Cos’è l’olio essenziale di arancio amaro e a cosa serve?

L'olio essenziale di arancio amaro ha numerose proprietà sia per la nostra salute che per la nostra bellezza. Sapevate, ad esempio, che potete usarlo per contrastare smagliature e cellulite?

Conoscete già tutte le proprietà benefiche dell’olio essenziale di arancio amaro? Si può usare non solo per la nostra bellezza, ma anche per la salute e persino per pulire e igienizzare la nostra casa! Vediamo quindi tutti gli usi di questo olio, in particolare per quanto riguarda la nostra bellezza!

Cos’è l’olio essenziale di arancio amaro?

L’olio essenziale di arancio amaro è un rimedio naturale che si estrae dalla spremitura a freddo della buccia del frutto dell’arancio amaro, chiamato Citrus Aurantium e appartenente alla famiglia delle Auranziaceae. Si tratta di una pianta originaria della Cina e del Giappone, che però attualmente si può trovare in tutta l’area del Mediterraneo. Il suo frutto è più piccolo e più scuro rispetto a quello dell’arancia classica che siamo abituati a vedere sulle nostre tavole e anche il suo sapore è diverso e non gradevole: viene infatti usato prevalentemente in fitoterapia, cosmesi e aromaterapia. L’olio così ottenuto ha un colore giallo intenso che tende all’arancione e un profumo fresco e intenso.

Cos'è l'olio essenziale di arancio amaro e a cosa serve

I benefici dell’olio di arancio amaro per la salute

Vi state chiedendo quali sono i benefici dell’olio di arancio amaro per la salute? Scopriamoli subito!

  • è un buon antinfiammatorio grazie al linalolo che contiene, una sostanza che ha appunto la capacità di attenuare le infiammazioni di ogni tipo. Si può quindi usare per lenire afte e gengiviti, ma anche dolori muscolari e articolari;
  • lenisce le punture di insetto;
  • è utile contro tosse e raffreddore grazie alle sue proprietà espettoranti;
  • aiuta a rilassare la muscolatura contratta e dolorante, quindi può essere usato anche per i massaggi.

Le sue proprietà per la bellezza

L’olio essenziale di arancio amaro è un alleato prezioso anche per la nostra bellezza:

  • è un buon rimedio naturale per i problemi cutanei e in particolare per la pelle grassa: ha infatti un’azione seboregolatrice che aiuta a ridurre la produzione di sebo in eccesso;
  • è cicatrizzante, quindi può aiutare a levigare le piccole cicatrici sulla pelle, comprese quelle lasciate dall’acne;
  • può alleviare le manifestazioni di eczema e psoriasi;
  • stimola la produzione di collagene e aiuta a prevenire le rughe;
  • ha buona proprietà idratanti per la pelle;
  • aiuta a combattere cellulite e ritenzione idrica, contribuendo così a rendere le gambe più snelle;
  • contribuisce a contrastare la comparsa delle smagliature;
  • è un buon rimedio naturale contro la forfora.

Leggi anche:

OLIO PER IL CORPO | A cosa serve e come scegliere quello giusto?


Come si usa l’olio di arancio amaro?

La prima cosa da ricordare è che questo olio essenziale non deve mai essere usato direttamente sulla pelle, ma è necessario scioglierne una piccola quantità in un altro olio vegetale oppure in una crema, da usare come vettore. Tenendo conto di questa accortezza, si può usare in diversi modi:

  • aggiungendone un paio di gocce alla dose di crema per il viso che si applica ogni sera. Questa accortezza potenzierà l’azione idratante e gli effetti antirughe del prodotto che usate abitualmente;
  • diluendone qualche goccia in un olio da massaggio per un migliore effetto decontratturante e drenante;
  • sciogliendone alcune gocce in una crema tonificante e anticellulite per potenziarne l’effetto;
  • diluendone una decina di gocce nell’acqua per il vostro bagno caldo, in modo da aumentarne l’effetto rilassante;
  • un paio di gocce di olio essenziale di arancio amaro nello shampoo aiuterà a contrastare la forfora; se invece le aggiungiamo al balsamo avremo capelli più luminosi;
  • con l’olio di arancio amaro si possono fare anche i suffumigi: basterà versarne tre o quattro gocce in una bacinella di acqua calda e, facendo attenzione a non scottarsi, respirarne i vapori coprendo la testa con un asciugamano;
  • un paio di gocce diluite in un bicchiere di acqua fresca lo renderà un buon rimedio per fare i gargarismi in casi di infiammazioni del cavo orale;
  • qualche goccia versata nell’umidificatore del termosifone o nel bruciatore di oli essenziali diffonderà un piacevole profumo in tutta la casa.
Bochee Brucia Essenze Ceramica Bruciatore Candele Set da 2 Disegno Stella e Fiore, Aromaterapia, Bruciatore Oli Essenziali con Portacandele, per Decorazione Casalinga Regalo per Meditazione
  • 【Elevata qualità】 Realizzato in ceramica smaltata bianca di elevata qualità e cotto a 1380...
  • 【Design caratteristico】 Con una capacità di 90 ml, il bruciatore di essenze essere usato...
  • 【Finemente decorato】 Il bruciatore candle ha un bellissimo motivo a stelle e fiori. Quando...

Olio essenziale di arancio amaro

Ci sono controindicazioni?

Anche se si tratta di un prodotto naturale, non significa che si possa usare senza prendere qualche piccola precauzione. Per prima cosa, se state assumendo dei farmaci, state aspettando un bambino oppure state allattando chiedete il parere del vostro medico di fiducia per evitare ogni tipo di problema. Tenete poi conto che usato sulla pelle ha un effetto fotosensibilizzante, che può esporvi al rischio di scottature solari.

Conoscevate già tutti gli usi e i benefici dell’olio essenziale di arancio amaro? Comincerete ad utilizzarlo? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv 💄