10 Metodi naturali fai da te per coprire i capelli bianchi

Se tra i vostri capelli avete notato qualche filo d'argento, niente paura! Vediamo insieme tanti rimedi naturali per coprire i capelli bianchi senza rovinare la chioma, anzi, donandole forza, riflessi e lucentezza extra!

Se guardandosi allo specchio si scorgono i primi capelli bianchi, quasi sicuramente la prima reazione sarà quella di volerli coprire. Per farlo, però, spesso si ricorre a trattamenti e tinte aggressive, che se da una parte riescono nel loro intento, dall’altro rischiano di rovinare la nostra chioma. Come fare, quindi? La risposta può essere in alcuni rimedi fai da te per capelli bianchi, del tutto naturali e dagli ottimi risultati!

Cosa sapere sui capelli bianchi

I capelli bianchi sono percepiti come un inestetismo da molte donne, che non si rassegnano alla comparsa dei primi fili argentei nei propri capelli. L’incanutimento della chioma, però, è un processo del tutto normale; nella maggior parte dei casi si verifica come risultato di un naturale invecchiamento dell’organismo, ma ci possono essere anche altre cause come, ad esempio, lo stress, uno squilibrio ormonale oppure un’alimentazione non corretta. Ci si può accorgere dei primi capelli bianchi già a partire dai 25 anni, ma da questo punto di vista anche la genetica fa la sua parte, oltre allo stile di vita.

Per coprire i capelli bianchi spesso si ricorre a tinte e trattamenti, sicuramente efficaci ma spesso molto aggressivi e dei quali, quindi, è meglio non abusare. In commercio si possono trovare anche mascara colorati per capelli, spray e tinte semipermanenti dall’effetto più delicato, ma cosa ne dite di provare a coprire i capelli bianchi con qualche metodo fai da te del tutto naturale?

Come coprire i capelli bianchi Vediamo 10 metodi fai da te

Hennè naturale per coprire i capelli bianchi

L’hennè è una vera e propria tinta naturale, che colora i capelli dando loro diverse sfumature nei toni del ramato, ma attenzione: tingerà i capelli bianchi di un arancione/rosso acceso. Combinata ad altre erbe tintorie, però, si può ovviare a questo problema ottenendo varie tonalità di rosso, di castano o di nero. Per tingere i capelli con l’hennè si possono comprare dei prodotti già pronti all’uso, scegliere miscele di hennè già pronte che consentano di ottenere varie sfumature oppure prepararle noi stesse, se siamo abili con questo tipo di tintura naturale. Al momento dell’applicazione, che andrà effettuata sui capelli umidi dopo averli lavati, bisogna ricordare di stenderne uno strato abbondante e omogeneo su tutti i capelli, tenendolo in posa: più a lungo agirà sui capelli e più intenso sarà il colore che ne risulterà, quindi – soprattutto le prime volte – state attente a non esagerare! Alla fine sciacquate abbondantemente con acqua tiepida fino a togliere ogni residuo di hennè.

The Henna Guys® Hennè, tintura per capelli, 100% senza agenti chimici
  • 100% naturale, senza pesticidi, migliore naturale capelli Dye disponibile
  • Metallico Sali zero prodotti chimici
  • Include un paio di guanti, doccia Cap, applicazione istruzioni

Leggi anche:

Erbe ayurvediche per capelli: quali scegliere e come usarle


Come coprire i capelli bianchi con l’Indigo

Anche l’Indigo, come l’hennè, è una sostanza naturale in grado di tingere i capelli bianchi, adatto soprattutto a chi ha i capelli castani o scuri. In commercio, soprattutto nelle erboristerie, si trovano miscele già pronte a base di polvere di Indigo: vi basterà unirla ad un po’ di yogurt e a qualche goccia di aceto di mele per rendere i capelli più luminosi e forti. Il composto va tenuto in posa per almeno un’ora prima di lavare i capelli con un prodotto delicato. Se volete un effetto duraturo sui vostri capelli bianchi, però, dovrete ricordarvi di abbinare l’indigo alla lawsonia, che è in grado di fondersi con la cheratina dei capelli e che è quindi in grado di tingere in maniera efficace, oltre ad avere un effetto ristrutturante sui capelli.

The nero per capelli scuri

In questo caso il rimedio per coprire i capelli bianchi si trova nella vostra dispensa: prendete 3 o 4 bustine di the nero e lasciatele in infusione in un litro di acqua bollente fino a che non si sarà raffreddata. Questo infuso, che avrà un colore molto scuro, è perfetto per sciacquare i capelli dopo lo shampoo, donandovi riflessi color mogano e coprendo i primi fili argentei della vostra chioma.

Come coprire i capelli bianchi Vediamo 10 metodi fai da te - the

Cacao per coprire i capelli bianchi

E cosa ne dite del cacao? Il “cibo degli dei” ha davvero mille virtù per la nostra bellezza! Oltre che per golosissime maschere per il viso, infatti, possiamo usarlo per dare luminosità e calde sfumature alla nostra chioma, contribuendo a coprire i primi capelli bianchi. Procuratevi quindi del cacao amaro in polvere, 50 grammi di yogurt intero, 120 ml di olio di cocco e un cucchiaio di miele. Mescolate tutti gli ingredienti in una ciotola fino ad ottenere una crema molto omogenea, applicatela sui capelli e lasciatelo in posa per almeno un’ora prima di procedere con il solito lavaggio. Potete ripetere questo trattamento anche una o due volte al mese.


Leggi anche:

MASCHERA VISO FAI DA TE AL CIOCCOLATO | 9 Ricette golosissime da provare subito


Il caffè tra i metodi fai da te contro i capelli bianchi

Proseguiamo la nostra incursione in cucina alla ricerca di rimedi naturali per coprire i capelli bianchi: un altro alleato può essere il caffè, soprattutto per chi ha una chioma scura o color rame. Vi basterà mescolare del caffè ottenuto con la moka e del caffè in polvere ad un po’ di balsamo delicato, fino a formare un composto cremoso da applicare sui capelli. Dopo averlo lasciato in posa potrà essere sciacquato, facendo seguire uno shampoo. I tempi di posa variano a seconda del vostro tipo di capello e del risultato che volete ottenere, quindi dovrete fare qualche prova.

Come coprire i capelli bianchi Vediamo 10 metodi fai da te - caffè

Le proprietà del mallo di noce per i capelli

Tra le sostanze naturali per coprire i capelli bianchi troviamo anche il mallo di noce, perfetto per i capelli castani e neri. In erboristeria potete trovare comodi prodotti a base di mallo di noce già pronti per l’uso. Anche in questo caso i tempi di posa sono un po’ lunghi, circa 45 minuti, ma ne varrà la pena: l’effetto sui capelli bianchi sarà di circa 20 giorni, anche se questo dato varia in base al tipo di capello e alle sue caratteristiche.

PHITOFILOS - Miscela al Mallo di Noce - Trattamento 100% Vegetale Per Capelli dai Toni Castani - Con Indigofera e Lawsonia - 100 gr
  • Fondo di applicazione: castano chiaro, medio e scuro anche con piccola percentuale di bianchi
  • INCI: Juglans Regia Shell Powder, Lawsonia Inermis Leaf Powder, Indigofera Tinctoria Leaf Powder
  • Nuance: castano/castano caldo (su fondi chiari con bianchi).

Come coprire i capelli bianchi con salvia e rosmarino

Sapevate che salvia e rosmarino sono tra i nostri alleati contro l’incanutimento? Ovviamente non arresteranno il naturale processo di ingrigimento della chioma, ma potranno camuffarne gli effetti con riflessi luminosi. Entrambi sono adatti per le chiome castane: l’infuso di salvia dona riflessi color mogano, mentre il rosmarino, oltre a coprire i capelli grigi, rinforzerà i capelli. Potete usare queste erbe aromatiche da sole o in combinazione tra di loro, semplicemente preparando un infuso con il quale sciacquare i vostri capelli.

Come coprire i capelli bianchi Vediamo 10 metodi fai da te - salvia e rosmarino

La curcuma, un’alleata per le chiome bionde

Chi ha i capelli biondi parte avvantaggiata: i capelli bianchi, infatti, si notano meno tra i luminosi riflessi dorati di queste chiome. Se però volete ugualmente nascondere i capelli bianchi potete usare la curcuma, una spezia dalle mille virtù e dal colore giallo aranciato. Portate ad ebollizione un litro di acqua e aggiungetevi circa 10 grammi di curcuma in polvere, poi spegnete e, dopo aver ben mescolato, lasciate in infusione fino a che l’acqua non si sarà raffreddata. Per l’applicazione potete aiutarvi con un pennellino per stendere l’infuso con precisione sulle zone da trattare. Ricordate infatti che la curcuma ha un potete tintorio abbastanza elevato e darà ai vostri capelli una sfumatura di biondo piuttosto intenso, fate quindi attenzione ai tempi di posa!

La camomilla per coprire i capelli bianchi

L’uso della camomilla per coprire i capelli bianchi su una chioma bionda è abbastanza consolidato. È anche molto semplice: preparate un infuso con un litro di acqua e 4 bustine di camomilla e, quando si sarà raffreddato, immergetevi i capelli per una decina di minuti e poi asciugateli senza sciacquarli. Noterete subito riflessi ambrati nella vostra capigliatura e capelli bianchi meno evidenti.

Come coprire i capelli bianchi Vediamo 10 metodi fai da te - camomilla

L’amido delle patate, un alleato per i capelli biondi

L’uso dell’amido delle patate per coprire i capelli bianchi forse è meno noto, ma non per questo meno efficace. Vi aiuterà se avete una chioma bionda a cui volete dare sfumature dorate che vi aiutino a camuffare i capelli bianchi. Prendete la buccia di due patate e fatele bollire in un litro di acqua per una mezzora circa, poi lasciate raffreddare. Filtrate il liquido e versatelo sui capelli. Questo non avrà un vero e proprio effetto coprente sui capelli bianchi, ma la vostra chioma sarà più luminosa e ricca di riflessi, che vi aiuteranno a nascondere qualche filo d’argento.

Cosa ne pensate? Conoscete altri rimedi naturali per coprire i capelli bianchi? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv💄