Rimedi casalinghi per UNGHIE FRAGILI che si sfaldano

Le unghie si stressano facilmente, un po’ come noi d’altronde! Dopo l’estate oppure dopo aver tolto la ricostruzione alle unghie è possibile ritrovarsi con unghie deboli o comunque più fragili rispetto al solito, unghie che si sfaldano e che si spezzano facilmente. Oltre a tutto questo mix di cose spiacevoli, potrebbero anche tendere a ingiallirsi e non essere belle sane e lucide. Quali sono gli accorgimenti da adottare, i rimedi casalinghi per unghie fragili e deboli?

Conosciamo meglio le nostre unghie

Osserviamo meglio le nostre unghie: capire come sono fatte potrebbe aiutarci ad occuparcene al meglio. L’unghia ha origine dalla matrice ungueale, cresce lungo il letto ungueale e spunta attraverso l’iponichio, comunemente conosciuto come cuticola. L’unghia è composta da tre parti:

  • la radice;
  • il corpo, di colore rosato a causa del derma sottostante;
  • l’estremità libera, non legata al letto ungueale.

Le unghie sono formate da cellule trasparenti ricche di fibre di cheratina, che le rendono al tempo stesso dure e flessibili. Anche se appaiono molto dure, le unghie contengono dal 7 al 16% di acqua e sono molto porose. Quelle delle mani crescono di circa 3 millimetri al mese, mentre quelle dei piedi si allungano più lentamente, di circa 1 millimetro al mese.

Leggi anche

7 maschere per unghie forti e sane | LE RICETTE FAI DA TE

Unghie fragili, le cause

La fragilità delle unghie può avere tantissime cause diverse: potrebbe essere dovuta a carenze nutrizionali, all’assunzione di alcune tipologie di farmaci, derivare da alcune malattie ereditarie oppure da problemi dermatologici come onicomicosi e psoriasi oppure essere una delle conseguenze della menopausa e dei suoi cambiamenti ormonali.
Le cause principali delle unghie fragili, però, sono da ricercare in alcune nostre cattive abitudini, come ad esempio quella di maneggiare detersivi e sostanze chimiche senza proteggere le mani, l’uso troppo frequente di smalti per le unghie e relativi solventi oppure fattori alimentari.[ 1 ]

Unghie fragili

Cosa NON fare se hai le unghie fragili

A volte basta correggere qualche piccola cattiva abitudine per veder migliorare l’aspetto delle proprie unghie nel giro di poco tempo. Tra le cose da non fare se si hanno le unghie fragili ci sono:

  • usare prodotti per la pulizia della casa, dei piatti o del bucato senza proteggere le mani e le unghie con dei guanti appositi;
  • lavare le mani troppo frequentemente e con detergenti molto aggressivi;
  • tenere a lungo le mani in ammollo, soprattutto in acqua troppo calda o troppo fredda;
  • usare le unghie come “strumenti” per aprire lattine o altri oggetti, grattare superfici o svolgere altre operazioni simili;
  • sottoporre le unghie a frequenti microtraumi, ad esempio quando si fa sport o si lavora;
  • usare lime per le unghie molto abrasive e con un movimento sbagliato: bisognerebbe limare le unghie sempre nella stessa direzione e non con un movimento alternato avanti e indietro;
  • applicare lo smalto troppo spesso e senza proteggere adeguatamente l’unghie;
  • usare solventi aggressivi per rimuovere lo smalto dalle unghie;
  • mangiarsi le unghie;
  • fumare.

Leggi anche

11 errori che rovinano le unghie

Come rinforzare le unghie fragili

Come rinforzare le unghie? Ci sono diversi accorgimenti che possiamo mettere in atto per migliorare la situazione e rendere le nostre unghie più sane e più forti!

  • sospendere l’utilizzo dello smalto per qualche giorno, finché l’unghia non inizi a migliorare. Cambiare lo smalto è bello e divertente ma è pur sempre un atteggiamento “aggressivo” nei confronti dell’unghia;
  • non dimenticare di bere molta acqua, un elemento fondamentale per tutto il nostro organismo la cui mancanza o scarsità può essere uno dei fattori che indeboliscono i capelli e disidratano le unghie;
  • scegliere una lima delicata e poco abrasiva che non sia troppo aggressiva e utilizzarla solo per un verso e non con il classico movimento “avanti e indietro”. Le migliori lime per unghie sono ricoperte in superficie da polvere di diamante sintetico;
  • durante le faccende domestiche proteggere sempre le mani e le unghie utilizzando dei guanti isolanti per evitare che le sostante nocive e aggressive presenti nei detergenti possano venire a contatto;
  • ricordarsi di idratare sempre le unghie, che non solo vengono a contatto con superfici e oggetti, ma anche con pioggia, vento e freddo, che possono ridurre l’idratazione delle unghie e renderle così più secche e fragili. Non bisogna quindi dimenticare di applicare anche più volte al giorno una buona crema idratante anche sulle unghie, massaggiandola delicatamente.

Leggi anche

OLIO PER CUTICOLE | I prodotti da provare per unghie perfette

Prodotti e rimedi per rinforzare le unghie fragili

Ci sono anche prodotti e rimedi studiati in maniera specifica per rinforzare le unghie fragili.

Unghie fragili, rimedi fai da te

Volete puntare su rimedi fai da te per avere unghie più sane e più forti? Le proposte non mancano di certo!

  • Per apportare nutrimento alle unghie prendete in prestito l‘olio di oliva dalla cucina e massaggiatelo tutte le sere su tutto il letto ungueale, cuticole comprese;
  • se le unghie sono molto fragili, per rinforzarle potete ricorrere ad un antico rimedio casalingo con olio di oliva e limone. Create una miscela con due cucchiai di olio di oliva e un cucchiaio di succo di limone ed immergete le dita per circa 10/15 minuti tutti i giorni finché le unghie non torneranno forti e splendenti;
  • per stimolare la circolazione locale prendete due bacinelle, una con acqua calda e l’altra con acqua fredda, e immergete le mani prima nell’una e poi nell’altra;
  • se non avete tempo durante il giorno, fate degli impacchi notturni con una crema mani super nutriente stesa fino alle unghie oppure miscelate uno yogurt intero con due cucchiai abbondanti di miele e sigillate il tutto con della pellicola trasparente o con dei vecchi guanti.

Smalto rinforzante unghie, di cosa si tratta e come si usa

Se avete unghie che si sfaldano o che tendono a spezzarsi, oltre ad assumere buone abitudini e a puntare su un’alimentazione equilibrata, potete aiutarle a rinforzarsi dall’esterno con un rinforzante unghie da applicare in maniera regolare. Lo smalto rinforzante ha spesso l’aspetto di una smalto classico, ma in colorazioni molto chiare, nude o trasparenti; si tratta di cosmetici ricchi di vitamine che hanno l’obiettivo di nutrire l’unghia, proteggerla dagli agenti esterni, ridurre il rischio di macchie e ingiallimenti e in generale renderla più dura e robusta. A questo scopo spesso contengono ingredienti indurenti come dimeticone, bentonite, cellulosa e copolimeri acrilati; a volte sono arricchiti con ingredienti che possono migliorare l’aspetto e la salute delle unghie secche, come ad esempio olio di jojoba o di mandorla oppure pantenolo. Lo smalto rinforzante per unghie fragili si applica dopo la consueta manicure proprio come se fosse un normale smalto: può essere usato da solo oppure come base per uno smalto colorato.

Unghie fragili e alimentazione, cosa sapere

I fattori alimentari giocano un ruolo importante per la salute delle nostre unghie. È sufficiente seguire una dieta sana, varia e ben bilanciata, ma se si hanno le unghie fragili è bene prestare attenzione a non farsi mancare alimenti che possano migliorare la situazione. Tra questi ci sono i cibi ricchi di vitamine (in particolare quelle del gruppo A, B, C, E), di calcio, ferro, rame, silicio e biotina. Queste sostanze si possono trovare in frutta e verdura, frutta secca, legumi, crostacei e derivati del latte, tuorlo d’uomo e fegato.[ 1 ]
Se si sta affrontando un periodo di forte stress, i nutrienti derivanti dalla sola alimentazione potrebbero non essere sufficienti: in questo caso si può chiedere un consiglio al medico o al farmacista per un integratore multivitaminico che possa aiutarci a rinforzare le unghie fragili.

Conoscete altri consigli e rimedi per la salute delle unghie fragili che si sfaldano? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv 💄

NOTE


1. Fondazione Veronesi, Perché le unghie si indeboliscono

Potrebbe piacerti