CAPELLI E MENOPAUSA | Come curarli in questa fase della vita

I cambiamenti ormonali hanno delle ripercussioni anche sulla nostra pelle e sui nostri capelli: vediamo quindi come prenderci cura dei capelli in menopausa per mantenerli belli e sani.

Ogni fase della vita ha la sua bellezza, le sue caratteristiche e i suoi piccoli problemi. La menopausa non fa certo eccezione, dal momento che in ogni donna comporta grandi e piccoli cambiamenti a livello fisico e ormonale, che in molti casi hanno anche una ripercussione a livello psicologico. È ovviamente importante sentirsi a proprio agio con sé stesse ad ogni età e per farlo spesso la cosa migliore è prendersi cura di se stesse in modo da vedersi sempre nella luce migliore. Questo riguarda anche la nostra chioma, che in concomitanza con la menopausa in genere tende a diventare più opaca e a diradarsi. Cosa fare? Scopriamolo insieme!

I cambiamenti dovuti alla menopausa

Uno dei cambiamenti fisici più evidenti durante la menopausa è l’interruzione delle mestruazioni, che non è un processo che avviene in maniera improvvisa ma un processo che dura del tempo dovuto ad un cambiamento nei livelli di ormoni. In particolare, calano estrogeni e progesterone mentre aumentano gli ormoni androgeni, che possono causare l’aumento di peli sul mento e sul viso e al tempo stesso alterare il ciclo di crescita dei capelli. I cambiamenti che questi sbalzi ormonali provocano sul nostro organismo sono noti, ma ci sono delle conseguenze anche per quanto riguarda la pelle e i capelli, che forse sono meno conosciute.

Leggi anche

Come far crescere i capelli velocemente | VERITÀ E FALSI MITI

Pelle e capelli in menopausa, cosa sapere

Durante la pre menopausa e la menopausa potremmo notare dei cambiamenti che riguardano anche la pelle e i capelli. Anche in questo caso sono gli sbalzi ormonali! La pelle richiederà qualche attenzione in più, dal momento che la riduzione della produzione di collagene ed elastina renderà le rughe più visibili e i contorni del viso meno definiti e tonici. In generale (salvo eccezioni) la pelle appare anche più secca e disidratata. I capelli tendono invece a diventare più fragili e sottili, ad avere una crescita più lenta e a cadere più facilmente. I cambiamenti si verificano infatti sia a livello della fibra capillare, che si indebolisce dalla radice alle punte, sia a livello del follicolo, cosa che determina una crescita più lenta e un progressivo ingrigimento dei capelli. Il diradamente è generale e si verifica principalmente sui lati della testa, nella zona anteriore e nella parte superiore. Non solo: i capelli tendono a diventare più sottili e opachi, a spezzarsi più facilmente e a diventare meno morbidi e pettinabili; ne risente anche il cuoio capelluto, che potrebbe risultare più secco e tendente alla desquamazione a causa di una minore produzione di sebo.

Capelli e menopausa, come curarli in questa fase della vita

Menopausa e capelli, i fattori aggravanti

La situazione può essere ulteriormente aggravata dal nostro stile di vita, ma niente paura: non è mai troppo tardi per acquisire delle buone abitudini che ci faranno stare meglio! Sulla caduta capelli menopausa intervengono anche fattori come alimentazione poco equilibrata e carente di nutrienti fondamentali come ad esempio sali minerali e vitamina, stress, eccessivo consumo di alcool e fumo. Il fumo, in particolare, contribuisce alla produzione di una grande quantità di radicali liberi, che interferiscono con la buona ossigenazione di pelle e capelli e ne accelerano l’invecchiamento precoce, oltre (pare) a contribuire su diradamento e ingrigimento della chioma.

Leggi anche

TAGLI CAPELLI CORTI 2023 over 50

Caduta capelli in menopausa, rimedi naturali

Correre ai ripari è possibile con una haircare routine adatta e alcuni integratori per capelli in menopausa. Vediamo insieme qualche consiglio utile per prenderci cura al meglio della nostra chioma anche in questa fase della vita:

  • qualche modifica allo stile di vita, che non farà bene solo ai capelli ma all’intero organismo. Cominciamo ad esempio a smettere di fumare, a mangiare in maniera più varia ed equilibrata prediligendo frutta, verdura e alimenti ricchi di proteine e a fare un po’ di attività fisica tutti i giorni;
  • scegliere bene lo shampoo per capelli menopausa: soprattutto se abbiamo l’esigenza di lavare spesso i capelli, facciamo attenzione a scegliere un prodotto delicato, che non aggredisca la chioma;
  • dopo aver lavato i capelli, trattiamoli con delicatezza. Evitiamo ad esempio di frizionarli vigorosamente con l’asciugamano, ma se ne abbiamo necessità avvolgiamoli in un telo di tessuto naturale con attenzione per rimuovere l’eccesso di acqua;
  • le tinte per capelli non sono da demonizzare, soprattutto i prodotti odierni sempre più attenti alla salute dei nostri capelli. È comunque meglio scegliere prodotti di buona qualità e, se è nelle nostre corde, scegliere prodotti naturali come ad esempio l’hennè, che ha anche un’azione positiva sulla salute e sulla forza dei capelli;
  • mai dimenticare una maschera per capelli, da lasciar riposare sulla chioma per il tempo indicato, che può andare da qualche ora a tutta la notte. Ce ne sono di tutti i tipi, da scegliere caso per caso, ma le più adatte in menopausa potrebbero essere quelle rinforzanti, idratanti e nutrienti;
  • gli oli possono essere dai buoni alleati per i capelli durante la menopausa. Si tratta di sostanze naturali ricche di ingredienti benefici per la chioma, che possono essere usati come impacco sulle lunghezze o anche sulla cute se la situazione lo richiede. Ad esempio, avete mai sentito parlare dell’antica pratica dell’hair oiling?
  • tagliare spesso i capelli non è un modo per rinforzarli o per farli crescere più velocemente, ma è indubbio che una spuntatina ogni tanto ci aiuterà ad eliminare le estremità rovinate e sfibrate, ottenendo una chioma dall’aspetto più folto e ordinato.

Leggi anche

HAIR OILING | Come usare l’olio per la bellezza dei capelli

Il ruolo degli integratori per la caduta dei capelli in menopausa

Trovare il miglior integratore per capelli in menopausa potrebbe non essere semplice: ognuna di noi ha le sue esigenze e le sue caratteristiche, quindi il miglior integratore caduta capelli menopausa potrebbe non essere lo stesso per tutte noi. Questi integratori, in ogni caso, si trovano facilmente in farmacia sotto forma di fiale o di compresse ricche di elementi preziosi per la chioma come ad esempio rame e zinco, polifenoli e ceramidi, biotina e amminoacidi, che svolgono un’azione rinforzante e antiossidante.

Capelli e menopausa, come curarli in questa fase della vita

Leggi anche

10 INTEGRATORI PER CAPELLI | Ecco le proposte migliori

Come infoltire i capelli in menopausa?

Se vi state chiedendo come rinforzare i capelli in menopausa, ormai dovreste sapere che la prima cosa da fare è quella di intraprendere uno stile di vita più sano e di prendersi cura al meglio della propria chioma. Per avere capelli più forti, lucidi e folti, però, si può anche valutare insieme al proprio ginecologo la possibilità di cominciare una terapia ormonale che riequilibri i livelli di queste sostanze nel sangue, con ricadute positive anche sulla pelle e sulla chioma.

Siete alle prese con la caduta dei capelli in menopausa? Come la state affrontando? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv 💄

Potrebbe piacerti