TECK NECK E RUGHE SUL COLLO | Di cosa si tratta e come evitarle?

Avete mai sentito parlare di tech neck? Si tratta di rughe orizzontali sul collo dovute ad un uso eccessivo di pc e smartphone. Vediamo insieme consigli ed esercizi per prevenirlo e contrastarlo.

La tecnologia ormai fa parte delle nostre vite e in molti, moltissimi casi le facilita, ma non sempre è amica della nostra bellezza, soprattutto quando ne abusiamo. Avete mai sentito parlare, ad esempio, di tech neck? Consiste in una perdita di tono sul collo che colpisce anche le persone abbastanza giovani. Vediamo di cosa si tratta esattamente e come contrastare questo fenomeno.

Tech neck o collane di Venere, di cosa si tratta?

Il cosiddetto tech neck si manifesta con un rilassamento della pelle del collo e con la comparsa di rughe orizzontali più o meno profonde proprio in quella zona, proprio come se fossero delle collane. Non è una prerogativa delle pelli mature perché la colpa non è da attribuire al normale rilassarsi della pelle a causa dell’età ma all’uso intenso di cellulari e tablet, che ci spingono a tenere la testa costantemente abbassata per controllare messaggini, notifiche e mail. Tenere a lungo e con frequenza questa posizione porta al rilassamento della zona Y, cioè quella che va dal collo alle clavicole, oltre a provocare un rilassamento della zone del decollété, dolore al collo e mal di schiena. La brutta notizia? Si può cominciare a soffrire di tech neck già a 20 anni, se si utilizzano in maniera troppo intensa i propri device!

Tech neck, cosa fare con le rughe sul collo


Leggi anche:

DIGITAL AGING | Come evitare che la tecnologia rovini la nostra pelle?


Si può prevenire il tech neck?

Il primo consiglio, il più ovvio, sarebbe quello di spegnere il cellulare! Ovviamente questo è spesso molto difficile se non impossibile, quindi cerchiamo di limitare il più possibile il tempo che trascorriamo davanti ai nostri dispositivi e cerchiamo poi di utilizzarli seguendo qualche piccolo accorgimento. Avete mai notato, ad esempio, che quando controlliamo il nostro cellulare o il nostro tablet tendiamo a tenerlo sempre più in basso rispetto al nostro sguardo? Questo ci porta a piegare la testa verso il basso ed è proprio questa postura che, a lungo andare, ci porta a sviluppare le rughe sul collo. Cerchiamo quindi di cambiare l’angolazione da cui guardiamo lo smartphone, tenendolo più in alto, all’altezza del viso, in modo da non dover piegare troppo il collo per guardarlo. La stessa cosa vale per il nostro pc, che dovrebbe essere posizionato con lo schermo all’altezza degli occhi. Attenzione anche alla postura con cui si lavora al computer, che influisce non solo sul tech neck, ma sulla salute e sul benessere del corpo in generale. Bisognerebbe quindi cercare di stare belli dritti con la schiena, appoggiando i piedi sul pavimento senza incrociarli e tenendo il mento parallelo al pavimento, non troppo piegato verso il basso ma nemmeno verso l’alto, tenendo la spalle morbide e rilassate.

Tech neck, cosa fare con le rughe sul collo


Leggi anche:

NON DIMENTICHIAMOCI DEL COLLO | Ecco 5 Step per un collo sensuale


Rughe del collo, come eliminarle?

Guardandovi allo specchio avete scorto le prime rughe orizzontali sul collo? Ci sono alcuni consigli che vi permetteranno di minimizzare il problema e di prevenirne l’aggravarsi:

  • massaggi che procedano dal basso verso l’alto per contrastare la forza di gravità. Potete aiutarvi anche con strumenti specifici, come ad esempio il rullo di giada o di quarzo rosa e il Gua Sha, una pietra dalla forma di cuore che, passata sul collo con i giusti movimenti, ne stimola la tonicità. Ovviamente i risultati non saranno immediati: servirà un po’ di costanza per notare i primi effetti;
  • bere abbastanza acqua aiuterà l’organismo a mantenersi idratato, mantenendo anche i tessuti più morbidi ed elastici, permettendo anche di eliminare le tossine in eccesso;
  • creme e integratori a base di collagene e di acido ialuronico possono aiutare a reintegrare queste sostanza fondamentali per la compattezza e la tonicità della nostra pelle, che però il nostro corpo tende a produrre sempre meno con il passare del tempo;
  • non sottovalutate l’effetto di creme e sieri rassodanti e antirughe specifici per questa zona così delicata. Dovranno però essere applicati sulla pelle perfettamente pulita e con una buona costanza: solo così potrete trarne il massimo effetto;
  • una volta alla settimana effettuate uno scrub delicato che stimoli il rinnovamento cellulare e una maschera tonificante o antiage specifica per il collo, proprio come fareste per il viso.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Trucchi.tv (@trucchitv)

Offerta
Rullo di Giada e Gua Sha di Plantifique 100% Originale - Roller viso Autentico e Durevole - Massaggiatore Viso Anti - Età Rilassante per la Vostra Pelle - Jade Roller e Gua Sha Giada - Gua Sha Viso
  • Il rullo di giada di Plantifique è un massaggiatore viso realizzato con vera pietra di giada di...
  • Il rullo di giada è nuoto per le sue proprietà benefiche e rilassanti. Ti aiuterà a ridurre il...
  • Rullo di giada per il viso è facile da usare intorno agli occhi, al naso e alla bocca.

Leggi anche:

GINNASTICA FACCIALE | I migliori esercizi per un viso tonico


La ginnastica per rassodare il collo

Sapevate che pochi minuti di esercizi specifici ogni giorno possono migliorare la tonicità del vostro collo, prevenendo o minimizzando le rughe? Eccone alcuni molto semplici da eseguire:

  • allungare la testa all’indietro, aprire la bocca il più possibile e poi richiuderla. Ripetere per una ventina di volte;
  • spingere con forza la lingua contro il palato, in modo da contrarre i muscoli sotto il mento;
  • spingere gli angoli della bocca verso il basso fino a quando non si sentiranno i muscoli del collo in tensione. Tenere questa posizione per una decina di secondi e ripetere 5 volte;
  • disegnare con la testa delle O e delle X, meglio se con la bocca leggermente aperta.

Conoscete altri metodi per contrastare il tech neck? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv💄