Ecco i TRATTAMENTI DI BELLEZZA da fare dopo l’estate

Caldo, sole, salsedine e vita all'aria aperta mettono a dura prova la nostra pelle: quali sono i trattamenti skincare da fare dopo l'estate? Vediamo i più adatti per affrontare al meglio l'autunno!

L’estate è la stagione preferita per molte di noi, ma il sole, il caldo e la maggiore quantità di tempo trascorsa all’aria aperta possono mettere un po’ alla prova la nostra pelle. I trattamenti skincare da fare dopo l’estate sono quindi una vera e propria coccola per ridare benessere e vitalità alla nostra pelle e prepararla al meglio per affrontare l’autunno. Ma quali sono i trattamenti più adatti?

Trattamenti da fare dopo l’estate: uno scrub corpo

Dopo l’estate possiamo ritrovarci con la pelle ruvida e secca. È quindi possibile eliminare la pelle morta e rivitalizzare la cute con uno scrub corpo esfoliante che ne stimoli la rigenerazione e la renda liscia e luminosa. Si possono usare i tanti scrub disponibili in commercio oppure realizzarne uno fatto in casa con ingredienti naturali, con la parte esfoliante affidata ai granelli di sale oppure di zucchero. Partite dalle caviglie e risalite verso le cosce con movimenti circolari, strofinando delicatamente e insistendo sulle zone maggiormente inspessite. Procedete poi sull’addome, sul torace e sulla schiena, arrivando alle spalle. La pelle (e anche l’abbronzatura) risulterà subito più uniforme e luminosa! Non dimenticate, dopo il trattamento, di idratare la cute con una crema idratante o con un olio naturale.

Skincare, i trattamenti da fare dopo l'estate


Leggi anche:

Come si usa il guanto di crine? I consigli per uno scrub perfetto


Lo scrub per il viso

Un delicato scrub per il viso è un trattamento che dovremmo concederci periodicamente durante tutto l’arco dell’anno, ma che rientra di diritto tra i trattamenti da fare dopo l’estate. La pelle apparirà subito più levigata, uniforme e luminosa, con eventuali piccole macchie solari attenuate. In questo modo, inoltre, la cute sarà pronta a ricevere al meglio tutti i trattamenti successivi!

Una maschera viso dopo l’estate

Anche le maschere viso andrebbero applicate regolarmente, ma dopo l’estate questa diventa una vera e propria necessità. Scegliamo quindi una maschera purificante e delicatamente esfoliante oppure una maschera nutriente se la nostra pelle è molto secca e ha bisogno di idratazione. Un trattamento intensivo è proprio quello che ci vuole! Potrete decidere di affidarvi ad una maschera già pronta oppure realizzarne una su misura per le vostre esigenze: le ricette sono tante e tutte abbastanza semplici da realizzare.

JOWAÉ Maschera Idratante Viso con Acqua di Fiori di Sakura, per Tutti i Tipi di Pelle, anche Sensibile, Formato da 50 ml
  • Maschera idratante rimpolpante viso dalla texture in gel fondente che si trasforma in acqua...
  • Contiene il 96 % di ingredienti di origine naturale, 100 % vegana
  • Per tutti i tipi di pelle, anche la più sensibile

Leggi anche:

Maschere purificanti viso fai da te | LE RICETTE DA PROVARE


Trattamenti viso dopo l’estate: peeling e trattamenti contro le macchie

Quando l’abbronzatura comincia a svanire è possibile che il colorito della pelle risulti poco uniforme. Per ovviare a questo problema, cosa ne dite di stimolare il rinnovamento dell’epidermide con un peeling viso? Questo trattamento, che si può eseguire anche a casa (con prodotti meno forti di quelli professionali), consiste nell’applicazione di sostanze che esfoliano in maniera chimica lo strato più superficiale della pelle, eliminando tutte le cellule morte e le impurità. Il risultato sarà una pelle più uniforme, compatta e luminosa.
Dopo l’estate, inoltre, può capitare di notare delle macchie più scure sulla pelle dovute all’azione dei raggi del sole. Per uniformare il colorito e la grana dell’epidermide, oltre ai trattamenti che abbiamo visto finora, si può agire anche con prodotti mirati con acido glicolico, che in alcuni casi hanno bisogno della prescrizione medica. L’opzione migliore, però, è sempre quella di cercare di prevenirne la comparsa con l’aiuto di una buona protezione solare.


Leggi anche:

Scrub, peeling o gommage? Caratteristiche e differenze da sapere


Una pulizia viso professionale

Dopo le vacanze estive la vostra pelle appare secca e opaca e preferite affidarvi alle mani esperte di un professionista? In questo caso, ciò che può fare per voi è una pulizia viso eseguita in un centro estetico! Il trattamento sarà progettato su misura per le esigenze della vostra pelle, tenendo conto delle sue caratteristiche e delle sue criticità; si compone in genere di diversi passaggi che purificano la pelle, ne stimolano il rinnovamento e che terminano con un’idratazione profonda.

La biorivitalizzazione tra i trattamenti da fare dopo l’estate

Rimanendo nell’ambito dei trattamenti professionali, dopo il periodo estivo possiamo prendere in considerazione anche la biorivitalizzazione. Si tratta di una tecnica che prevede l’iniezione nel derma di diverse sostanze, tutte in grado di stimolare l’elasticità e la tonicità della pelle e di migliorarne l’aspetto. Si hanno diverse opzioni a disposizioni, che saranno studiate e modulate in base al tipo di pelle, ma di solito si parte con una idratazione profonda della pelle tramite acido ialuronico, a cui si abbinano vitamine, sali minerali, aminoacidi e sostanze che stimolano la circolazione e la produzione di collagene e di elastina. Di solito si prevedono circa 3 o 4 sedute a distanza di 15 o 30 giorni l’una dall’altra.


Leggi anche:

BIORIVITALIZZAZIONE VISO | Di cosa si tratta e a cosa serve?


La carbossiterapia tra i trattamenti corpo

In estate non è raro cambiare un po’ le proprie abitudini quotidiane e cedere alla pigrizia e a qualche peccato di gola… Piedi e gambe gonfi, ritenzione idrica e cellulite possono essere alleviati con la carbossiterapia, che però deve sempre essere abbinata ad uno stile di vita sano. Questa tecnica consiste nell’iniezione sottocute di anidride carbonica, un gas che stimola la circolazione sanguigna e il drenaggio linfatico, migliora l’ossigenazione dei tessuti e riduce il gonfiore. Il procedimento è indolore e non lascia segni sul corpo, a parte un leggero rossore che svanisce da solo nel giro di poco tempo.

Trattamenti skincare dopo l’estate: mai dimenticare i piedi!

Tra i trattamenti corpo da fare dopo l’estate non può mancare una bella pedicure per dedicare cure e attenzioni anche ai piedi, una delle parti del corpo più messe alla prova e forse meno considerate. Se volete dedicarvi a casa al vostro trattamento piedi, cominciate riempiendo una bacinella di acqua tiepida per ammorbidire la pelle dei piedi, poi strofinateli con una pietra pomice o con una raspa apposita e dedicatevi ad uno scrub levigante, che vi aiuti anche a riattivare la circolazione. Non dimenticate di asciugare con cura i piedi e di idratarli con un po’ di crema!


Leggi anche:

PEDICURE FAI DA TE | Piedi perfetti in 7 step


Skincare, i trattamenti da fare dopo l'estate

Quali di questi trattamenti dopo l’estate vi dedicherete? Ne avete in programma altri? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Redazione Trucchi.tv 💄

Potrebbe piacerti

This error message is only visible to WordPress admins