PERMANENTE RICCIA | Cosa sapere prima da farla e consigli utili

Pensavamo che la permanente riccia fosse un ricordo degli anni Ottanta, invece questa tecnica sta tornando di moda, ovviamente in versione attualizzata. Vediamo di cosa si tratta e in cosa consiste!

Il passato sembra tornare prepotentemente di moda portando con sé trend che sembravano ormai dimenticati. Avete presente la permanente riccia, uno dei grandi classici degli anni Ottanta? Forse vi stupirà sapere che sta tornando sulla cresta dell’onda, ovviamente in versione attualizzata per adattarsi ai nostri tempi. Siete curiose di sapere in cosa consiste, chi la può scegliere e che effetto avrà sui nostri capelli? Scopriamolo insieme!

Cos’è la permanente?

Quella della permanente è una procedura che, tramite l’uso di sostanze chimiche, rompe i legami proteici dei capelli e permette di modellarli con una nuova forma, ad esempio creando ricci su una chioma naturalmente liscia. Si tratta di una tecnica che sarebbe meglio lasciar eseguire a parrucchieri esperti perché prevede l’uso di prodotti chimici molto efficaci, nonostante siano molto meno aggressivi rispetto a quelli che si usavano qualche tempo fa; sono inoltre spesso arricchiti con sostanze come aloe vera, proteine della seta e amminoacidi che si prendono cura dei capelli, lasciandoli morbidi e vaporosi. Dal punto di vista pratico, l’operazione viene svolta sui capelli bagnati, che vengono avvolti su bigodini e poi trattati con una lozione apposita. Al termine di questa fase i capelli vengono asciugati; viene infine applicata un prodotto neutralizzante che agisce sui legami dei capelli, che erano stati in precedenza spezzati, fissando la nuova struttura dei capelli e rendendo così i ricci “permanenti”.

Leggi anche

CAPELLI ANNI ’80 | I tagli e le acconciature che tornano di moda

La permanente riccia rovina i capelli?

In passato si riteneva che la permanente rovinasse i capelli e in effetti le sostanze usate erano molto più aggressive. Al giorno d’oggi le sostanze sono molto meno forti e studiate per non danneggiare il capello; la cosa migliore è comunque quella di rivolgersi ad un professionista esperto e di evitare di sottoporsi subito prima o subito dopo ad altri trattamenti stressanti per la chioma, come ad esempio forti decolorazioni o frequenti styling con piastre o arricciacapelli usati a temperature elevate.

Leggi anche

13 Errori da evitare con i capelli ricci

Quanto dura la permanente riccia?

A dispetto del suo nome, cioè “permanente”, questo trattamento ha una durata lunga ma non infinita. Molto dipende dal proprio tipo di capello e dalla sua velocità di crescita, ma in genere la permanente riccia dura tra i 3 e i 5 mesi circa.

Siete curiose di capire meglio l’effetto della permanente riccia o mossa? Ecco alcuni esempi!

Permanente riccia
Foto Instagram @mary_zambetti
Permanente riccia
Foto Instagram @hairdeco_e_hair_beauty
Permanente riccia
Foto Instagram @alla_berezan_pmu
Permanente riccia
Foto Instagram @uilhair
Permanente riccia
Foto Instagram @hwstyle_1
Permanente riccia
Foto Instagram @ilsalonedellabellezzabylaura
Permanente riccia
Foto Instagram @ellybarbosa_centrodebeleza
Permanente riccia
Foto Instagram @olux_hair_stephane

Le diverse tipologie di permanente

Non c’è un solo tipo di permanente: ognuna di noi potrà scegliere quella che maggiormente si adatta al proprio stile, ai propri gusti e soprattutto al proprio tipo di capello. Tra le principali tipologie di permanente possiamo ricordare:

  • permanente riccia, che permette di dare volume e movimento a capelli lisci oppure ondulati. La permanente riccia prima e dopo vi darà modo di avere per qualche tempo una chioma piena di ricci e boccoli ben definiti, dando vita ad uno stile diverso dal solito. Serviranno bigodini più o meno grandi, a seconda dell’ampiezza del riccio che vogliamo ottenere, e un tempo di posa abbastanza lungo. Si può eseguire su capelli lunghi, ma perché non provarla anche su capelli corti per un effetto sbarazzino e vivace che valorizzerà il vostro taglio?
  • la permanente mossa è particolarmente adatta per chi ha capelli lunghi e lisci. In questo modo si potrà vedere la propria chioma movimentata da onde e boccoli non troppo definiti e dall’effetto molto naturale, che non perderanno corposità e volume con il passare del tempo. È conosciuta anche con il nome di permanente leggera;
  • la permanente liscia permette invece di trasformare i capelli ricci in capelli lisci per un periodo di tempo abbastanza lungo. La stiratura si può effettuare su tutta la chioma oppure solamente sulla frangia per ottenere un effetto particolare.

Quanto costa la permanente riccia?

Come accade per praticamente tutti i trattamenti che riguardano i nostri capelli o la nostra bellezza, il costo può differire in base a numerosi fattori come ad esempio la zona geografica, il salone a cui ci si rivolge, il tipo di prodotti utilizzati e le esigenze specifiche dei nostri capelli. In linea generale possiamo dire che un trattamento di permanente riccia oppure mossa costa circa 40 euro. Ci sono in commercio anche kit per una permanente fai da te che possono risultare abbastanza economici, ma per avere un risultato gradevole senza rischiare di danneggiare i capelli, la scelta migliore è sempre quella di rivolgersi al proprio parrucchiere di fiducia. Bisogna poi considerare che per mantenere sempre al meglio la propria permanente riccia bisognerà coccolare i capelli con shampoo nutrienti, balsami, prodotti anti crespo e maschere idratanti.

La permanente riccia vi tenta? La proverete sui vostri capelli? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv💄

Potrebbe piacerti