RUGHE GLABELLARI | Cosa sono e cosa fare?

I segni del passare del tempo possono vedersi anche sul nostro volto: è perfettamente normale! Possiamo però prevenire e attenuare questi inestetismi: vediamo in particolare tutto quello che c'è da sapere sulle rughe glabellari.

Con il passare del tempo è normale veder comparire sul nostro viso dei segni che testimoniano semplicemente il trascorrere degli anni. Spesso però questi inestetismi vengono demonizzati; in realtà non bisogna vergognarsi delle proprie rughe, ma se proprio non ci sentiamo a nostro agio possiamo mettere in atto qualche semplice rimedio per prevenirle e attenuarle. Vediamo ad esempio cosa sapere sulle rughe glabellari!

Cosa sono le rughe glabellari?

Ci sono diversi tipi di rughe: ci sono ad esempio le rughe glabellari, che sono quelle che si formano verticalmente sulla fronte, a partire dalla radice del naso fino alle sopracciglia. Tra le rughe di espressione sono di sicuro tra le più evidenti e non a tutte piace vederle sul proprio viso.

Rughe glabellari


Leggi anche:

RUGHE SULLE LABBRA | Ecco i rimedi per prevenirle e curarle


Le cause delle rughe glabellari

La tendenza ad avere rughe glabellari più o meno marcate e profonde dipende molto da persona a persona, in base anche allo spessore della pelle e alla muscolatura del viso. Secondo la medicina cinese, questo tipo di rughe è legato a espressioni di rabbia oppure di concentrazione, ma la causa maggiore è proprio il naturale processo di invecchiamento cutaneo: la pelle con il passare del tempo perde tonicità e permette alle nostre espressioni di lasciare tracce sulla pelle. Contribuiscono a renderle più evidenti uno stile di vita troppo frenetico, una cattiva alimentazione e una eccessiva esposizione ai raggi del sole.

I rimedi contro le rughe glabellari

Se proprio non vi piace vedere questi segni sul viso, ci sono alcuni rimedi contro le rughe glabellari che possono ritardarne la comparsa e renderle meno evidenti.

Uno stile di vita sano

Il nostro stile influisce più di quanto pensiamo anche sulla nostra pelle, rughe comprese. Uno stile di vita sano, che prevede le giuste ore di riposo, una dieta equilibrata e una buona idratazione è di sicuro un valido aiuto anche nei confronti delle rughe glabellari. In particolare, la nostra alimentazione dovrebbe essere varia, sana e bilanciata, ricca di vitamine antiossidanti in grado, tra le altre cose, di prevenire le rughe glabellari.

Proteggersi dai raggi del sole

I raggi del sole sono tra i responsabili dell’invecchiamento cutaneo e quindi anche delle rughe glabellari. Meglio quindi limitare l’esposizione al sole e proteggersi sempre con una crema solare con un buon fattore SPF di protezione, sia in estate che in inverno. La cosa migliore, poi, sarebbe quella di indossare anche un paio di occhiali da sole, in modo da evitare di aggrottare la fronte a causa del sole.

Rughe glabellari cosa fare

Una buona skincare routine con i prodotti giusti

Una buona skincare routine è importante non solo per mantenere la nostra pelle sana e bella, ma anche per prevenire e ritardare la formazione di rughe grazie all’uso dei giusti prodotti. Si può puntare, ad esempio, su creme idratanti ricche di vitamine, antiossidanti e di ceramidi oppure su prodotti con acido glicolico per rimuovere le impurità e stimolare la formazione di collagene. L’offerta di buoni prodotti per pelli mature è davvero ampia; potrete scegliere il prodotto che si adatta meglio alle esigenze della vostra pelle con l’aiuto del vostro dermatologo!


Leggi anche:

CREMA ANTIRUGHE | Le migliori per l’autunno inverno


Rughe glabellari, i cerotti funzionano?

Sul mercato ci sono anche cerotti per rughe glabellari che promettono di attenuare questo inestetismo cutaneo. Vengono chiamati anche “anti-wrinkle patches” oppure “frownies”, dal verbo inglese “to frown”, cioè accigliarsi. Si tratta di particolari cerotti che permettono alla pelle di rimanere rilassata e distesa e al tempo stesso di ritrovare elasticità e tonicità grazie ai principi attivi che contengono. Per usarli in modo corretto bisogna seguire le istruzioni che troverete caso per caso sulla confezione, ma in generale devono essere inumiditi con un po’ di acqua o di tonico e applicati sulla pelle ben pulita. Si dovrebbe lasciare in posa per almeno quattro ore; proprio per questo motivo possono essere applicati prima di andare a dormire e rimossi al risveglio. La cosa migliore è quella di utilizzarli in abbinamento a creme e prodotti specifici per amplificarne l’effetto.

Rughe glabellari, filler o botulino

Se i risultati di questi rimedi contro le rughe glabellari non vi soddisfano potete pensare a qualche intervento dagli effetti più visibili, ma anche più invasivo. Una buona soluzione può essere qualche seduta di filler all’acido ialuronico, in grado di “riempire” le rughe glabellari con questo principio attivo ben tollerato dal nostro organismo. Le iniezioni sottocutanee sono indolori, ma vanno ripetute periodicamente perchè la durata del loro effetto è limitata. Ci si può sottoporre anche a iniezioni di botox o ad un vero e proprio lifting, ma è sempre necessario rivolgersi a professionisti esperti perché questi interventi non sono privi di possibili criticità.


Leggi anche:

17 COSE CHE FANNO INVECCHIARE LA PELLE | Ecco come prevenire le rughe


L’importanza della ginnastica facciale

Avete mai pensato di allenare anche i vostri muscoli facciali? Questi esercizi sono utili anche per prevenire e attenuare le rughe glabellari. In particolare potete aggrottare la fronte per qualche secondo e poi rilassare la muscolatura, aprendo molto bene gli occhi. Un altro esercizio prevede di premere leggermente con le dita sull’attaccatura dei capelli e cercare di abbassare le sopracciglia. Potete ripetere questi esercizi anche una volta al giorno.

Conoscete altri rimedi contro le rughe glabellari? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv

Potrebbe piacerti