla radice.


Leggi anche:

TUTTO SULLO SCRUB: cos’è, a cosa serve e come si fa?


Come prevenire i brufoli sottopelle?

Come per molti altri problemi legati alla nostra cute, anche i brufoli sottopelle si possono prevenire. Per farlo è importante prendersi cura della propria pelle con regolarità, detergendola con attenzione ogni mattina e ogni sera ed effettuando scrub viso periodici che eliminino impurità e cellule morte ed escludano il rischio che i pori si occludano. Attenzione anche ai prodotti utilizzati per la cura della pelle e per il makeup: tutti i prodotti venduti nel nostro Paese sono sicuri e controllati, ma cercate comunque di leggere bene l’Inci per evitare di incappare in ingredienti che potrebbero avere un effetto occlusivo su pelli già predisposte a sviluppare questo tipo di problema. Uno stile di vita sano avrà un impatto positivo anche sulla pelle: cercate quindi di seguire un’alimentazione il più possibile sana e bilanciata, di non fumare e di avere una routine il meno stressante possibile. Tutto ciò vi potrà aiutare a prevenire i brufoli sottopelle, ma se la loro causa è ormonale dovrete per forza chiedere un consulto anche al vostro ginecologo.

Soffrite di brufoli sottopelle? Avete trovato qualche rimedio efficace e sicuro? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv 💄