Le migliori erbe tintorie per capelli chiari e biondi

Le erbe tintorie e le polveri riflessanti non sono riservate solo a chi ha una chioma scura: vediamo quali sono le migliori erbe tintorie per capelli chiari e biondi!

Le erbe tintorie sono riservate solo a chi ha i capelli scuri? Assolutamente no! Vediamo quali sono le migliori erbe tintorie per capelli chiari e biondi e come possiamo usarle per rendere la nostra chioma luminosa e ricca di riflessi dorati!

Come usare le erbe tintorie sui capelli chiari?

Ci sono ovviamente erbe e polveri tintorie per rendere più scuri i capelli chiari o biondi, ma è bene ricordare che non ci sono, al contrario, erbe tintorie in grado di schiarire in maniera significativa i capelli scuri, dal momento che tingono tono su tono. Ci occuperemo in particolar modo delle sostanze che possono conferire riflessi biondi a chiome già chiare, bionde o castane; se usate su una chioma più scura conferiranno comunque qualche leggero riflesso, in base anche al proprio tipo di capello e al colore di partenza, e daranno alla chioma un aspetto più luminoso. Le polveri riflessanti possono essere usate in particolar modo per:

  • dare luminosità alla chioma e accendere i riflessi dorati;
  • creare miscele personalizzate per ogni tipo di chioma;
  • coprire i capelli bianchi su base bionda.

Proprio a proposito di erbe tintorie capelli bianchi, bisogna ricordare che quelle che vedremo sono più che altro polveri riflessanti che, a differenza delle erbe tintorie vere e proprie, non si legano alla cheratina del capello e quindi il loro effetto durerà solo il tempo di qualche lavaggio. Per mantenere il colore più a lungo e coprire i capelli bianchi sarà necessario aggiungere una piccola percentuale di hennè puro alla vostra miscela, che permetterà alle poveri riflessanti di legarsi al capello in maniera più duratura. Se non avete molta esperienza in questo campo, per le prime volte sarà meglio affidarsi ad una persona esperta oppure acquistare una miscela già pronta, considerando comunque che ogni capello reagirà in maniera leggermente diversa in base alle proprie caratteristiche e al colore di base. Meglio “sacrificare” una piccola ciocca nascosta per fare qualche prova! Una volta che avrete trovato il “vostro” mix tutto sarà più semplice e veloce.

Phitofilos Biondo Chiaro Dorato 100 gr Miscela camomilla, curcuma, cassia e lawsonia
  • Phitofilos Biondo Chiaro Dorato 100 gr Miscela camomilla, curcuma, cassia e lawsonia
  • Phitofilos Biondo Chiaro Dorato 100 gr Miscela camomilla, curcuma, cassia e lawsonia

Cos’è l’hennè biondo?

L’hennè è la polvere tintoria che si ricava dalla lawsonia inermis, che si lega alla cheratina dei capelli e conferisce alla chioma un caratteristico colore rossastro, anche se la sfumatura precisa dipende dal colore di base dei capelli. Spesso si sente parlare di hennè biondo: in realtà si tratta di una miscela di polveri naturali per capelli che possono intensificare il colore dei capelli biondi o aggiungere riflessi luminosi e particolari. In genere questi mix comprendono una piccola parte di lawsonia inermis, a cui si aggiungono sostanze come la cassia obovata, il rabarbaro, lo zenzero, la curcuma o altre spezie che possono riflessare capelli già chiari. Anche in questo caso, una prova su una ciocca di capelli è d’obbligo per capire quale sarà il risultato finale.


Leggi anche:

Le migliori erbe tintorie per capelli castani e scuri


Erbe tintorie per capelli biondi e chiari: Cassia Obovata

La Cassia Obovata è una polvere riflessante per capelli chiari conosciuta anche anche come hennè neutro, anche se non ha molto in comune con l’hennè vero e proprio. Questa polvere, che si ricava dalle foglie della pianta omonima, non tinge i capelli, ma ne può esaltare e valorizzare i riflessi dorati. Questo effetto può essere prolungato lasciando che il composto di acqua e cassia (con l’aggiunta di un po’ di succo di limone) riposi per qualche ora, in modo che si ossidi e rilasci al meglio i suoi pigmenti riflessanti. Non c’è un tempo esatto: potete spaziare fino a 24 ore di riposo prima dell’applicazione sui capelli!
La Cassia non ha solo un buon potere riflessante, ma fa anche molto bene ai capelli. Si tratta infatti di un’erba rinforzante che riesce a dare forza e vigore a capelli fragili e danneggiati; proprio per questo motivo non è raro trovarla anche in impacchi rinforzanti per capelli. Riesce inoltre a stimolare la crescita dei capelli, a dare volume e lucentezza alla chioma e anche a regolare la produzione di sebo.

Offerta
Henna neutro 1 kg Maschera Capelli 100% Naturale - catartico, Fortificante
  • MASCHERA PER CAPELLI: Il nostro henné neutro è una maschera naturale per capelli per combattere i...
  • Consiglio d'uso: In una ciotola di vetro, versare acqua calda sull'henné fino ad ottenere una pasta...
  • Non utilizzare utensili metallici per la preparazione e l'applicazione. Tenere lontano dalla portata...

Leggi anche:

ERBE AYURVEDICHE PER CAPELLI| Quali scegliere e come usarle?


La Curcuma per riflessi biondi dorati

Sicuramente conoscete la curcuma per averla vista o usata in cucina: è infatti una spezia abbastanza diffusa, chiamata anche “zafferano delle Indie”. Tra le sue caratteristiche, a parte il suo sapore deciso, c’è anche la presenza di curcumina, un pigmento tintorio giallo che può essere usato in svariati ambiti, tra cui quello della cura dei capelli. È infatti in grado di dare dei bei riflessi giallo dorati ai capelli biondi, ma bisogna fare attenzione a dosarla bene: il giallo che conferisce può essere abbastanza deciso e dare un effetto generale poco naturale. Meglio quindi non usare la curcuma sui capelli da sola, ma sempre in combinazione con altre polveri e in percentuali abbastanza basse. Anche in questo caso, qualche sperimentazione su una piccola ciocca di capelli è d’obbligo per capire quale potrebbe essere il risultato finale. Non solo riflessi: anche la curcuma può donare benefici a chioma e cuoio capelluto. Ha infatti proprietà antibatteriche ed è in grado di stimolare la circolazione del cuoio capelluto e di contrastare la forfora.

Curcuma per capelli chiari

Il rabarbaro per un biondo dorato

Anche il rabarbaro è comunemente noto per il suo impiego in cucina e per le sue proprietà digestive, ma sapevate che potete usarlo anche sui capelli e, in particolare, sulle chiome chiare? Questa polvere, ottenuta dalla macinatura delle radici di Rheum Officinalis, contiene infatti pigmenti tintori in grado di dare una sfumatura giallo dorata che intensificherà i riflessi dei capelli biondi. Quella data dal rabarbaro è in genere una sfumatura calda, quasi arancione; potete aggiungerlo ad altre polveri riflessanti per ottenere il risultato più vicino ai vostri gusti. Meglio anche in questo caso non usarlo da solo, ma unito ad altre sostanze, anche se la tonalità che conferisce alla chioma è meno intensa di quella data dalla curcuma. Usato sui capelli, inoltre, ha un’azione antinfiammatoria, antibatterica e astringente; è inoltre in grado di contrastare la forfora.

Rabarbaro per capelli chiari

Crespino per capelli biondo freddo

Preferite avere riflessi biondo freddo sulla vostra chioma? Quello che potrebbe fare per voi, allora, è la polvere di crespino, che si ricava dalla corteccia di Berberis Vulgaris e che contiene berberina, un pigmento che veniva usato in passato anche per tingere i tessuti e la lana. È particolarmente adatto per chi ha i capelli chiari perché conferisce sfumature gialle dal tono freddo, anche se il tono ottenuto dipende dal colore di base dei capelli e dalle altre polveri aggiunte al composto. Per via della sua consistenza il crespino è davvero difficile da usare da solo. Dovrete quindi mescolarlo con un po’ di acqua calda e poi aggiungerlo al mix riflessante che avete preparato in precedenza, magari con cassia, curcuma o rabarbaro. In ogni caso, è in grado di dare luminosità alle chiome opache e spente e di lenire il cuoio capelluto.

Crespino per capelli chiari

Altre sostanze riflessanti: camomilla e zenzero

Potete esaltare i riflessi biondi e dorati dei vostri capelli usando i fiori di camomilla, che tutti più o meno abbiamo in casa. Basterà metterne in infusione una bustina e usare l’infuso per sciacquare i capelli: questa semplice azione avrà un effetto lucidante e schiarente sulla chioma, oltre che lenitiva e calmante sul cuoio capelluto. Lo zenzero è altrettanto diffuso nelle nostre case: lo usiamo in cucina e per preparare infusi e tisane. Perché non usarlo anche sui capelli? Un infuso di questa radice donerà riflessi freddi alle chiome chiare e avrà un effetto antiforfora e anticaduta.

Conoscevate già l’effetto delle erbe tintorie per capelli chiari e biondi? Ne conoscete altre? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv💄

Potrebbe piacerti