Come scegliere la crema viso per pelle grassa in estate (e non solo)

Le pelle grassa in estate tende a dare il peggio di sé, diventando ancora più lucida. Vediamo come scegliere una crema viso per pelle grassa che ci aiuti ad affrontare meglio la stagione calda!

Chi ha la pelle grassa o mista lo sa bene: in estate questo tipo di pelle diventa davvero difficile da gestire! Il caldo e l’afa, infatti, fanno vivere a questo tipo di pelle il suo periodo peggiore: la cute tende a diventare ancora più lucida e oleosa e anche brufoli e punti neri possono aumentare. Cosa fare? La prima cosa da fare è scegliere la crema viso per pelle grassa più adatta per l’estate (e non solo).

Come riconoscere la pelle grassa?

Non è difficile distinguere questo tipo di pelle: si può infatti notare che tende ad assumere facilmente un aspetto lucido, ad avere pori dilatati e una certa tendenza alla formazione di brufoli e comedoni. Potete fare una prova molto semplice: lavate il viso con un detergente delicato e dopo un’oretta appoggiate una velina sulla fronte. Rimane attaccata? Se la risposta è sì, la vostra pelle potrebbe essere grassa.


Leggi anche:

PELLE GRASSA: Come riconoscerla, Rimedi e i Prodotti Giusti


La skincare estiva per pelle grassa

Scegliere la giusta crema viso per pelle grassa per l’estate è solo una parte della soluzione: non esistono infatti creme miracolose, ma bisogna abbinarle ad una skincare costante e adatta al proprio tipo di pelle. In questo caso deve contrastare gli effetti del caldo estivo sul nostro viso: vediamo gli step da seguire!

  • detersione: è impensabile pensare di saltare questo passaggio se si ha la pelle grassa o mista! L’importante è utilizzare i prodotti più adatti al proprio tipo di pelle che, a dispetto di quanto si potrebbe pensare, non sono i più aggressivi;
  • scrub, da eseguire una o al massimo due volte alla settimana, usando prodotti delicati che non irritino la pelle;
  • tonico: anche se molte tendono a saltare questo passaggio, è davvero importante per riportare il pH della pelle al livello ottimale. Provate, probabilmente non potrete più farne a meno!
  • maschera per il viso almeno una volta alla settimana. Chi ha la pelle grassa dovrebbe scegliere prodotti purificanti e opacizzanti, in grado anche di regolare la produzione di sebo. Cosa ne dite di provare una maschera all’argilla, per esempio?
  • crema per il viso, che è da scegliere con attenzione ma di cui non si può assolutamente fare a meno.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Trucchi.tv (@trucchitv)


Leggi anche:

La mia SKINCARE ROUTINE per pelle mista/grassa


Come scegliere la crema viso per pelle grassa per l'estate

Perché è importante l’idratazione per la pelle grassa?

Chi ha la pelle grassa spesso pensa di poter fare a meno dell’idratazione, soprattutto durante l’estate. Il timore è quello di appesantire ulteriormente la pelle, senza più essere in grado di tenere a bada unto e pori dilatati. Nulla di più falso! Tutti i tipi di pelle hanno bisogno di idratazione e la pelle grassa non fa certo eccezione. Ogni tipo di pelle, infatti, tende a perdere acqua, pelle grassa compresa. Se una pelle grassa non viene idratata, quindi, potrebbe disidratarsi superficialmente, diventando asfittica: le ghiandole sebacee continuerebbero a produrre la solita quantità di sebo, ma la pelle avrebbe un aspetto complessivo ancora più spento e grigio, oltre che essere meno sana. Quindi, idratazione mattina e sera, ma con i prodotti giusti!


Leggi anche:

Le migliori creme idratanti viso per ogni tipo di pelle


Come deve essere la texture di una crema per pelli grasse?

Le crema ideale per pelli grasse deve garantire una protezione efficace per tutta la giornata ma senza appesantire ulteriormente questo tipo di cute. Dovrà quindi avere una texture fresca e impalpabile, quasi come se fosse un velo d’acqua, come ad esempio le creme gel a base di acqua o quelle ultra leggere e rinfrescanti. Dovranno essere rigorosamente oil free e arricchite con ingredienti assorbenti e sebo regolatori, in modo da rendere la pelle opacizzata e levigata, rispettandone il film idrolipidico. Non dovrà poi mancare un filtro SPF che protegga la pelle dai raggi solari e prevenga la comparsa di macchie scure.

Quali sono gli ingredienti giusti

Quali sono gli ingredienti per idratare la pelle grassa senza ungerla e appesantirla? Innanzitutto, meglio stare alla larga da oli e burri, troppo ricchi per questo tipo di pelle. Non sono certo da demonizzare e una piccola quantità nella nostra crema viso può essere consentita, ma in generale è meglio non basare la nostra routine idratante per pelle grassa su questo tipo di sostanze. Meglio puntare sugli idratanti idrofili, detti anche umettanti, che hanno la particolarità di trattenere l’umidità mantenendo così una buona idratazione cutanea senza però ungerla. Di questa categoria fanno parte ceramidi, sorbitolo, pantenolo, glicerina, aloe, allantoina e il celebre acido ialuronico.
Ci sono poi sostanze funzionali contro l’eccessiva produzione di sebo, tra cui possiamo trovare:

  • acido salicilico, che penetra nei pori e ne scioglie il sebo, riducendo così la formazione di brufoli e punti neri;
  • retinoidi, i seboregolatori per eccellenza;
  • argille, che purificano la pelle e la opacizzano.

Come scegliere la crema viso per pelle grassa per l'estate

Attenzione all’alcohol!

Sull’alcohol nei cosmetici, in particolare in quelli dedicati alla pelle grassa, possiamo aprire una breve parentesi. Ci sono infatti alcuni tipi di alcohol che sciolgono i lipidi: queste sostanze si legano ad acqua e lipidi ed evaporano. Il risultato? La pelle appare immediatamente opacizzata, cosa che potrebbe sembrare un effetto positivo, ma che non lo è. Questo processo, infatti, a lungo andare altera il film idrolipidico, portando la pelle a disidratarsi e ad apparire sempre più ruvida e segnata. In più, queste tipologie di alcohol non influiscono sulla produzione di sebo, quindi la nostra pelle sarà spenta e disidratata, ma comunque coperta da una patina di sebo. In questa tipologia di alcohol rientrano ad esempio ethanol, ethyl alcoho, denaturated alcohol, isoproptyl alcohol, methanol e benzyl alcohol.

Esistono poi altre tipologie di alcohol con effetti del tutto diversi. Si tratta dei cosiddetti alcoli grassi e comprendono, ad esempio, cetyl alcohol, cetearyl alcohol, stearyl alcohol, behenyl alcohol, myristyl alcohol e lauryl alcohol. In cosa differiscono? Principalmente nel fatto di essere sostanze del tutto innocue, anche per la pelle grassa, usate in genere come emollienti, conservanti o per migliorare la texture delle creme.

Voi avete già scelto la vostra crema per pelle grassa per l’estate e per il resto dell’anno? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv💄