11 errori da non fare con l’ombretto

L'ombretto è irrinunciabile: possiamo scegliere tonalità nude o chiarissime per il giorno e colori più intensi per la sera, a seconda dell'occasione e dei gusti. L'importante è non commettere alcuni errori: scopriamoli tutti!

L’ombretto piace a tutte ed è irrinunciabile anche per chi si trucca poco; le amanti del makeup, poi, non possono fare a mano di acquistare palette su palette, in modo da avere sempre un’ampia tavolozza di colori per valorizzare al massimo i propri occhi. Tutti lo conosciamo, ma siamo davvero sicure di applicarlo in maniera perfetta, senza commettere nemmeno uno degli errori da non fare con l’ombretto? Vediamo insieme una breve panoramica di ciò che sarebbe meglio non fare per ottenere il massimo dal nostro trucco occhi!

Truccare gli occhi senza aver applicato il primer

Alzi la mano chi applica il primer prima di mettere l’ombretto! Spesso questo prodotto risulta un po’ misterioso, soprattutto per chi è alle prime armi con il trucco. In realtà il suo utilizzo è molto semplice e, una volta provato, non potrete più farne a meno! Lo scopo del primer occhi è quello di preparare la pelle al trucco, rendendola uniforme e permettendole di trattenere al meglio il trucco anche per parecchie ore. Questo vale anche per le palpebre: una passata di primer prima di stendere l’ombretto eviterà che questo si sposti, lasciando macchie oppure concentrandosi nelle pieghe della pelle, che spiccherebbero in maniera antiestetica. Non solo: il primer rende anche l’applicazione più semplice e il colore dell’ombretto più vivido. Provare per credere!


Leggi anche:

Come fissare l’ombretto? Ecco tutti i segreti con o senza primer occhi


Errori da non fare con l’ombretto: esagerare con le quantità

Questo è un rischio che si corre soprattutto con l’ombretto in polvere: la possibilità di prelevare e applicare troppo prodotto è dietro l’angolo! Fate attenzione anche alle tonalità più tenui: potrebbe venirvi la tentazione di applicare un po’ più di ombretto per rendere il colore più intenso. A questo punto, però, sarebbe meglio puntare su una sfumatura diversa: l’eccesso di polvere, infatti, potrebbe non aderire perfettamente alla palpebra, rischiando di finire sulle guance oppure di sbavare nel corso della giornata. Un trucco che funziona sempre? Prelevate il vostro ombretto in polvere con il pennello ma, prima di applicarlo sulla palpebra, scaricate l’eccesso di polvere su una velina.

11 errori da non fare con l'ombretto

REAL TECHNIQUES 1991 Everyday Eye Essentials - Set Di Pennelli Per Ombretto, 8 Pezzi
  • L'essenziale per gli occhi di tutti i giorni ha ogni pennello di cui hai bisogno per un look...
  • Include pennello per ombreggiatura, pennello per pieghe, pennello per definire le pieghe, pennello...
  • Utilizzare con: cipria, crema o ombre liquide, fodere e mascara

Applicare un solo colore

La monotonia è il nemico numero uno del vostro trucco occhi con ombretto. Stendere un solo colore su tutta la palpebra mobile fino alle sopracciglia e magari anche sulla palpebra inferiori vi farà ottenere un effetto piatto e antiestetico, sia che abbiate scelto un nude chiaro sia che abbiate puntato su un ombretto scuro. Anche se la vostra idea è quella di sfoggiare un look monocromatico, munitevi di diverse sfumature di colore e giocate per ottenere un effetto che dia profondità e intensità allo sguardo.


Leggi anche:

Come mettere l’ombretto passo passo | GUIDA FACILE


Errori da non fare con ombretto

Non sfumare l’ombretto

Abbiamo visto che usare un solo colore rientra tra gli errori da non fare con l’ombretto, ma anche non sfumare bene le varie tonalità è sbagliato: il risultato non sarebbe certo dei migliori! Munitevi quindi di più ombretti di diversi colori, tono su tono oppure di tonalità diverse, e partite applicando il colore più chiaro nell’angolo interno dell’occhio. La tonalità più scura, al contrario, andrà nell’angolo esterno dell’occhio. Ovviamente si tratta di regole generali, che ognuna di noi potrà personalizzare in base alla forma dei propri occhi, dei colori scelti e dell’effetto che si vuole ottenere! In ogni caso, però, i colori vanno sfumati bene in modo che non si siano bruschi stacchi di colore, usando un pennello morbido ed eseguendo movimenti delicati e circolari. Applicate poco colore alla volta, stratificandolo fino ad ottenere il risultato desiderato: sarà un processo leggermente più lungo, ma è anche quello che vi darà i risultati migliori.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Trucchi.tv (@trucchitv)

 

Non dare profondità allo sguardo

L’effetto piatto è da evitare ad ogni costo! Impariamo a valorizzare lo sguardo giocando con i nostri ombretti: per metterlo in risalto possiamo ad esempio applicare un tocco di ombretto più chiaro sotto all’arco sopraccigliare e aggiungere un punto luce con un ombretto luminoso negli angoli interni degli occhi. Noterete subito la differenza!

Errori da non fare con l’ombretto: non usare il pennello giusto

La cosa bella dell’ombretto è che può essere applicato in tanti modi diversi, persino con le dita! Questa soluzione, però, sarebbe da prendere in considerazione solo in condizioni d’emergenza, così come le spugnette di gommapiuma che spesso troviamo abbinate agli ombretti e che tendono a concentrare il colore in un solo punto. Ci sono tanti pennelli per trucco occhi che permettono di trarre il meglio dai nostri ombretti! Ad esempio:

  • per applicare il colore sulla palpebra si possono usare pennelli con setole piene dalla forma piatta o arrotondata;
  • un pennello dalla punta arrotondata e dalle setole morbide è l’ideale per sfumare l’ombretto;
  • un pennello piccolo e sottile dalla punta squadrata o angolata vi aiuterà nelle rifiniture di precisione.

Stendere l’ombretto in orizzontale anziché picchiettarlo

Il modo migliore per stendere l’ombretto, soprattutto quello in polvere, è picchiettandolo sulla palpebra, senza stenderlo con movimenti orizzontali. Questo movimento può essere usato in un secondo momento per sfumare il colore, ma al momento dell’applicazione picchiettare il pennello sulla palpebra permetterà al vostro ombretto di fissarsi meglio sulla palpebra.

Non valorizzare la forma dell’occhio

È vero, ci sono delle regole base per applicare l’ombretto che sono sempre valide e dalle quali sarebbe meglio non discostarsi troppo. Bisogna però tenere presente che ognuna di noi è diversa e lo sono anche i nostri occhi. Di che forma sono i vostri? Imparate ad individuarla, in modo da poter giocare con l’ombretto per mettere in risalto i vostri punti di forza e correggere piccoli difetti. Sapevate, ad esempio, che potete allungare degli occhi rotondi applicando un ombretto scuro vicino alle ciglia e allungandolo verso l’esterno o che potete ingrandire visivamente degli occhi piccoli scegliendo colori chiari e luminosi che aprano lo sguardo?


Leggi anche:

Come truccare gli occhi in base alla loro forma?


Rovinare il trucco viso applicando l’ombretto

Avete creato una base viso perfetta e poi, durante l’applicazione dell’ombretto, avete rovinato tutto il vostro lavoro facendo cadere un po’ di polvere sulle guance? Capita, è tra gli errori da non fare con l’ombretto più comuni! Per fortuna la soluzione è semplicissima: basterà invertire l’ordine con cui vi truccate, dedicandovi prima al trucco occhi e poi al resto del viso. Non vi convince? Allora non vi resta che proteggere guance e viso dal fallout dell’ombretto con un fazzolettino o con appositi adesivi.

100 Pezzi Ombretto Scudo Ombretto Gel Cuscinetti Banda Ombretto Stencil per Prevenire le Estensioni delle Ciglia, Tinteggiatura e Residui di Trucco delle Labbra (100 Pezzi)
  • Materiale di qualità: a causa del materiale dello scudo ombretto è tessuto non tessuto morbido, è...
  • Ampia gamma di utilizzo: strumenti di trucco bello per evitare che i vostri occhi da residui di...
  • Facile da usare: mantenere la pelle che si desidera attaccare pulito e asciutto, basta semplicemente...

11 errori da non fare con l'ombretto

Scegliere l’ombretto in base alle mode

Capita a tutte di acquistare d’impulso un ombretto solo perché siamo incantate dal suo colore, senza chiederci se starà bene sul nostro viso. Cerchiamo però di non farci prendere dall’entusiasmo e di studiare bene i colori che valorizzano al meglio il colore dei nostri occhi e che si abbinano al nostro incarnato e alle sfumature dei nostri capelli. Poi, si sa, le regole sono fatte per essere infrante, quindi se un colore di ombretto vi piace da impazzire troverete sicuramente il modo di usarlo, anche solo per un piccolo dettaglio…


Leggi anche:

Cos’è l’armocromia? Ecco come scoprire colori e stagioni della pelle


Conservare gli ombretti troppo a lungo

È difficile buttare il proprio ombretto preferito, soprattutto se la cialda o il barattolino contengono ancora una buona quantità di colore. Il Pao, però, è da tenere in considerazione, soprattutto perché l’ombretto viene applicato su una zona molto delicata. Il Pao indica il periodo in cui un prodotto può essere conservato aperto: su ogni prodotti è indicato con il disegno di un barattolino stilizzato completato da un numero, che indica appunto il numero di mesi in cui il prodotto può essere usato senza problemi dopo l’apertura. Meglio non rischiare!

Voi quali di questi errori commettete con l’ombretto? Ne conoscete altri? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv 💄