Tutti i segreti per applicare il bronzer alla perfezione

Se dopo l'inverno siete ancora un po' pallide e avete voglia di sfoggiare una pelle luminosa e abbronzata, potete tirare fuori dal vostro beauty case la terra abbronzante: ecco tutti i trucchi per applicare il bronzer alla perfezione!

Se volete un aspetto vivace e abbronzato anche senza esporvi per ore al sole, c’è un’alternativa rapida e versatile: si tratta del bronzer, un cosmetico che riesce a dare alla pelle l’aspetto “baciato dal sole” che tanto desideriamo dopo il grigiore invernale o magari proprio durante la stagione più fredda. Vediamo insieme di cosa si tratta e i segreti per applicare il bronzer alla perfezione.

Cos’è e a cosa serve la terra abbronzante

Il bronzer è un cosmetico forse un po’ sottovalutato, ma che non dovrebbe mancare nel beauty case di ognuna di noi, a prescindere dal proprio colore naturale di pelle. Questo prodotto riesce infatti a riprodurre in pochi tocchi l’effetto dei raggi solari, donandoci un aspetto luminoso e naturale, ma evitando tutti i rischi che può provocare un’esposizione ai raggi del sole senza le necessarie protezioni. Può però risultare utile anche per chi è già abbronzata ma vuole un colorito più uniforme, basterà scegliere la sfumatura più adatta.
In breve, quindi, la terra abbronzante può aiutarci a rendere il viso più luminoso, ma anche a coprire brufoletti e discromie; l’importante è applicarlo dopo aver steso un velo di crema idratante e il proprio fondotinta preferito. Anche uno scrub periodico aiuterà ad evitare che questo cosmetico crei antiestetiche macchie sul viso.


Leggi anche:

COME APPLICARE IL FONDOTINTA? | I segreti per una base trucco perfetta


Quale texture scegliere?

La consistenza più comune del bronzer è quella della polvere, in genere compatta, ma in commercio ormai esistono alternative adatte ad ogni gusto e ad ogni esigenza. Si può quindi scegliere un prodotto in povere, in sfere, liquido oppure in stick, applicandoli da soli oppure combinando le consistenze per creare effetti particolari; potete ad esempio abbinare un bronzer in crema ad uno in polvere per ottenere un effetto più intenso e luminoso che metta in risalto alcune zone del viso e ne faccia passare altre in secondo piano.

In generale, però, possiamo dire che:

  • la terra abbronzante in polvere è particolarmente adatta per chi ha la pelle grassa o con la tendenza a diventare lucida perché assorbe l’eccesso di sebo e contribuisce a regolarne la produzione;
  • il bronzer in crema può essere una buona scelta per chi ha la pelle secca, dal momento che contribuirà ad idratarla. Di contro, però, potrebbe essere un po’ più difficile da dosare e da stendere in maniera uniforme.

Ci sono anche diversi finish con cui poter giocare: ci sono infatti terre abbronzanti matte per un risultato più delicato, bronzer shimmer per un effetto più luminoso e persino prodotti che contengono al loro interno minuscoli brillantini o pagliuzze dorate per un effetto letteralmente scintillante, adatto alle grandi occasioni.

Come scegliere il colore del bronzer

Anche quando si parla di colori la scelta è ampia: ci sono sfumature diverse che si adattano a tutte le tonalità di pelle. Si consiglia di solito di non esagerare e di non scegliere un colore troppo scuro rispetto a quello della propria carnagione, in genere un paio di toni possono bastare: il rischio è quello di ottenere un effetto poco naturale. Per chi ha una pelle molto chiara, un bronzer dalle sfumature molto calde potrebbe non essere la scelta migliore: meglio puntare su tonalità dorate, rosate o meglio ancora neutre. Chi ha una carnagione media o scura può osare un po’ di più, “scaldandola” con i toni del beige, dell’ambra e addirittura del marrone scuro con un tocco aranciato. In commercio ci sono poi comode palette che comprendono più sfumature di bronzer, in modo da poter scegliere quella più adatta in base alla situazione o per lanciarsi in un contouring del viso.


Leggi anche:

Cos’è l’armocromia? Ecco come scoprire colori e stagioni della pelle


Tutti i segreti per applicare il bronzer alla perfezione

Gli strumenti per applicarlo

Prima di vedere come applicare il bronzer, assicuriamo di avere a portata di mano gli strumenti giusti. Una delle opzioni migliori è rappresentata da un pennello dalle setole morbide, larghe e di grandezza media, che consente di ottenere un effetto soft e sfumato, mentre un pennello a ventaglio dalle setole morbide sarà perfetto per un’applicazione che metta in risalto i particolari del viso. Si possono poi usare anche le spugnette in lattice o addirittura le mani, l’importante è acquisire un po’ di confidenza con i passaggi necessari ad una stesura perfetta.

Come applicare il bronzer alla perfezione?

Se avete una mano inesperta è possibile che dobbiate fare un po’ di prove prima di trovare il makeup con bronzer che fa al caso vostro; i rischi sono quelli di eccedere con la quantità di prodotto, creando un effetto poco naturale, di stendere il bronzer in maniera poco omogenea oppure quello di creare uno stacco troppo netto con il colore del collo.
La cura della pelle è fondamentale per ottenere un buon trucco viso: assicuratevi quindi di prendervene cura regolarmente, applicando regolarmente i prodotti più adatti per il vostro tipo di pelle e concedendovi di tanto in tanto uno scrub delicato e una maschera scelta in base alle vostre esigenze.

  • Il primo passo per un trucco viso con terra abbronzante è quello di stendere un velo di crema idratante e poi uno strato sottile di fondotinta;
  • passate un velo di cipria trasparente che tolga l’eventuale effetto lucido del fondotinta;
  • procedete con l’applicazione del bronzer, stendendolo in maniera il più possibile uniforme dalle tempie fino al centro del viso e poi verso il collo;
  • per evitare bruschi stacchi di colore potete applicare un po’ di bronzer anche su collo e décolleté, sfumandolo bene.

Tutti i segreti per applicare il bronzer alla perfezione

Le tecniche per applicare il bronzer

Oltre ai consigli generali per applicare il bronzer, ci sono alcune tecniche che possono venire in nostro aiuto per truccare il viso con questo cosmetico:

  • effetto naturale, perfetto per chi desidera un aspetto “baciato dal sole” su una pelle ancora un po’ pallida. In questo caso vi servirà un pennello dalle setole fitte e morbide, con il quale prelevare un po’ di prodotto (ricordatevi di scaricarne l’accesso!) da pennellare delicatamente su fronte, zigomi, naso e mento, cioè le zone che si arrossano naturalmente quando ci esponiamo al sole. Sfumate un po’ di prodotto anche sul collo per non creare uno stacco troppo netto;
  • tecnica della E o del 3: è un effetto molto amato dai makeup artist, ma che al tempo stesso è davvero facile da riprodurre anche a casa. Dovrete solo acquisire un po’ di manualità, ma ne varrà la pena! Prendete un pennello da contouring e disegnate sul viso un 3: dovrete delineare un arco che dalla fronte raggiunge lo zigomo, poi una altro arco che dallo zigomo arriva al mento, passando sulla linea della mandibola. Ripetete il procedimento per entrambi i lati del viso;
  • contouring con il bronzer: la terra abbronzante si può usare anche per scolpire i tratti del viso con la tecnica del contouring, mettendone in risalto i punti di forza e camuffando qualche difetto con un sapiente gioco di luci e ombre. Fate però attenzione a scegliere un bronzer matte dalla tonalità non eccessivamente calda e a stenderlo con un pennello più piccolo e meglio se angolato, in modo da poter essere più precise nell’applicazione. Riservate il bronzer shimmer per un tocco luminoso sugli zigomi, sopra al labbro superiore e nell’angolo interno dell’occhio, per un effetto fresco e super luminoso.

Avete scelto la tecnica per applicare il bronzer che fa per voi? Fateci sapere come è andata sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv💄