GUIDA AL PRIMER VISO | Cos’è, quando serve e come si usa

Alzi la mano chi usa già il primer viso! Vi porteremo alla scoperta di questo prodotto cosmetico che ci regala una pelle luminosa e levigata e un trucco che dura tutto il giorno: ecco cos'è, a cosa serve e quando usarlo.

Quante di noi usano il primer viso tutti i giorni o comunque frequentemente? Non molte, vero? Eppure si tratta di un prodotto davvero utile per avere una pelle priva di imperfezioni e un trucco che dura tutta la giornata. Spesso non viene utilizzato perchè non si sa bene a cosa serve, come si usa e quale scegliere in base al proprio tipo di pelle. Cerchiamo quindi di fare un po’ di chiarezza, dopo non potrete più farne a meno!

Cos’è il primer viso e a cosa serve

Il primer viso è un prodotto cosmetico che ha le funzioni di minimizzare le imperfezioni della pelle e di far aderire al meglio alla pelle non solo correttore e fondotinta, ma anche ombretti e rossetto, garantendo un makeup impeccabile e di lunga durata.

In genere è un prodotto trasparente dalla consistenza in gel o in crema che si applica dopo la crema idratante e prima del fondotinta, dopo averlo scaldato leggermente con le dita. Può essere a base siliconica oppure senza siliconi e bio; in entrambi i casi si tratta di un prodotto che leviga visibilmente la pelle, minimizzando rughe e segni di espressione, brufoletti e pori dilatati.

Primer occhi e primer labbra per un trucco perfetto

Oltre al primer viso, esistono anche primer occhi e primer labbra specifici per queste zone, che si applicano dopo aver idratato la pelle e prima del trucco. La finalità è la medesima: cancellare le imperfezioni e garantire che il makeup duri per tutta la giornata.


Leggi anche:

Serve davvero usare il primer occhi?


Le tipologie di primer viso

Spesso il primer è un prodotto bistrattato anche perchè non si sa bene quale scegliere. Le tipologie di primer viso presenti sul mercato sono davvero molte, adatte a coprire ogni esigenza: ci vorrà forse un po’ di pazienza a trovare quello che fa per voi, ma poi probabilmente sarà difficile farne a meno. I prodotti tra cui scegliere sono:

  • primer opacizzante, perfetto per pelli miste o grasse perchè aiuta a tenere a bada l’effetto lucido, soprattutto nella cosiddetta zona T;
  • primer idratante, adatto in particolare per le pelli secche perchè idrata e facilita la stesura del fondotinta;
  • primer illuminante, ideale per pelli dal colorito spento;
  • primer viso correttivo, perfetto per chi ha discromie da correggere come arrossamenti oppure occhiaie scure;
  • primer viso per pelli mature dall’effetto rimpolpante, che appiana le rughe e regala un leggero effetto filler.

Come si applica il primer viso? I consigli per una base trucco perfetta

Come applicare il primer viso prima del makeup? La prima cosa da fare per preparare una base trucco che ci regali una pelle perfetta per tutto il giorno è una buona idratazione: via libera, quindi, ad una buona crema idratante, eventualmente preceduta da un siero viso adatto al nostro tipo di pelle. Non appena la crema si sarà perfettamente assorbita e la pelle risulterà quindi asciutta, possiamo passare ad applicare il nostro primer con i polpastrelli, con una spugnetta o con un pennello da trucco: a voi la scelta! L’importante è non esagerare con la quantità di prodotto, perchè per dare il meglio il primer deve essere steso in uno strato sottilissimo, altrimenti si rischia di ottenere l’effetto opposto, cioè una pelle piena di pellicine e sulla quale le imperfezioni spiccano più che mai.

Tamponate quindi poco prodotto senza sfregare, distribuendolo su tutto il viso ed evitando solo la zona del contorno occhi. Se però le nostre imperfezioni sono concentrate solo nella zona T (cioè naso, mento e fronte), possiamo anche decidere di applicare il primer solo in questa zona, rendendola più uniforme e levigata. Quando il primer sarà asciutto – sarà questione di istanti – potrete procedere con l’applicazione del fondotinta e del resto del nostro makeup, che a questo punto vi accompagnerà per tutto il giorno.

Il primer viso va applicato sempre?

Il primer viso può essere utilissimo, quasi indispensabile, in diverse circostanze:

  • quando non siamo soddisfatte dell’aspetto della nostra pelle;
  • quando vogliamo nascondere i pori dilatati;
  • quando abbiamo un colorito spento e stanco e vogliamo ravvivarlo;
  • quando abbiamo bisogno di un make up che ci accompagni per tutta la giornata senza rovinarsi a causa di caldo, sudore e stress.

Se però usate un prodotto a base siliconica è sconsigliato un uso quotidiano perchè potrebbe occludere i pori e impedire alla pelle di respirare, causando così problemi sul lungo periodo. Tenete però conto che ci sono in commercio primer senza siliconi e prodotti bio, che invece non hanno controindicazioni.


Leggi anche:

Recensione Ren Perfect Canvas Clean Primer


I migliori primer viso in commercio

Vediamo insieme una panoramica di alcuni dei migliori prodotti in commercio: scegliere quello ideale richiederà forse qualche prova, ma i risultati saranno visibili ogni volta che lo userete per la vostra base trucco.

Primer viso Smashbox Photo Finish
Un best seller tra i primer viso leviganti e perfezionatori c’è Smashbox Photo Finish, privo di oli e con una formula arricchita da vitamine A ed E, semi di uva e estratti di tè verde. La grana della pelle viene levigata e perfezionata e risulta più compatta e più tonica. Minimizza le rughe di espressione, i pori dilatati e le imperfezioni, preparando una base trucco impeccabile. È adatto a tutti i tipi di pelle ed è anche vegan e cruelty free.

Guida al primer viso cos'è quando serve e come si usa - smashbox

Pore & Shine Control Primer, il primer viso opacizzante di Nars
Quello di Nars è probabilmente uno dei migliori primer per pori dilatati ad effetto opacizzante. La sua consistenza setosa, infatti, assorbe l’eccesso di sebo e minimizza i pori, garantendo una base trucco perfetta anche per la pelle grassa e mista. È possibile applicarlo su tutto il viso oppure solo sulla zona T.

Guida al primer viso cos'è quando serve e come si usa - nars

Il primer viso per pelle grassa L’Essentiel di Guerlain
Guerlain propone un primer viso particolarmente adatto per le pelli grasse grazie ad una formula che vede tra i suoi ingredienti in grado di opacizzare la cute, lenirla, opacizzarla e nascondere le imperfezioni; tra questi ci sono, ad esempio, l’estratto di avocado e le fave bianche di cacao. Si tratta di un primer viso che vanta il 97% di ingredienti di origine naturale e che dà il meglio nel trattare brufoli, pori dilatati, comedoni e iperproduzione di sebo.

Guida al primer viso cos'è quando serve e come si usa - Guerlain

Il primer viso Optical Illusione di Urban Decay
Ecco invece un primer viso idratante, che è perfetto per la beauty routine di chi ha la pelle secca. La sua formula è arricchita con olio di argan, rosa canina e vitamina E e comprende un mix di polveri e pigmenti rosati che donano all’incarnato una luminosità leggera e un aspetto riposato.

Guida al primer viso cos'è, quando serve e come si usa - urban decay

Hangover primer di Too Faced
Questo primer viso è molto efficace pur essendo senza siliconi. La sua formula è arricchita con acqua di cocco idratante, probiotici e ingredienti che donano una sferzata di energia alla pelle. Hangover dona freschezza ed elasticità alla pelle grazie ad una texture leggera, migliorando al tempo stesso la tenuta del trucco.

Guida al primer viso cos'è quando serve e come si usa - toofaced

Il primer viso illuminante Olehenriksen
Olehenriksen Banana Bright è un primer viso illuminante a base di vitamina C e arricchito con polvere di banana, per una effetto energizzante sulla pelle e una luminosità soffusa che mette in risalto la bellezza dell’incarnato. Ha un profumo leggero e agrumato e un effetto glow naturale.

Guida al primer viso cos'è quando serve e come si usa - olehenriksen

Primer viso illuminante Collistar
Anche il primer viso di Collistar ha un effetto illuminante e uniformante. Ha una texture cremosa e a lunga tenuta che dona un incarnato levigato, luminoso e uniforme per tutto il giorno. Il segreto sta nella sua formula a base di elastomeri e gel a base siliconica, che comprende anche una protezione solare SPF 10 per proteggere la pelle dal sole. Ne basta una piccola quantità per illuminare il viso e nascondere le imperfezioni.

Guida al primer viso cos'è quando serve e come si usa - Collistar

Il primer viso Hydrating+Perfecting di Essence
Il primer viso Hydrating+Perfecting di Essence ha una texture molto fluida che viene assorbita rapidamente dalla pelle senza occludere i pori, lasciandola idratata grazie alla presenza di vitamine. La pelle è anche protetta dal sole grazie al fattore di protezione solare SPF 20 e la tenuta del trucco è garantita per tutto il giorno.Guida al primer viso cos'è quando serve e come si usa - essence

Il primer viso spray Nyx Cosmetics First Base
La caratteristica principale del primer spray di Nyx Cosmetics è la sua consistenza impalpabile che, unita al suo formato pratico a alla rapidità della sua applicazione, lo rende sicuramente un prodotto da prendere in considerazione. È sufficiente vaporizzarlo sul viso, lasciarlo asciugare per qualche istante e poi procedere al trucco: semplice e veloce!

Guida al primer viso cos'è quando serve e come si usa - nyx cosmetics

Entra a far parte della community di Trucchi.tv
Iscriviti subito al gruppo privato su Facebook!

Il primer stick Blur di Revoltion Pro
Un altro prodotto dall’applicazione davvero semplice e veloce è il primer viso stick Blur di Revolution Pro, da tenere sempre sotto mano per un ritocco al volo. Ha una nuance universale che scalda l’incarnato e lo rende più levigato e uniforme. Si può usare anche da solo, per una base trucco veloce e pratica.

Guida al primer viso cos'è quando serve e come si usa - Revolution Pro

Il Matte Primer di Rimmel London, primer viso opacizzante
Il primer viso opacizzante Stay Matte di Rimmel London dona alla pelle un aspetto setoso e a prova di lucido per tutta la giornata, rivelandosi così particolarmente adatto per chi ha la pelle lucida, grassa o mista. Può essere usato sia prima del fondotinta sia da solo per opacizzare le zone del viso più lucide.

Il primer correttivo di Make Up For Ever
Tra le funzioni del primer viso di Make Up For Ever c’è anche quella di correggere le discromie della pelle per un incarnato perfetto e senza macchie e arrossamenti. È disponibile in sei colori, per correggere ogni tipo di imperfezione: verde, rosa, azzurro, pesca, giallo e color caramello. Dovrete solo scegliere quello che fa al caso vostro!

Guida al primer viso cos'è quando serve e come si usa - makeup forever

Il primer viso per pelli mature di Clarins
Clarins Lisse Minute è un primer studiato appositamente per venire incontro alle esigenze delle pelli mature: ne minimizza i segni del tempo, le rimpolpa e le illumina grazie ad un mix di polveri soft focus e di microperle di acacia.

Guida al primer viso cos'è quando serve e come si usa - Clarins

Voi utilizzate già un primer viso? Fateci sapere la vostra opinione e i vostri segreti di bellezza per usare al meglio questo prodotto!

Redazione Trucchi.tv💄