CAPELLI E TINTA | Come tornare al proprio colore naturale?

A tutti capita di fare degli errori riguardo al proprio look, ma come tornare al proprio colore naturale dopo una tinta che non ha dato i risultati sperati? Vediamo insieme alcuni consigli che possono rivelarsi utili.

A tutti piace cambiare qualche dettaglio del proprio look e spesso si cede alla tentazione di provare un nuovo colore di capelli, salvo poi accorgersi che non è il colore più adatto alla nostra carnagione oppure che non ci piace per mille altri motivi. Riguardo a capelli e tinta, quindi, capita di chiedersi come tornare al proprio colore naturale. È possibile? Scopriamolo insieme!

Come eliminare una tinta temporanea?

Lo dice il nome stesso: se avete scelto una tinta temporanea o semi permanente per i vostri capelli non dovrete fare altro che avere pazienza e nel giro di qualche settimana il colore sparirà da solo, lavaggio dopo lavaggio. Quando si tratta di eliminare una tinta temporanea dai capelli, il processo può essere relativamente semplice grazie alla natura non permanente del prodotto. Le tinte temporanee o semi-permanenti, a differenza delle tinte permanenti, non penetrano in profondità nella corteccia del capello ma si depositano solo sulla superficie. Di conseguenza, tendono a svanire gradualmente dopo diversi lavaggi.

Avete fretta di tornare al vostro colore di capelli naturale? Ecco alcuni passaggi che potreste adottare per accelerare il processo:

  • Lavaggi Frequenti: Aumentare la frequenza dei lavaggi può aiutare a rimuovere più rapidamente il colore. L’uso di uno shampoo antiforfora o uno shampoo purificante, noti per la loro efficacia nel rimuovere i residui e le impurità, può essere particolarmente utile. Tuttavia, è importante bilanciare questo con il mantenimento della salute dei capelli, poiché lavaggi troppo frequenti possono seccarli.
  • Maschere Capillari: Applicare maschere capelli nutrienti o impacchi di oli naturali dopo lo shampoo può aiutare a mantenere i capelli idratati e sani. Questo è particolarmente importante se si aumenta la frequenza dei lavaggi.

Se dopo 5-8 settimane circa sulla vostra chioma è rimasto qualche residuo oppure qualche riflesso indesiderato potrete rivolgervi ad un parrucchiere per un trattamento di pulizia oppure nel caso di sfumature indesiderate, come toni verdi o arancioni, si possono utilizzare balsami tonalizzanti per correggere queste sfumature mentre il colore svanisce.

Il modo più semplice per tornare al proprio colore di capelli naturale

Tornare al proprio colore naturale di capelli può sembrare un processo lungo e complesso, soprattutto dopo aver sperimentato con diverse tinte. Tuttavia, esiste un metodo semplice e non invasivo che richiede principalmente pazienza: lasciare che i capelli ricrescano naturalmente. Questo approccio è il meno dannoso per i capelli, poiché evita ulteriori trattamenti chimici o processi di decolorazione che possono indebolire o danneggiare la struttura capillare. Lasciare semplicemente ricrescere i vostri capelli: a partire dalle radici avrete così di nuovo il vostro colore naturale, mantenendo i capelli sani e forti.

Durante questo periodo di transizione, è importante accettare e abbracciare la ricrescita delle radici naturali, anche se può richiedere un cambiamento di mentalità e una buona dose di pazienza. Per gestire il contrasto tra il colore naturale e quello colorato che non si vuole più, si possono considerare tagli di capelli strategici, come un taglio più corto o acconciature stratificate, che possono aiutare a fondere i due colori in modo più armonioso. È essenziale anche nutrire e idratare i capelli durante il periodo di ricrescita, utilizzando maschere idratanti, oli naturali e balsami per mantenere i capelli sani e luminosi. Ovviamente per preservare la salute dei capelli, è consigliabile evitare ulteriori trattamenti chimici, come altre tinte o decolorazioni, fino a quando non si è raggiunto il colore naturale desiderato. In alcuni casi, può essere utile consultare un parrucchiere professionista che può offrire soluzioni temporanee, come tinte semi-permanenti o tinte senza ammoniaca che si avvicinano al colore naturale, per rendere meno evidente il contrasto durante la fase di transizione. Seguendo questi consigli, è possibile tornare al proprio colore naturale di capelli in modo graduale ma efficace, mantenendo al contempo la salute e la bellezza dei capelli “nuovi”. Non avete proprio tutta questa pazienza di affrontare il periodo di transizione? L’alternativa più rapida è altrettanto radicale: cosa ne dite di provare un taglio di capelli ultra corto, ad esempio un buzz cut?

Una tinta per tornare al proprio colore naturale

Se avete optato per una colorazione permanente non sarà possibile far tornare i capelli al proprio colore naturale, ma bisognerà aspettare che ricrescano del loro colore. Se siete impazienti o il colore della tinta non è proprio quello che vi aspettavate, potete rivolgervi ad un parrucchiere che vi aiuti a gestire al meglio il periodo di transizione, ad esempio con una tinta che si avvicini al vostro colore naturale; quando le radici ricresceranno del loro colore naturale lo stacco non si noterà!
Se il vostro colore naturale è castano o scuro e avete deciso di decolorare i capelli per renderli biondi, con l’aiuto di un professionista potrete applicare un tinta simile al vostro colore naturale e aspettare con pazienza che crescano, annullando così lo stacco tra radici e lunghezze. Se invece avevate deciso di scurire i vostri capelli biondi potrete agire con trattamenti di decappaggio e riflessi di colore leggermente più chiari, fino a tornare alla vostra tonalità di partenza. Questo processo, però, potrebbe indebolire i vostri capelli.

Leggi anche

DECAPAGGIO CAPELLI | Cosa sapere e le differenze con la decolorazione

Capelli e tinta, come tornare al proprio colore naturale

Capelli e tinta: trattamenti detox e hair color remover

Come togliere la tinta dai capelli per tornare al proprio colore naturale è un percorso che può essere complicato e fonte di frustrazione ma esistono opzioni come i trattamenti detox e l’uso di hair color remover che possono accelerare il processo. I trattamenti detox per i capelli sono pensati per purificare e rimuovere le impurità, inclusi i residui di colore, aiutando a ripristinare la condizione naturale del cuoio capelluto e dei capelli. Questi trattamenti possono essere particolarmente utili se si è utilizzata una tinta semi-permanente o se si desidera semplicemente rinfrescare i capelli e prepararli per la ricrescita naturale. D’altra parte, l’uso di un hair color remover è un’opzione più diretta per coloro che hanno applicato una tinta permanente e desiderano rimuoverla. Questi prodotti sono formulati per ridurre e rimuovere il colore artificiale dai capelli, agendo in modo da scomporre le molecole di colore senza l’uso di ammoniaca. È importante ricordare che, sebbene questi metodi siano efficaci, possono anche essere impegnativi per i capelli quindi è essenziale seguire bene una routine capelli con trattamenti idratanti e nutrienti per mantenere i capelli sani e prevenire danni. Inoltre, per risultati ottimali e per assicurarsi di non danneggiare ulteriormente i capelli, può essere utile consultare un professionista prima di procedere con questi trattamenti casalinghi per rimuovere la tinta.

Capelli e tinta: la tecnica del balayage

La tecnica del balayage non servirà a far tornare i vostri capelli del loro colore naturale dopo la tinta, ma vi aiuterà ad affrontare al meglio il periodo di transizione che dovrete affrontare se decidete di optare per la strada della pazienza aspettando che i capelli ricrescano. Questa tecnica, eseguita da un bravo hairstylist, vi aiuterà ad ottenere delle sfumature morbide e molto naturali, creando un gioco di colori e di luminosità che vi permetterà di camuffare una chioma dal colore non molto uniforme. Potete sfruttare sia il balayage su capelli castani che sui capelli biondi, applicando sfumature più chiare o più scure a seconda delle vostre esigenze.

Leggi anche

BALAYAGE RAME | Idee e sfumature più belle da provare nel 2023

Capelli e tinta, come tornare al proprio colore naturale

Vi siete mai trovate a voler tornare al vostro colore naturale dopo la tinta? Come avete fatto? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv💄

Potrebbe piacerti